BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LA ONG ITALIANA MARE JONIO RECUPERA 50 MIGRANTI A LARGO DELLA LIBIA E SALVINI FIRMA LA DIRETTIVA PER -STOPPARE LE: Redazione-La Mare Jonio recupera 50 migranti al largo della Libia. La reazione del Viminale: pronta la direttiva per stoppare le Ong.Salvini è pronto allo scontro frontale con le Ong. I mesi passano, gli sbarchi si riducono, ma le organizzazioni umanitarie FRANCO CALIFANO: -NON ESCLUDO IL RITORNO-: Redazione-Franco Califano: “Non escludo il ritorno” e così sarà. La brillante idea è venuta a Gio’ Di Sarno la cantautrice vesuviana che a RadioItaliaAnni60 100.5 conduce ogni giovedì “L’Emigrante”.Il programma da lei ideato e condotto, ospita persone che vivono nella SIRIA, L'ISIS ANNUNCIA DI AVER UCCISO IL CROCIATO ITALIANO LORENZO ORSETTI: Redazione-L'Isis ha annunciato avere ucciso "un crociato italiano" nei combattimenti a Baghouz, l'ultima roccaforte degli estremisti nella parte orientale del Paese, dove da settimane combattono le forze curdo-arabe. Su Telegram, l'Isis ha pubblicato la tessera sanitaria e la carta di CHIETI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE: Redazione-L’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Abruzzo celebra, per il secondo anno consecutivo, la Giornata Mondiale del Servizio Sociale a Chieti il 19 marzo dalle ore 9.00 alle ore 14.00 presso l’Auditorium del Rettorato dell’Università “G. D’Annunzio” . A Chieti, OLANDA, UN UOMO SPARA DENTRO UN TRAM: UN MORTO E DIVERSI FERITI. IPOTESI DI ATTACCO TERRORISTICO: Redazione-Una sparatoria a bordo di un tram. Sono queste le prime notizie che arrivano da Utrecht, Olanda, dove questa mattina sarebbe stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco proprio a bordo di uno dei mezzi pubblici della città. Secondo quanto riportano L'AQUILA, GN: #IOSTOCONBIONDI: Redazione-Nella notte, alcuni militanti hanno affisso uno striscione per ribadire la piena solidarietà al Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi da parte del movimento giovanile Gioventù Nazionale della Provincia dell’Aquila.“Ieri come oggi sempre al tuo fianco" #iostoconBiondi.Un uomo, un guerriero, un grande CARSOLI, OTI: GIANNI DE CRESCENZO E' IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO: Redazione-Cambio di vertice per Oti Officine Terapie Innovative. La storica azienda produttrice di medicinali omeopatici ha nominato Gianni De Crescenzo nuovo amministratore delegato. Medico specializzato in Malattie Infettive, De Crescenzo vanta 30 anni di esperienza nel settore farmaceutico. Dopo la SCONFITTA PESANTE PER IL REAL CARSOLI CHE PERDE FUORI CASA CONTRO IL PIZZOLI PER 0-5: Redazione-Sconfitta pesantissima per il Real Carsoli che perde fuori casa per 0-5 contro il Pizzoli. Continua, così, la serie negativa della squadra di Mr. Tarquini da inizio d’anno. La speranza di tutti i tifosi e della dirigenza è che si L'ULTIMO VANEGGIAMENTO DI AMNESTY INTERNATIONAL: -I CRISTIANI MASSACRATI IN NIGERIA? COLPA DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI: Redazione-Negli ultimi tre anni almeno 3.641 persone sono morte in Nigeria nel conflitto tra pastori musulmani Fulani e agricoltori cristiani. Lo ha denunciato Amnesty International in un interessante rapporto (“Harvest of Death: Three Years of Bloody Clashes Between Farmers and MUSEO ARCHEOLOGICO DELL'ANTICA KAULON, ASPETTANDO LA MUSICA: MIMMO CAVALLARO TRIO: Redazione-A Monasterace, caratteristico centro della fascia jonica reggina, il Museo archeologico dell’antica Kaulon aderisce ad Aspettando la Festa della Musica, iniziativa promossa dal MiBAC, proponendo giovedì 21 marzo 2019, alle ore 18.30, Mimmo Cavallaro trio.Il “Trio (Mimmo Cavallaro, Andrea Simonetta

GROTTA DELL'OVITO DI PIETRASECCA,SCOPERTI I "RAMI DEGLI AQUILANI"

Pietrasecca-Le bellezze del nostro territorio non finiscono mai di stupirci.Dal sito www.scintilena.com  ,abbiamo appreso la notizia della interessante scoperta di nuovi Rami della stupenda Grotta dell'Ovito fatta dal Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” del CAI dell’Aquila.Qui,di seguito,riportiamo il racconto dell'esplorazione:<<Il Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” del CAI dell’Aquila per anni ha frequentato per scopi didattici e speleologici la Grotta dell’Ovito di Pietrasecca (AQ).Su proposta di un socio del gruppo, dottorando e speleologo, alla fine del 2014 il GGF AQ è stato coinvolto in un progetto di ricerca scientifica in campo zoologico dalla Sezione di Scienze Ambientali dell’Università dell’Aquila.La ricerca scientifica e quella esplorativa hanno interessato le zone più profonde della grotta, per indagare alcuni rami con presenza d’acqua in movimento.Proprio l’acqua ha giocato un ruolo fondamentale nell’esplorazione: in questa parte della grotta, infatti, erano presenti flussi non costanti e mai completamente rilevati. Guidati dall’istinto dello speleologo abbiamo seguito l’acqua. Nonostante il ramo fosse già stato esplorato e rilevato anni prima, e sembrasse chiudere nel fango, la determinazione ci ha ripagato. Il fango, infatti, celava qualcosa: un nuovo pozzo che ha aperto le porte a rami bianchissimi ed immacolati, i “Rami degli aquilani”.Al momento abbiamo esplorato e rilevato i nuovi rami per uno sviluppo complessivo di circa 200 metri. Il primo ramo esplorato, con uno sviluppo di 74 metri, ha caratteristiche fossili; più in basso il secondo tratto, attivo, è caratterizzato da concrezioni “a broccoletto” e lame affilate, e mostra una recente attività erosiva. Questo ramo si sviluppa per 97 metri e porta alla profondità di -40 metri rispetto all’ingresso della cavità. Si arriva dunque ad un nuovo fondo “alternativo”, considerando che il livello di falda del sifone terminale fino ad oggi conosciuto scende a -41 m. Un terzo ramo, di circa 21 metri di sviluppo planimetrico, si apre in prossimità del livello dell’acqua di un lago temporaneo.Un sentito ringraziamento va alla Sezione di Scienze Ambientali che, particolarmente attenta alla tutela e allo studio dei territori locali, ha deciso di investire risorse e sforzo di ricerca nella grotta dell’Ovito di Pietrasecca. L’Università dell’Aquila, avvalendosi dell’opera degli speleologi del GGF AQ, ha dato a questi ultimi la possibilità di contribuire alla ricerca scientifica e di scoprire zone inesplorate lì dove erano già passati centinaia di speleologi.Si ringraziano per il supporto logistico il Gruppo Esplorazione Speleologica CAI Pescara e lo Speleo Club Chieti.Questo breve resoconto della nostra avventura conferma che la collaborazione tra i gruppi e lo scambio di idee, anche tra mondi apparentemente molto diversi, porta sempre con sé un grande bagaglio, fatto di nuove esperienze, conoscenze, amicizie, emozioni forti e, se si è fortunati come nel nostro caso, anche di rami nuovi!

Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” CAI L’Aquila>>.

Ultima modifica ilDomenica, 28 Giugno 2015 10:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.