BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
UNA SPLENDIDA SERATA CULTURALE PER IL TRIBUTO AL POETA NICOLA ENRICO BIORDI: Nel Centro Civico di Paganica forti emozioni nell’incontro sull’eclettico autore aquilano Redazione- Una magnifica e attenta cornice di pubblico ha ricolmato, nella serata di venerdì 21 giugno, il Centro Civico di Paganica, le restaurate scuderie del settecentesco Palazzo Ducale dove LA SEA WATCH 3 ENTRA NELLE ACQUE TERRITORIALI ITALIANE, FORZATO IL BLOCCO NAVALE: IL VIMINALE CHIAMA IN CAUSA L'OLANDA: Redazione- Lo scontro è totale, perché Sea Watch 3 - come annunciato giù alla vigilia - è passata dalle parole ai fatti. La capitana della ong, Carola Rackete, ha infatti forzato il blocco navale entrando con la nave in acque italiane, PIU' DI DUECENTO GLI OSPITI CHE HANNO GREMITO LA -DIMORA L'AMORE E'- PER IL GRAN GALA DELLA STILISTA ELEONORA ALTAMORE: Redazione- L’incantevole villa “Dimora L’Amore è” a Roma ha ospitato la quinta edizione del Gran Gala estivo “The Day of the Summer Fashion and Art”, ideato e curato nella direzione artistica dalla stilista Eleonora Altamore. Sono stati più di duecento AL VIA LA DECIMA EDIZIONE DI -CENANDO SOTTO UN CIELO DIVERSO-: Il rispetto della diversità passa attraverso il buon gusto Domenica 30 giugno presso il Castello di Lettere Redazione- Non esiste modo migliore di imparare il rispetto delle diversità di quello di entrare in contatto con chi, appunto, è diverso da noi. Soltanto CAROLA RACKETE, LA CAPITANA DELLA SEA WACTH 3 CON LA SINDROME DEL MESSIA: Redazione- “La mia vita è stata facile, ho potuto frequentare 3 università, a 23 anni mi sono laureata. Sono bianca, tedesca, nata in un Paese ricco e con il passaporto giusto. Quando me ne sono resa conto, ho sentito l’obbligo - IL TINTINNIO NON SMETTE, L'ULTIMA OPERA DI VALENTINA MARTINI: Redazione- L’uso della metrica che non si incanala in una costante precisa, la quale rischierebbe di stravolgere la genuinità delle liriche, è qualche cosa di nuovo perché appartiene a Poeti con-siderati “minori” del ‘900 italiano e che minori non sono, NAPLES HIP HOP DAY, AL VIA LA PRIMA EDIZIONE IL 27 GIUGNO NELL'ARENILE: Special guest: Rocco Hunt, Nicola Siciliano, Geolier, Enzo Dong e Vale Lambo  Il primo evento napoletano dedicato alla musica trap Redazione- A Napoli è in arrivo una nuova manifestazione tutta dedicata alla musica hip hop, o meglio al genere trap, che da essa trae origine : si TUTTO PRONTO PER IL CONCERTO DELLA SCHOOL OF ROCK AL MCDONALD'S DI AVEZZANO. MUSICISTI DI TUTTE LE ETA' PRONTI A: Redazione- E’ ormai tra gli appuntamenti fissi dell’estate avezzanese. Il saggio di fine anno della School Of Rock, infatti, da undici anni a questa parte è cresciuto al tal punto da poter essere considerato un vero e proprio concerto. Un METEO, L'ONDATA DI FORTE CALDO STA PER ARRIVARE: Redazione- L'ondata di caldo che sta per arrivare in Italia, con il suo apice tra giovedì e venerdì, potrebbe essere ancora più forte di quella del 2003, che peraltro si era distinta per la sua lunga durata. Sarà un caldo CARSOLI, I SUPERMERCATI EMME PIU’ RINGRAZIANO GLI AGENTI DELLA POLIZIA STRADALE PER LO SVENTATO FURTO NEL PUNTO VENDITA: Redazione- Dalla pagina facebook Supermercati Emme Più (Carsoli) riportiamo:<< Un enorme ringraziamento agli agenti della polizia stradale di Carsoli che nella notte di Sabato hanno sventato un tentativo di furto nel nostro punto venditaIn particolare ringraziamo il Comandante della polizia

GROTTA DELL'OVITO DI PIETRASECCA,SCOPERTI I "RAMI DEGLI AQUILANI"

Pietrasecca-Le bellezze del nostro territorio non finiscono mai di stupirci.Dal sito www.scintilena.com  ,abbiamo appreso la notizia della interessante scoperta di nuovi Rami della stupenda Grotta dell'Ovito fatta dal Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” del CAI dell’Aquila.Qui,di seguito,riportiamo il racconto dell'esplorazione:<<Il Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” del CAI dell’Aquila per anni ha frequentato per scopi didattici e speleologici la Grotta dell’Ovito di Pietrasecca (AQ).Su proposta di un socio del gruppo, dottorando e speleologo, alla fine del 2014 il GGF AQ è stato coinvolto in un progetto di ricerca scientifica in campo zoologico dalla Sezione di Scienze Ambientali dell’Università dell’Aquila.La ricerca scientifica e quella esplorativa hanno interessato le zone più profonde della grotta, per indagare alcuni rami con presenza d’acqua in movimento.Proprio l’acqua ha giocato un ruolo fondamentale nell’esplorazione: in questa parte della grotta, infatti, erano presenti flussi non costanti e mai completamente rilevati. Guidati dall’istinto dello speleologo abbiamo seguito l’acqua. Nonostante il ramo fosse già stato esplorato e rilevato anni prima, e sembrasse chiudere nel fango, la determinazione ci ha ripagato. Il fango, infatti, celava qualcosa: un nuovo pozzo che ha aperto le porte a rami bianchissimi ed immacolati, i “Rami degli aquilani”.Al momento abbiamo esplorato e rilevato i nuovi rami per uno sviluppo complessivo di circa 200 metri. Il primo ramo esplorato, con uno sviluppo di 74 metri, ha caratteristiche fossili; più in basso il secondo tratto, attivo, è caratterizzato da concrezioni “a broccoletto” e lame affilate, e mostra una recente attività erosiva. Questo ramo si sviluppa per 97 metri e porta alla profondità di -40 metri rispetto all’ingresso della cavità. Si arriva dunque ad un nuovo fondo “alternativo”, considerando che il livello di falda del sifone terminale fino ad oggi conosciuto scende a -41 m. Un terzo ramo, di circa 21 metri di sviluppo planimetrico, si apre in prossimità del livello dell’acqua di un lago temporaneo.Un sentito ringraziamento va alla Sezione di Scienze Ambientali che, particolarmente attenta alla tutela e allo studio dei territori locali, ha deciso di investire risorse e sforzo di ricerca nella grotta dell’Ovito di Pietrasecca. L’Università dell’Aquila, avvalendosi dell’opera degli speleologi del GGF AQ, ha dato a questi ultimi la possibilità di contribuire alla ricerca scientifica e di scoprire zone inesplorate lì dove erano già passati centinaia di speleologi.Si ringraziano per il supporto logistico il Gruppo Esplorazione Speleologica CAI Pescara e lo Speleo Club Chieti.Questo breve resoconto della nostra avventura conferma che la collaborazione tra i gruppi e lo scambio di idee, anche tra mondi apparentemente molto diversi, porta sempre con sé un grande bagaglio, fatto di nuove esperienze, conoscenze, amicizie, emozioni forti e, se si è fortunati come nel nostro caso, anche di rami nuovi!

Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” CAI L’Aquila>>.

Ultima modifica ilDomenica, 28 Giugno 2015 10:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.