BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ANAGNI, TERREINAZIONE 2019: IV EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA CULTURA POPOLARE: Redazione- Terre in azione, terre che cantano e si raccontano, terre che ballano e che s’incontrano. Le nostre terre di oggi e di ieri, ma anche le terre lontane da noi, e quelle vicine, nonostante le lontananze: i colori, i COR VELENO, FUNKALLISTO, ENZA'S CHOO-CHOO TRAIN DAL 25 AL 31 LUGLIO AL PARCO SCHUSTER DI ROMA: Redazione- Musica, teatro e nuove tendenze sono le tre parole chiave della programmazione di Parco Schuster dal 25 al 31 luglio, con una chiusura del mese in grande stile in compagnia di Cor Veleno con Spirito Che Suona Tour (25 FESTIV'ALBA SI SPOSTA A ROSCIOLO DEI MARSI: 3 CONCERTI ALL'INTERNO DELLA CHIESA DI S. MARIA IN VALLE PORCLANETA. CRESCE L'ATTESA: Redazione- Alba Fucens. Dopo la bellissima esibizione dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Europe, andata in scena domenica all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens alla presenza di 450 spettatori, Festiv’Alba trasloca a Rosciolo dei Marsi. La suggestiva chiesa di Santa Maria in Valle MUSICA, BALLI, SERATE SPECIALI E IL MARE DEI TRABOCCHI NELLA SETTIMANA DELLE VACANZE LUCHESI: Redazione-Musica e balli sotto le stelle, mercatini sul viale in festa, serata a tutto rock, storia, archeologia e un tuffo nel mare cristallino dei Trabocchi, nell'ambito del gemellaggio culturale entroterra-costa inaugurato lo scorso anno. Questi gli ingredienti della nuova tornata BILANCIO PIU' CHE POSITIVO PER IL FESTIVAL MOMENTI MUSICALI 2019: Redazione- Il Festival Momenti Musicali 2019, organizzato dall'Associazione Culturale “Il cuscino di stelle” nella persona di Armando Iadeluca, presidente dell'associazione, ha ospitato quattro giovani talenti musicali: il pianista Roberto Imperatrice che si è esibito il 5 luglio 2019 alle 21:00 CIVITA CASTELLANA, XXXI CIVITAFESTIVAL: IL PROGRAMMA DAL 17 AL 21 LUGLIO: Redazione- Dopo i primi appuntamenti che hanno visto per la prima volta in Italia Adam Pieronczyk Quintet, il dissacrante teatro di Antonio Rezza e la danza contemporanea francese di “Un po’ di più”, il CivitaFestival, giunto alla sua 31esima edizione, OTTO PER MILLE: GRAZIE ALLE POLITICHE DI PAPA FRANCESCO, LA CHIESA CATTOLICA PERDE DUE MILIONI DI BENEFATTORI: Redazione- Sempre meno contribuenti italiani destinano l’otto per mille alla Chiesa Cattolica. Dati alla mano, negli ultimi sette anni la Chiesa ha perso due milioni di benefattori. Il crollo degli introiti emerge dagli ultimi dati sulla ripartizione delle somme prelevate PIETRASECCA, LA SIGNORA GINA DI CARLO HA COMPIUTO 101 ANNI: AUGURI VIVISSIMI: Redazione- Apprrendiamo con gioia e con viva soddisfazione che la Sig.ra Gina Di Carlo di Pietrasecca ha raggiunto la venerabile età di 101 anni. Una donna che, sicuramente, ha contribuito a fare la Storia del meraviglioso ed antico borgo arroccato ANGIZIA LUCO, IL PRESIDENTE FAVORITI LASCIA. INCONTRO CON L'AMMINISTRAZIONE: Venerdì il termine per l'iscrizione al campionato di Eccellenza Redazione- Venti di bufera sull’Angizia Luco a tre giorni dalla chiusura dei termini per l’iscrizione al campionato di Eccellenza. Dopo quelle del Direttivo arrivano le dimissioni del presidente Omar Favoriti. “É una APPELLO DI C.RACKETE ALL'UE AFFINCHE' ACCOLGA I 500MILA PROFUGHI TENUTI IN LIBIA. SALVINI: -SIAMO ALLE COMICHE-: Redazione- In un'intervista alla Bild, la comandante della Sea Watch 3 fa un appello all'Unione europea perché accolga "il mezzo milione di persone tenute in Libia", compresi i rifugiati climatici". Matteo Salvini: "Siamo alle comiche".Carola Rackete, la capitana della Sea

CASO SEA WATCH 3: LA SINISTRA SEMPRE CONTRO GLI INTERESSI NAZIONALI

I parlamentari del Pd sulla Sea Wacth 3 insieme al capitano Carola Rackete I parlamentari del Pd sulla Sea Wacth 3 insieme al capitano Carola Rackete

Redazione- La Danimarca è lontana e la Sea Watch è troppo vicina per non indurre in tentazione la sinistra italiana a ricascare nell’errore di sempre: dare ragione a chiunque attacchi i nostri interessi italiani. È bastato che un’annoiata tedesca figlia di papà puntasse verso Lampedusa la prua della nave con 42 migranti a bordo per scatenare una gara a chi più e meglio tesseva le lodi della «coraggiosa capitana», al secolo Carola Rackete. E poco interessa che quando li ha issati a bordo, i porti più vicini si trovassero in Libia e in Tunisia. L’obiettivo, sin dall’inizio, era l’Italia. È un peccato che in questa politica così schematica e prevedibile nessuno più pratichi l’arte dello spariglio. Già, pensate come ci sarebbe rimasto male Salvini se una quinta fila del Pd avesse fatto notare che i porti si scelgono quando si va in crociera mentre la legge del mare impone a chi raccoglie naufraghi di condurli nel porto più vicino.

Insomma, bastava imitare un po’ la sinistra danese, che anche per questo ha vinto le elezioni politiche di inizio giugno, per dare ad intendere che la batosta elettorale di un anno fa si era rivelata salutare. Invece, niente: la sinistra italiana resta imbozzolata nel suo buonismo. E allora vai con la solidarietà senza sprezzo del ridicolo con tanto di delegazione parlamentare del Pd – Davide Faraone, Matteo Orfini, Graziano Delrio – che sale a bordo della Sea Watch per passarvi addirittura la notte in segno di solidarietà con la «capitana». Anche qui senza stare troppo a spaccare il capello in quattro sul fatto che la Rackete avesse violato la sovranità delle acque territoriali italiane.

L’indignazione del web: «I veri stranieri sono i deputati del Pd»

Lo hanno invece ben capito gli italiani. Prova ne sia il coro di insulti che sul web ha accolto la decisione dei parlamentari del Pd di salire a bordo della Sea Watch e di passarvi una notte. C’è Cinzia che chiede: «Perché non fate lo stesso per i senzatetto e per i terremotati italiani?», mentre Giuseppe preferisce buttarla in politica: «Visto che siete praticamente senza leader, perché non adottate come vostro capo questa figlia di papà? Sicuramente vi piacerà di più perché straniera». Chi più coglie nel segno è però Emanuele: «Un suggerimento a Salvini: fai scendere

i migranti e respingi quelli del Pd. I veri stranieri sono loro».

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilVenerdì, 12 Luglio 2019 15:56

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.