BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL TRICOLORE SVENTOLA A PONTIDA, SALVINI ALLE ONG: -GODETEVI I PORTI APERTI FINCHE' DURANO. TORNERO' AL GOVERNO-: Redazione- Il Tricolore debutta a Pontida. La rivoluzione "nazionale" impressa da Matteo Salvini alla Lega, un movimento che per più di venti anni ha guardato al Nord Italia, è compiuta con l'irruzione delle bandiera nazionali sul palco del "sacro pratone"."Se L'ON. JACOPO MORRONE DELLA LEGA: -SULL'IMMIGRAZIONE CONTE E L'UE CHIEDONO DI SILENZIARE LE NOTIZIE-: Redazione-"'Ridurre al minimo le esternazioni' sull’immigrazione. Lo leggiamo sui quotidiani di oggi. E’ l’invito del premier Giuseppe Conte al Governo e, va da sé, l’intimazione ai media a non sgarrare. La lungimirante politica immigratoria dell’esecutivo giallo-rosso punta a mettere il RAGAZZI DI IERI, GIOVANI DI OGGI: Redazione- Nel cuore della Sardegna, è appena nato un libro generazionale che la racconta tutta sui ragazzi di oggi e il confronto con i ben pensanti di ieri e di quei tanto amati anni 60/70/80/90 che mancano oramai a tutti.  FRANCESCHINI PLAUDE ALLO SBARCO DEI MIGRANTI DELLA OCEAN VIKING. SALVINI: -ITALIA CAMPO PROFUGHI D'EUROPA-: Redazione- I migranti a bordo della Ocean Viking sbarcheranno a Lampedusa e il leader leghista attacca: "Italia campo profughi d'Europa"Gli ottantadue migranti a bordo della Ocean Viking, la nave delle Ong Medici senza frontiere e Sos Mediterrane, sbarcano a Lampedusa, MIGRANTI, SENZA SALVINI AL VIMINALE A SETTEMBRE GIA' TRIPLICATI GLI SBARCHI: Redazione- Una ripresa degli sbarchi a settembre, numeri alla mano, è ben evidente. Al di là delle valutazioni politiche, sono i dati diffusi dal dipartimento Pubblica Sicurezza del Viminale a rendere in primo luogo oggettivi i dati: dall’1 all’11 settembre GABRIELE D'ANNUNZIO IN MUSICA: IL DOPPIO CD DEL -TRAETTA OPERA FESTIVAL-: Redazione- Il Traetta Opera Festival torna a far parlare di sé e lo fa con l’uscita di un lavoro dedicato a Gabriele D’Annunzio. Mentre il festival che prende il nome dal compositore bitontino Tommaso Traetta e che nell’ultima edizione- la numero quindici- ha AVVIATA LA NUOVA PROGRAMMAZIONE FORMATIVA DI CONFARTIGIANATO IMPRESE AVEZZANO: Redazione- A PARTIRE DAL PROSSIMO 19 SETTEMBRE PRESSO CONFARTIGIANATO IMPRESE AVEZZANO SARA’ POSSIBILE FREQUENTARE I NUOVI CORSI DI FORMAZIONE E SEMINARI TECNICI DEDICATI A DIVERSE CATEGORIE DI ATTIVITA’, DOVE SARANNO TRATTATI I SEGUENTI ARGOMENTI:19/09/2019 – BANCA DATI FGAS – attuazione MARE E MINIERE 2019: MAURO PALMAS QUARTETTO: Redazione- Mauro Palmas con il suo quartetto torna a veleggiare in Sardegna facendo rotta sabato 14 settembre alle ore 20.30 con il concerto che si terrà a Teulada sul palco di Piazzetta Sottsass, per approdare domenica 15 settembre alle ore TAGLIACOZZO, UN SUCCESSO LA MANIFESTAZIONE WINE & ART FESTIVAL: Redazione- Domenica 8 settembre, con la chiusura della seconda giornata di incontri, seminari, degustazioni nel fantastico Chiostro rinascimentale di San Francesco si è conclusa a Tagliacozzo (L’Aquila) la prima edizione del “Wine & Art festival”. Due giorni intensi in cui 35 CARSOLI, AL VIA DOMENICA LA QUINTA EDIZIONE DI -EDOMANISIGIOCA-: Redazione- Il prossimo 15 settembre si svolgerà presso il centro sportivo “Le Sequoie” a Carsoli, che sempre ringraziamo per l’ospitalità, la V edizione di EDOmanisigioca. Sarà una giornata dedicata interamente allo sport, all’arte e al gioco.Il tema centrale di questo

MIGRANTI, IL GOVERNO LAVORA AI PORTI APERTI ALLE ONG

Sbarco Migranti Sbarco Migranti

Redazione- Si delinea la nuova rotta del governo italiano sui migranti. Una rotta diversa, se non opposta, a quella tenuta negli ultimi 14 mesi da Matteo Salvini.Con l'arrivo del prefetto Lamorgese alla guida del Viminale, Conte, il Pd e il M5S si preparano a smantellare quanto fatto dal leader della Lega.Il primo obiettivo, scrive il Corriere, è quello di superare il trattato di Dublino (promessa però fatta da tutti e mai portata a termine). Ma soprattutto il desiderio è quello di "prendere le distanze dalla gestione all'attacco di Bruxelles voluta da Matteo Salvini". Alla Commissione Ue, dove Paolo Gentiloni avrà un ruolo (forse) di rilievo, il Conte Bis chiederà una regolamentazione degli sbarchi, ma potrebbe rendersi disponibile a far sbarcare in Italia i profughi ottenendo però una "distribuzione 'preventiva' dei migranti che arriveranno in Italia". Di più: secondo il quotidiano di via Solferino, il governo si prepara a "accettare gli sbarchi delle navi delle Ong e dei mezzi militari impegnati nei soccorsi nel Mediterraneo, con la garanzia che almeno una parte degli stranieri potranno trovare subito ospitalità negli altri Stati dell'Ue".

Si torna così a parlare di un "modello Triton", con la "gestione condivisa del controllo delle frontiere marittime". Un sistema che ha portato di fatto tutti i migranti in Italia, visto che l'accordo prevedeva che "tutte le unità navali che partecipano all’operazione e che operano sotto il comando di Roma sono state autorizzate dall'Italia a sbarcare sul suo territorio, in condizioni di sicurezza, le persone intercettate e salvate". In cambio il Viminale, insieme al ministero degli Esteri di Di Maio, potrebbe chiedere all'Ue la fissazione di quote di redistribuzione dei migranti. All'idea di quote obbligatorie, però, già in passato diversi Paesi hanno sempre risposto "picche". Il governo potrebbe allora accontentarsi anche della semplice "disponibilità degli altri Stati ad accogliere i migranti quando sono a bordo delle navi", come già avvenuto in passato. Con Salvini al governo, infatti, è già successo, grazie alle pressioni del Viminale e al blocco delle navi fuori dalle acque nostrane. E non senza difficoltà.

Sulla riammissione negli stati di partenza, l'obiettivo del governo sarebbe quello - scrive il Corriere - di assicurare una delega "delega alla Commissione europea per un accordo più ampio che coinvolga le strutture internazionali come l'Oim e l'Unhcr, proprio per ribadire la necessità di una strategia condivisa che non faccia tornare il nostro Paese ad essere 'l'unica porta d' Europa'".

Infine, anche se non da subito, il governo gialloverde lavorerà anche alla revisione del decreti sicurezza secondo le indicazioni del Quirinale. Una, in particolare, è la frase scritta da Matterella e che potrà essere utilizzata per scardinare dalla base i dl di Salvini: ovvero quando il Colle ricordava che andrebbero riviste le multe contro le

 

Ong visto "l'obbligo di prestare soccorso a chi si trova in difficoltà» previsto dalle convenzioni internazionali".

 

Fonte:rassegneitalia.info

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.