BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI, LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE DEL COMITATO LOCALE CRI DOTT.RE LUCIANO CAMERLENGO: Redazione-Dal Presidente del Comitato Locale della Croce Rossa di Carsoli Dott.re Luciano Camerlengo, riceviamo e volentieri pubblichiamo la seguente lettera aperta:<< Egregio Direttore Il nostro territorio è interessato, ormai da diverso tempo, da una crisi profonda che coinvolge non solo l’aspetto prettamente REAL CARSOLI VS CAPITIGNANO 1986 5-0: SI TORNA A VINCERE CON IL NUOVO ALLENATORE PAPPALARDO: Redazione-Mister Giordani, nonostante la società in tutti i modi abbia cercato di trattenerlo, ha scelto di non continuare l'avventura con il Carsoli. Mister Pappalardo, avendo già allenato il Real in promozione nella stagione 2013-14, ha preso il suo posto. In MILANO FASHION WEEK 2018, AL VIA CON OPENING MILAN FASHION WEEK BY ELENA SAVO': Redazione-E’ il momento della moda, delle grandi firme sul prestigioso carpet della Milano Fashion Week 2018, dal 19 al 26 febbraio. Allo Sheraton Diana Majestic di viale Piave al centro di Milano, l’entourage di Elena Savò apre la settimana della L'ISLAM SI ORIENTA A SINISTRA, PREDICHE ELETTORALI IN MOSCHEA: APPROVARE LO IUS SOLI E PIU' CENTRI DI PREGHIERA: Redazione-L’Islam vota a sinistra, prediche elettorali in moschea, da nord a sud, contro lo spauracchio di Matteo Salvini probabile futuro ministro degli interni: approvare lo Ius Soli e più centri di preghiera, questo è il collante diabolico che lega sinistra SETTIMANA DA -TRIPLETE- PER LE SQUADRE DI ALBERTA FIGUS: Redazione-Settimana da “Triplete” Per le squadre di Alberta Figus.Dopo il risultato positivo di domenica per 3 a 0 sul Decimomannu, nei turni infrasettimanali del campionato amatori,sono arrivati i successi per 2 set a 1 nei confronti rispettivamente di Monastir e UNO STRANO PAESE DAL NOME ITALIA: Redazione-L'Italia è davvero uno strano Paese: ogni anno spedisce a Londra migliaia giovani laureati per fare i lavapiatti e mantiene i clandestini a vivere in albergo. E' un Paese che lascia i propri concittadini colpiti dalla tragedia del terremoto a LA CHIESA IN DECADENZA, COMIZIO DELL'ABORTISTA BONINO NELLA BASILICA A NAPOLI: I FEDELI IN RIVOLTA SCRIVONO AL CARDINALE SEPE: Redazione-La Chiesa traditrice bergogliana continua ad insultare i fedeli e il Vangelo: la sterminatrice di feti, anticlericale, pro-Eutanasia, pro-divorzio e pro-droga libera, farà un comizio nella basilica dell’Incoronata a Napoli. Fedeli ovviamente in rivolta scrivono al cardinale pro-invasione Sepe.Emma Bonino e ANTONIO SOCCI: TRADITI, SOTTOMESSI E INVASI: Redazione-L'ultimo libro di Antonio Socci è chiaro sin dal titolo: Traditi, sottomessi, invasi (editore Rizzoli). Un volume nel quale si schiera senza indugi nel fronte sovranista e antieuropeista. E del libro, Socci, ne parla in un'intervista a Italia Oggi, in FRATELLI D'ITALIA: MOBILITAZIONE NAZIONALE CONTRO OGNI INCIUCIO: Redazione-Domenica 18 febbraio a Roma Fratelli d’Italia ha convocato tutti i suoi candidati e chiederà loro di prendersi un impegno di fronte al popolo italiano sul rispetto del vincolo di mandato. Parteciperanno all'evento tutti i candidati aquilani del partito della FRONTEX, A GENNAIO SBARCHI RADDOPPIATI: Redazione-Il numero di migranti arrivati in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale è salito a gennaio a più di 4.800, il doppio rispetto al mese precedente, quando le attività dei trafficanti sono state condizionate da combattimenti vicino alle aree

L'AUSTRIA VIRA A DESTRA: AFFERMAZIONE DEI POPOLARI, UNA VALANGA DI VOTI PER IL PARTITO DELLA LIBERTA'. L'UE TREMA

Sebastian Kurz Sebastian Kurz

Redazione-Elezioni in Austria, exit poll: vittoria del centro-destra, Sebastian Kurz sarà il primo ministro più giovane d’Europa. Valanga di voti per l’estrema destra. Ora la dittatura eurocomunista inizia a tremare.

L’Austria vira a destra. Come da pronostico. Secondo i primi exit poll del voto di oggi per il Parlamento, i popolari dell’Oevp di Sebastian Kurz, che si avvia a diventare il più giovane cancelliere nella storia del Paese ed in Europa, ottengono il 30,2% dei voti, con un balzo del 6,3% rispetto alla precedenti elezioni, seguiti dall’estrema destra del Fpoe di Heinz-Christian Strache, che balza al 26,8% dei consensi, con un 6,3% in più.

Terzo partito i socialdemocratici del Spoe, del cancelliere Christian Strache, che si fermerebbe al 26,3% dei voti, lo 0,6% in meno. Quarti i verdi, con il 4,9% dei consensi, addirittura il 7,5% in meno rispetto alle elezioni del 2013.

Sono tre le figure chiave del voto di oggi in Austria: Christian Kern, socialdemocratico, Sebastian Kurz, popolare, Heinz-Christian Strache, leader del Partito di estrema destra della libertà. Kern, attuale cancelliere, ha assunto la leadership del partito socialdemocratico dopo l’uscita di scena dell’impopolare Werner Faymann nel maggio 2016. L’immagine del manager, un volto nuovo, un uomo esterno alle dinamiche interne ai partiti, arrivato alla politica dal mondo degli affari, dove aveva gestito con successo per anni le Ferrovie Austriache, ha convinto l’elettorato. Kern viene da una famiglia modesta ed è cresciuto in un quartiere popolare di Vienna, un passato che ha lasciato poche tracce sul suo aspetto: il 51enne manager è noto per la sua eleganza e i vestiti di sartoria. La mancanza di effettivi legami con la base del partito ha fatto sì che Kern abbia avuto difficoltà a condurre una vera e propria campagna.

Kurz si presenta in uno dei video di propaganda per la campagna elettorale intento a scalare all’alba in solitaria una vetta sulle Alpi: “Fare la cosa giusta è una decisione che dovete spesso prendere da soli”, recita la sua voce fuoricampo, mentre si presenta come nuovo leader austriaco, un ruolo al quale il 31enne si prepara da anni. Già membro del consiglio comunale di Vienna, Kurz ha ottenuto il suo primo incarico politico – sottosegretario all’integrazione all’interno del ministero dell’Interno – all’età di 24 anni. A 27 era ministro degli Esteri. Il giovane politico, noto per la sua mise, capelli pettinati all’indietro e camicie senza cravatte ha legato la propria immagine alla sua posizione di chiusura sull’immigrazione, allo sforzo messo in atto per contribuire a chiudere

la rotta balcanica all’inizio del 2016.

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilSabato, 21 Ottobre 2017 19:51

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.