BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI, CINZIA CIPRIANI PROTAGONISTA DELLA TERZA EDIZIONE SU RAI 1 DI PRODIGI-LA MUSICA E' VITA-: Redazione-Ci siamo! Anche quest'anno  Rai uno ed EndemolShine Italy,  in collaborazione con Unicef, stanno preparando la terza edizione di Prodigi  - la musica è vita. Sarà una serata speciale e l'arte ne sarà protagonista insieme alla SOLIDARIETÀ.La scuola di danza....... UNA DOMENICA SPECIALE AD ANXA ANGITIA: ULTIMO APPUNTAMENTO DELLA STAGIONE E VISITA GUIDATA: Redazione-É in programma per domenica, 21 ottobre, l'ultima apertura della stagione per l'area archeologica di Anxa Angitia. L'appuntamento offrirà l'occasione, a grandi e piccoli, di una full immersion nella storia dei Marsi, attraverso la straordinaria narrazione delle vestigia di Anxa, CARSOLI, PRENDE IL VIA IL NUOVO CORSO POLITICO DEL CIRCOLO PD-PIANA DEL CAVALIERE: Redazione-La sera del 4 Ottobre 2018 i tesserati del Circolo PD di Carsoli si sono riuniti per riprendere l’attività politica che si è bruscamente e pesantemente interrotta dopo le elezioni del 4 Marzo. I convenuti, dopo una partecipata discussione, hanno verificato MERCATO, L'OPPOSIZIONE REPLICA AGLI ASSESSORI CASCIERE E SILVAGNI E SFERZA DE ANGELIS: -SI RAVVEDA-: Redazione-“Pochi tragici passaggi che racchiudono tutta la pochezza di questa amministrazione e danno la misura della distanza siderale tra essa e i cittadini, nello specifico gli ambulanti, ma anche con tutti quelli che hanno a cuore una città viva anche AVEZZANO, CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE: -DE ANGELIS COMPIA UN ATTO DI RISPETTO PER GLI AVEZZANESEI, SI DIMETTA-: Redazione-"Un sindaco assente e distante dalla Città, troppo impegnato ad assegnare poltrone e incarichi per ascoltare le istanze dei cittadini e persino per portare avanti i lavori già approntati dalla precedente Amministrazione”. É secca e senza appello la bocciatura da SCONTRO TRA IL SOVRANISMO DI BANNON E IL GLOBALISMO DI SOROS: L'ITALIA SARA' DETERMINANTE: Redazione-Veni, vidi, vici. Potrebbero essere le parole pronunciate da Giulio Cesare dopo la vittoria contro l’esercito di Farnace II a Ponto, a sintetizzare l’intervento a Roma di Steve Bannon acclamato dal pubblico di Atreju, l’evento politico organizzato annualmente da Fratelli d’Italia.Qualcuno IL MINISTRO TONINELLI SUI PILONI DELL'A24, A25: -CONDIZIONI ALLARMANTI-: Redazione-Alcuni piloni dei viadotti delle autostrade A24 e A25 "che ho potuto visionare con i miei occhi, sono in condizioni così degradate da risultare allarmanti". A dirlo è il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, riferendo, all'assemblea dell’Ance, del GOVERNO, AL VIA LA MANOVRA E IL DL FISCALE: TUTTE LE NOVITA' SULLE MISURE: Redazione-Ci sono anche la pace fiscale e le pensioni d'oro nell'accordo raggiunto durante il vertice di governo. Dopo una mattinata e un primo pomeriggio ad alta tensione, i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno infatti preso parte E’ USCITO IL PRIMO EP DELLA PERCUSSIONISTA DAYA NARA CON IL NUOVO SINGOLO -SATORI-(VIDEO): Redazione-È uscito il primo EP della percussionista Daya Nara, artista eclettica con alle spalle un passato caotico e sperimentale ed un singolo dal nome “ SATORI ”, ultimo, in ordine di tempo, di tre singoli fino ad ora in cui GALLERIA NAZIONALE DI COSENZA: GRANDE MATERNITA': Redazione-Il patrimonio della Galleria Nazionale di Cosenza si arricchisce della scultura Grande Maternità di Antonietta Raphaël (Vilnius 1895 - Roma 1975). L’opera giunge nelle collezioni del museo per volontà del donante, Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, con decisione condivisa da Giulia

-LE FOIBE? SE LE SONO CERCATE I FASCISTI-: CONVEGNO NEGAZIONISTA DI RIFONDAZIONE COMUNISTA A L'AQUILA

Convegno di Rifondazione Comunista a L'Aquila Convegno di Rifondazione Comunista a L'Aquila

Redazione-Vergognoso convegno negazionista della consigliera di Rifondazione Comunista eletta, con i voti dei delinquenti teppisti dei centri sociali, Carla Cimoroni: “Le foibe se le sono cercate i fascisti”. I razzisti anti-italiani, amici degli invasori, insultano e oltraggiano i 20.000 morti italiani per mano dei sanguinari partigiani jugoslavi, stupratori, torturatori, traditori e assassini. Tragedia nascosta per anni anche da Sandro Pertini che presenziò ai funerali del criminale Tito.Una mattanza di nostri connazionali con l’unica colpa di essere italiani e vivere da secoli nelle terre di Istria, Fiume e Dalmazia. Fra i 10 e i 20mila morti e almeno 350mila esuli: sono i numeri del massacro delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata, tragedia che vede come responsabili i partigiani jugoslavi del maresciallo Tito.

La tragedia, per tanto tempo taciuta, solo di recente ha visto la verità venire a galla. Una verità scomoda perché inchioda i “vincitori” alle proprie responsabilità. E fa vergognare una certa sinistra, pronta a negare perfino l’evidenza. Com’è successo ad esempio a L’Aquila, dove la consigliera comunale Carla Cimoroni ha cercato di riscrivere la storia, attribuendo il massacro….ai fascisti.

Proprio così. “Le foibe se le sono cercate i fascisti“, ha spiegato la consigliera, eletta all’assise del capoluogo abruzzese da candidata a sindaco nelle liste di una coalizione appoggiata da Rifondazione Comunista e centri sociali aquilani, nel corso di una conferenza organizzata ieri dalla locale sezione dell’Anpi in “risposta” all’evento che nelle stesse ore vedeva CasaPound incontrare in città il proprio leader Simone Di Stefano. “Fu il regime a volere la guerra, furono loro ad aggredire il confine orientale, a forzarne l’italianizzazione ricorrendo persino ai campi di concentramento – ha poi aggiunto, attingendo a piene mani dalla retorica negazionista – non possiamo permettere che la storia la scrivano gli altri, non possiamo cedere alla retorica degli italiani brava gente”.

Insomma, sembra voler dire la Cimoroni, le foibe sono colpa nostra: assolviamo dunque i responsabili di quella che fu a tutti gli effetti una pulizia etnica. Parole che hanno subito incontrato la dura reazione degli esponenti del movimento della tartaruga frecciata: “Le parole della Cimoroni sono l’ennesima conferma dell’odio che la sinistra antifascista nutre nei confronti degli italiani e in particolare dei nostri fratelli giuliano-dalmati, massacrati a migliaia dai partigiani titini”, ha affermato il responsabile regionale Simone Laurenzi il quale, oltre a chiedere “che il consiglio comunale condanni con fermezza tali affermazioni”, annuncia che “CasaPound risponderà a queste ridicole provocazioni con i fatti, cioè con la grande fiaccolata che proprio il prossimo 10 febbraio, Giorno del ricordo, sfilerà per le strade dell’Aquila in memoria dei martiri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. All’odio degli antifascisti faremo fronte ancora una

volta con l’amore per l’Italia e gli italiani”

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilSabato, 23 Dicembre 2017 15:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.