BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -MURAGLIONE DI PIETRASECCA-: Redazione-Dal Consigliere Comunale Domenico D’Antonio riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Inaspettatamente il Sindaco Nazzarro ha convocato per il giorno 24 febbraio un’assemblea a Pietrasecca per informare i cittadini sulla situazione del muraglione (guarda caso a ridosso delle elezioni politiche).Ieri, 22 febbraio, ASSEMBLEA CONFAGRICOLTURA, LORENZA PANEI: -RIVEDERE AGEA E CONTROLLO FAUNA SELVATICA CON INNOVAZIONE ED EXPORT-: Redazione-“É prioritario agire in sede nazionale ed europea perché la PAC sia orientata alla valorizzazione delle nostre produzioni di qualità e alla massima diffusione sui mercati internazionali, soprattutto a sostegno di quelle aree che, come quella fucense, hanno vissuto un'importante OPENING MILAN FASHION WEEK BY ELENA SAVO', PASSERELLA DI SUCCESSO E INNOVAZIONE: Redazione-La settimana della moda milanese 2018, entra nel vivo tra novità e curiosità, in passerella si muovono attraverso corpi sinuosi le grandi idee di stilisti innovativi.Per l’Opening Fashion Week sul prestigioso carpet della Milano Fashion Week 2018, dal 19 al FIRMATA LA CONVENZIONE TRA LA CROCE ROSSA E LA PROLOCO DI CARSOLI: Redazione-E’ stata da poco firmata una convenzione tra la Croce Rossa Italiana – Comitato di Carsoli e la proloco Carseoli. La convenzione consiste oltre nell’avere una copertura dal punto di vista sanitario in tutti i vari eventi che la proloco PAPA FRANCESCO E LA PROFEZIA DI SAN GIOVANNI PAOLO II: VENTI ANNI FA, IL CLAMOROSO ATTACCO ALLA CHIESA DI SINISTRA: Redazione-La condanna che Papa Giovanni Paolo II scrisse nel 1998 suona attualissima anche 20 anni dopo. E sul banco degli imputati non ci può non finire Papa Francesco e tutta quella parte di Chiesa che guarda con simpatia al laicismo, MOGLIE ITALIANA SOTTOMESSA, PICCHIATA, STUPRATA E ISLAMIZZATA: A PROCESSO UN -NUOVO ITALIANO-: Redazione-Nuovo orrore multiculturale a Vicenza. Una donna italiana ha la “favolosa” idea di sposarsi con un islamico marocchino “nuovo italiano”: viene islamizzata, sottomessa, riempita di botte e stuprata. Cosa si aspettava da una subcultura?Un musulmano di origini marocchine ma cittadino ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO: L'EUROPA HA GIA' DECISO CONTRO IL POPOLO ITALIANO: Redazione-Nelle elezioni del 4 marzo non sarà il popolo a decidere, perché l’Europa ha già abrogato il suo futuro.Le elezioni del 4 marzo saranno decisive per l’appartenenza dell’Italia all’Europa? Le elezioni italiane vengono infatti considerate dall’establishment della UE come un CARSOLI, INCONTRO CON LA SENATRICE STEFANIA PEZZOPANE DOMENICA 25 FEBBRAIO: Redazione-Il Circolo Pd di Carsoli-Piana del Cavaliere comunica che ,domenica 25 Febbraio dalle 15:00 alle 18:00 presso la prorpia sede in via Napoli 7,si terrà un incontro con la senatrice Stefania Pezzopane in vista delle imminenti elezioni politiche del 4 CARSOLI, INTERVISTA ESCLUSIVA A TULLIO LUCIDI SULLE ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO: Redazione- In vista delle imminenti elezioni politiche del 4 marzo, lo scrittore Tullio Lucidi di Oricola ci ha voluto concedere una esclusiva intervista che, qui di seguito, riportiamo:<<Domanda: Le tue argomentazioni nella “lettera aperta” del 18 febbraio 2018 con la FESTIVAL DELLA PIANA DEL CAVALIERE: -SALOTTI IN MUSICA-: Portiamo la musica classica nelle case di tutti Redazione-Salotti in Musica è il nuovo progetto ideato dal Festival della Piana del Cavaliere che, insieme all'Accademia, offre la possibilità di ospitare un concerto nelle case di chiunque voglia condividere una serata tra

CARSOLI, -LA SINDACA NAZZARRO SMENTITA DALL'ACIAM-

Il Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro Il Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro

Redazione-Dal Consigliere Comunale Domenico D’Antonio riceviamo ed integralmente pubblichiamo:<<Chiunque leggendo la risposta del Sindaco Nazzarro al mio articolo sulla TARI ha potuto notare la differenza di stile; un articolo basato su dati e numeri (forse, debbo ammettere, anche troppi) e l’altro infarcito, come al solito di attacchi personali senza costrutto.

Ciò che interessa ai cittadini è capire effettivamente come stanno le cose. A far chiarezza sull’argomento ci sono i dati forniti dall’ACIAM che sbugiardano, ancora una volta, il Sindaco.Naturalmente anche questi consultabili e verificabili presso Aciam oppure il Comune.Questi dati riportano che nel 2014 il costo per la raccolta, trasporto, riciclo, trattamento e smaltimento nel Comune di Carsoli ammontava a 912.177,72€ e che, a seguito della gara europea, fatta insieme agli altri comuni della Piana del Cavaliere, il costo è diminuito a 822.602,76€, bloccato per 5 anni con un risparmio di ben 89.574,96€, pari al -9,82%.

E che questo ribasso non è farina del suo sacco, lo afferma chiaramente il Sindaco che nell’articolo afferma “nell’ultima seduta consigliare della sua brevissima Amministrazione egli (D’Antonio) ha approvato la convenzione che ha dato il via al nuovo bando del servizio di raccolta e smaltimento che prevede per cinque anni un costo fisso che costituisce la base della nostra tariffa”.

Invece di incenzarsi, quindi, per una riduzione infinitesimale (assolutamente non ascrivibile all’attività della sua amministrazione) deve spiegare ai cittadini perché questo consistente risparmio non è stato ribaltato tutto sul costo del servizio rifiuti con una forte riduzione delle tariffe?

Questa è la domanda che facciamo, altro che avrei preferito un aumento come, subdolamente, scrive la Sindaca.

Altra domanda: perché lo stesso servizio durante il periodo dell’Amministrazione Mazzetti/Nazzarro costava molto di più ed era meno efficiente? Forse perché si preferì stipulare una convenzione (fortemente contestata a suo tempo da me e da Lugini), con inserite dentro alcune richieste specifiche, invece di ricorrere alla gara pubblica?

Anche questo abbiamo fatto, caro Sindaco, in quella brevissima (come la definisce lei) ma intensa e proficua Amministrazione; poteva vivere di rendita sul lavoro fatto da altri ed, invece, sta vanificando ed annacquando anche quello.

E non veniteci a raccontare che la raccolta differenziata comporta costi maggiori poiché questi sono già ricompresi negli 822.602,76€ comunicati da Aciam anche a Voi per definire le tariffe.

Il problema è l’altro, già precedentemente segnalato: i costi riferibili al Comune, che vanno ad aggiungersi a quelli di Aciam, invece di diminuire sono aumentati.

Può smentire, signor Sindaco, che nel Piano Finanziario sono ricompresi forzatamente ed artificiosamente servizi e costi non propriamente riferibili al servizio rifiuti?

Già altre volte sono stato accusato di non saper fare i conti” quando affermavo, ad esempio, che avevate incassato, durante l’Amministrazione Mazzetti, più indennità di quanto stabilito dalla legge.

Mi sembra, signor Sindaco, che, a seguito della mia denuncia e successiva pronuncia della Corte dei Conti, Lei abbia già dovuto restituire 2.146,72€. Ma questo è un altro argomento che affronteremo in un altro momento.

Per concludere utilizzando la sua stessa modalità comunicativa: non cerchi di fare dell’ironia. L’ironia non si addice alle persone stizzose, livorose, rancorose, che non si rendono nemmeno conto che quando uno fa delle osservazioni sono esse stesse delle proposte.

Come si dice: non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

E’ difficile, purtroppo, potersi confrontare sui contenuti quando dall’altra parte c’è protervia, arroganza, supponenza, quando si pensa di essere portatori del verbo assoluto.

Anzi, a voler essere maliziosi, si potrebbe pensare che non avete voluto scaricare subito l’intero risparmio conseguente alla gara sulle tariffe (cosa invece fatta dagli altri Comuni della Piana) perché ciò avrebbe dimostrato chiaramente che il merito non era vostro e, quindi, avete scelto di procedere con piccolissimi ritocchi annui per poter pomposamente affermare che “per il terzo anno consecutivo…”.

Un suggerimento: piuttosto che pensare ad avere più immagine, più Europa, si preoccupi di più del suo e nostro Paese.

I cittadini si rendono conto che la sua testa (e non solo) è altrove. L’hanno potuto verificare con la questione dei moduli prefabbricati, con le elezioni provinciali ed ora con un piccolo ma importantissimo dettaglio: il suo articolo di risposta è comparso su Marsicalive (giornale di Avezzano), su Terre Marsicane (giornale di Pescina) ma non è comparso sui giornali online locali.

Ormai già si sente, evidentemente, investita di un ruolo trans-comunale>>.

Ultima modifica ilGiovedì, 15 Febbraio 2018 22:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.