BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CONCESSIONI AUTOSTRADALI, INTERVENTO DI GIORGIA MELONI SU BENETTON: -CI FANNO LA MORALE SUI MIGRANTI MA PAGANO LE TASSE ALL'ESTERO-: Redazione-“Ci fanno la morale sui migranti ma pagano le tasse all’estero”: la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in un video su Facebook disintegra il clan dei Benetton, corresponsabili della tragedia avvenuta ieri a Genova.Il tragico disastro del ponte Morandi a Genova che LEGAMBIENTE SULL’ EMERGENZE DEI VIADOTTI AUTOSTRADALI A24, A25: -VALUTARE SICUREZZA-: Redazione-La tragedia di Genova riporta l'attenzione sulla sicurezza dei ponti, a rilanciare l'emergenza in Abruzzo è Legambiente. "La più grande opera pubblica di sicurezza e occupazionale resta la manutenzione" dice il presidente regionale Giuseppe Di Marco. "Nel giorno del cordoglio LA NOBILE ANIMA DI PEPPINO RANALLI: Redazione-Se mi chiedessero di descrivere Peppino Ranalli, protagonista incontrastato del libro “Peppino e la perfezione del melograno” di Lina Ranalli, ricorrerei senza alcun dubbio ad una canzone evocativa e introspettiva: “Impressioni di Settembre” della PFM. Il motivo è semplice: nel suo ACIAM, CITTADINI SEMPRE PIU' ATTENTI E CONSAPEVOLI: L'ISTANTANEA DELL'ANALISI SUL RIFIUTO ORGANICO: Redazione-Una consapevolezza crescente nei confronti dell'ambiente e delle corrette pratiche di conferimento dei materiali, da parte dei cittadini, insieme a un'attenzione sempre maggiore nell'attuazione delle stesse. É questo il quadro delineatosi al termine della campagna annuale di analisi merceologiche realizzata GENOVA, CROLLA IL PONTE MORANDI SULL'A10: 35 MORTI: Redazione-È sprofondato mentre le automobili e i tir sfrecciavano in un senso e nell'altro  Un tonfo devastante di cemento e calcinacci che da oltre cinquanta metri di altezza si è riversato rovinosamente sul quartiere Sampierdarena, che corre sotto ponte Morandi, L'AQUILA, TORNANO A MORDERE LE VIPERE: DUE UOMINI RICOVERATI IN RIANIMAZIONE AL SAN SALVATORE: Redazione-Era da tempo che nell'Aquilano non si registravano casi di persone morse da vipere. Questo trend positivo, purtroppo, si è interrotto sabato quando si sono verificati due gravi episodi: uno a Santi di Preturo, nei pressi di un resort e CHIESA DI SAN ZULIAN, SPUTI SUL CROCIFISSO. IL PARROCO: -ISLAMICHE CON IL VELO LO HANNO PROFANATO-: Redazione-Dopo il braccio spezzato al Cristo Settecentesco di San Geremia da parte di un franco-magrebino (ora espulso) pochi giorni fa gli sputi a un altro crocifisso nella chiesa di San Zulian, a pochi passi da San Marco sotto gli occhi del sorvegliante: L'AQUILA, MICHELE MALAFOGLIA DI FDI: -MORELLI IMPRECISO, DISTRATTO, POCO LUCIDO. IN POCHE PAROLE DISASTROSO-: Redazione-“Impreciso, distratto, poco lucido. In poche parole disastroso”. Con queste parole il portavoce comunale di Fratelli d’Italia, Michele Malafogila, intende replicare alla nota diffusa dal coordinatore comunale di Forza Italia, Stefano Morelli. “Viene da chiedersi, innanzitutto, se anche consiglieri e GLI APRE'S LA CLASSE PRONTI A SCUOTERE LA MARSICA: Redazione-É iniziato il conto alla rovescia per il concerto più atteso nella Marsica, che il 15 agosto, a Luco dei Marsi, nell'ambito della Festa de l'Unità, vedrà protagonista gli “ Après La Classe”, stellare band   ska ed electro rock salentina. L'AQUILA, CASTEL DEL MONTE: -SE VI PIACE ASCOLTAR-: Gli scritti del poeta-pastore Francesco Giuliani ispirano un documentario sull’antico tratturo da Campo Imperatore-Castel del Monte fino al Tavoliere Redazione-La poetica narrazione della transumanza del pastore e poeta Francesco Giuliani (Castel del Monte, 1890-1970) ha ispirato la realizzazione di un documentario

I VESCOVI ATTACCANO LA DESTRA, MA OSPITANO IN CHIESA LA SINISTRA ABORTISTA, ANTICRISTO E SFASCIA FAMIGLIE

Laura Boldrini in Chiesa Laura Boldrini in Chiesa

Redazione-I vescovi affaristi pro business dei immigrati attaccano Salvini per il giuramento col Vangelo durante il comizio a Milano, attaccano Berlusconi per aver espresso la volontà di cacciare 600mila clandestini islamici che parassitano sulle nostre tasse e delinquono nelle nostre città. Ma ma ospitano in Chiesa la sinistra  pro-divorzio e eutanasia, la sinistra abortista e anticlericale, la sinistra che ha distrutto una famiglia tradizionale istituendo tra le unioni civili per fare un favore alle lobbies perverse Lgbt, aprendo alla possibilità per i gay ricchi di andare all’estero e comprarsi un bambino con la barbarie dell’utero in affitto, mercificato il corpo delle donne. Questa è la Chiesa che ha tradito Cristo e il Vangelo.C’è la politica «buona», quella della sinistra, che se le bandiere politiche le porta in chiesa per un comizio e vabbè, che ci fa, anzi è giusto. E c’è invece quella «cattiva», quella del centrodestra, di Salvini che è contro gli immigrati, di Berlusconi che assicura che ne manderà a casa 600mila perché non hanno diritto di restare e sono una «bomba sociale». E questa politica no, vade retro.

Monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, non fa sconti al centrodestra. E ieri, durante l’attesa a Fiumicino di 114 profughi, metà bambini, provenienti dal Corno d’Africa, non le ha mandate a dire. A Salvini, pur senza nominarlo: «A chi fa sciacallaggio pseudopolitico dico: dopo che avrete raccattato quei quattro voti in più, per favore, andate un po’ in giro per l’Italia, guardate negli occhi queste persone e ditemi se potrete continuare a speculare ancora sulla storia drammatica di queste persone». E anche al Cavaliere, senza citarlo: «La sicurezza in Italia non è messa in crisi da 4 o 10 immigrati. La sicurezza in Italia purtroppo è messa in difficoltà dalla malavita. Ecco cosa rovina l’Italia: la malavita che non ha colore della pelle».

Eppure. Eppure nemmeno un vescovo ha fiatato quando la sinistra è andata in chiesa a fare comizi. E più di una volta. È successo, quest’estate a Biella e qualche giorno fa a Capodimonte con Emma Bonino, che va bene che adesso è schierata col Pd, ma per una vita è stata radicale, e con posizioni su aborto e divorzio che con la chiesa fanno a pugni. È successo a settembre persino con la presidente della Camera Laura Boldrini, che è più a sinistra del Pd visto che è passata a Leu, anche se all’epoca il «trasloco» non era ancora avvenuto. A lei, in chiusura della festa di Avvenire che si è tenuta nella chiesa madre di Terrasini (Palermo), l’onere e l’onore di parlare, con un altare alle spalle e l’arcivescovo di Monreale a fianco, del suo libro e di ius soli, all’epoca nella top ten dei temi programmatici. Le foto di questi comizi in chiesa hanno ricominciato a circolare su Facebook in risposta agli anatemi contro Salvini, «reo» di avere esibito Vangelo e rosario, domenica scorsa a piazza Duomo. Nelle immagini diventate virali anche un altro comizio, quello della candidata al Senato in Puglia Debora Ciliento e di altri candidati dem, tra cui l’ormai ex assessore regionale all’Ambiente di Emiliano, Filippo Caracciolo, che si è dimesso perché indagato ma è rimasto comunque in corsa per la Camera. Lo sfondo sembra quello di una chiesa. E le bandiere Pd coi manifesti dei candidati fanno scena. Ma in realtà si tratta dell’auditorium della chiesa di San Luigi di Trani, chiesa sì ma sconsacrata da anni.

Va così: sinistra, anche estrema, in chiesa va bene, Salvini col Vangelo no. Del resto, il leader della Lega è l’orco per antonomasia. Così lo dipinge un post diventato virale, quello della mamma milanese che ha adottato due bimbi africani e che gli ha indirizzato una lettera aperta: «Sta regalando ai miei figli dei momenti di terrore davvero fuori dal comune. Mia figlia di 7 anni prima di andare a letto mi chiede : ma se vince quello che parla male di noi mi rimandano in Africa?». Lettera aperta cui Salvini ha replicato, spiegando che vuol mandare via chi delinque: «Sbaglia, lo dico con affetto, da papà. Visto che viviamo entrambi a Milano sarei ben felice di offrirle un caffè al parco,

mentre i nostri bimbi giocano insieme».

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilSabato, 17 Marzo 2018 12:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.