BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
TEGOLA SUL PD, ZINGARETTI INDAGATO PER FINANZIAMENTO ILLECITO AI PARTITI: Redazione-Bomba nel Pd. Il neo segretario   Nicola Zingaretti sarebbe indagato per finanziamento illecito ai partiti. Lo rivela l’Espresso, secondo cui a tirare in ballo il governatore del Lazio sarebbero le dichiarazioni di due avvocati siciliani, Piero Amara e Giuseppe LAMPEDUSA, LA GDF SEQUESTRA LA NAVE ONG MARE JONIO: I MIGRANTI FATTI SBARCARE. SALVINI: -I RESPONSABILI VANNO ARRESTATI-: Redazione-La nave Mare Jonio sta entrando nel porto di Lampedusa. L'imbarcazione della Ong Mediterranea Saving Humans, che da stamattina era alla fonda, è scortata da due motovedette della Guardia di Finanza, che sta procedendo al sequestro della nave. Nelle prossime AREA DI SERVIZIO CIVITA NORD SULL'A24, ARTIFICIERI E POLIZIA STRADALE SUL POSTO PER UNA VALIGIA SOSPETTA: Redazione-A causa di un intervento urgente della Polizia e degli artificieri è stata disposta l’uscita obbligatoria a Carsoli per gli automobilisti diretti a Roma e rientro al casello di Vicovaro per circa 20 minuti nel pomeriggio del 19 marzo.Un bagaglio PD, ZINGARETTI CHIEDE AIUTO A MACRON: -SERVE UN CAMPO LARGO PER BATTERE LA LEGA-: Redazione-Prosegue senza sosta il lavoro di Nicola Zingaretti per la costruzione di un campo largo da opporre alle Europee contro il fronte sovranista. Il neosegretario Pd ha annunciato l'inizio di un dialogo con Macron: "La nostra è una battaglia comune"."Serve AL TEATRO DEI MARSI DI AVEZZANO -DON ATTILIO CECCHINI-, UN READING DI TEATRO MUSICATO DEDICATO ALL’AVVOCATO DELLE UTOPIE: Redazione-Venerdì 22 marzo, alle ore 21.00 andrà in scena al Teatro dei Marsi di Avezzano, dopo il successo della prima tenutasi all’Aquila lo scorso ottobre, lo spettacolo di teatro musicato dal titolo “Don Attilio Cecchini: la Voce d’Italia a Caracas, CARSOLI, TIR SFONDA IL GUARD RAIL SULL'A24 E INVADE LA CORSIA OPPOSTA: NESSUN FERITO: Redazione-Ha sfondato il guardrail invadendo la banchina divisoria dalla carreggiata opposta. Illeso il conducente del mezzo, un Tir di una nota ditta di trasporti abruzzese. Non sono mancati rallentamenti. E’ avvenuto intorno alle 9 nei pressi della galleria di Pietrasecca, LA ONG ITALIANA MARE JONIO RECUPERA 50 MIGRANTI A LARGO DELLA LIBIA E SALVINI FIRMA LA DIRETTIVA PER -STOPPARE LE: Redazione-La Mare Jonio recupera 50 migranti al largo della Libia. La reazione del Viminale: pronta la direttiva per stoppare le Ong.Salvini è pronto allo scontro frontale con le Ong. I mesi passano, gli sbarchi si riducono, ma le organizzazioni umanitarie FRANCO CALIFANO: -NON ESCLUDO IL RITORNO-: Redazione-Franco Califano: “Non escludo il ritorno” e così sarà. La brillante idea è venuta a Gio’ Di Sarno la cantautrice vesuviana che a RadioItaliaAnni60 100.5 conduce ogni giovedì “L’Emigrante”.Il programma da lei ideato e condotto, ospita persone che vivono nella SIRIA, L'ISIS ANNUNCIA DI AVER UCCISO IL CROCIATO ITALIANO LORENZO ORSETTI: Redazione-L'Isis ha annunciato avere ucciso "un crociato italiano" nei combattimenti a Baghouz, l'ultima roccaforte degli estremisti nella parte orientale del Paese, dove da settimane combattono le forze curdo-arabe. Su Telegram, l'Isis ha pubblicato la tessera sanitaria e la carta di CHIETI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE: Redazione-L’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Abruzzo celebra, per il secondo anno consecutivo, la Giornata Mondiale del Servizio Sociale a Chieti il 19 marzo dalle ore 9.00 alle ore 14.00 presso l’Auditorium del Rettorato dell’Università “G. D’Annunzio” . A Chieti,

USA, FRANCIA E GRAN BRETAGNA ATTACCANO LA SIRIA. MOSCA: -LE CONSEGUENZE SARANNO GRAVI-

Tomahawk Tomahawk

Redazione-È partita nella notte l’aggressione militare dei guerrafondai Francia, Stati Uniti e Gran Bretagna contro la Siria. Bombardati aeroporti e altri luoghi strategici, nove feriti tra cui tre civili. Ma Mosca avverte: “Ci saranno conseguenze gravi”.Alla fine, quello che si temeva è avvenuto. Le forze di Stati Uniti, Francia e Regno Unito hanno attaccato la Siria questa notte. Secondo quanto riportano le agenzia locali, i bombardamenti hanno colpito diversi luoghi in Siria.“Poco fa, ho ordinato alle forze armate statunitensi di lanciare attacchi di precisione contro obiettivi relativi alle capacità della Siria di fabbricare armi chimiche”. Questo è stato l’annuncio con cui il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dato il via libera al cosiddetto strike punitivo.I funzionari statunitensi hanno dichiarato che nell’attacco sono stati utilizzati missili da crociera Tomahawk. I governi di Francia e Regno Unito hanno confermato di sostenere l’attacco in Siria da parte degli Stati Uniti anche con l’aeronautica.

Secondo quanto riferito dal governo britannico, gli aerei della Raf hanno bombardato una base militare siriana sospettata di detenere materiale per la fabbricazione di armi chimiche. Il primo ministro Theresa May ha detto che lo “strike limitato e mirato” faceva parte di un’azione congiunta con la Francia e gli Stati Uniti in risposta alle ultime presunte atrocità del governo siriano. “Non esiste un’alternativa praticabile all’uso della forza per degradare e scoraggiare l’uso di armi chimiche da parte del regime siriano”, ha affermato May in una dichiarazione televisiva. “Non si tratta di intervenire in una guerra civile, non si tratta di un cambio di regime”. Si tratta di uno sciopero limitato e mirato che non aggrava ulteriormente le tensioni nella regione e che fa tutto il possibile per prevenire vittime civili “. “Questa è la prima volta come primo ministro che ho dovuto prendere la decisione di impegnare le nostre forze armate in combattimento. E non è una decisione che ho preso alla leggera” “L’ho fatto perché ritengo che questa azione sia nell’interesse nazionale britannico”, ha aggiunto.

Il ministero della Difesa britannico ha dichiarato in una dichiarazione che quattro jet britannici di Tornado hanno lanciato missili Storm Shadow nella base a ovest di Homs. Fonti siriane affermano che gli attacchi hanno preso di mira due basi militari al di fuori di Damasco, due aeroporti militari e due centri di ricerca scientifica nella capitale. Almeno sei soldati siriani e tre civili sono stati feriti. Ma il governo siriano minimizza i risultati. La difesa siriana, secondo Damasco, ha colpito molti missili.

Il Pentagono ha detto che i bombardamenti aerei non proseguiranno oltre venerdì notte, ma Trump ha anche fatto sapere che altri potrebbero seguire se Bashar al Assad dovesse utilizzare ulteriormente le armi chimiche. Un funzionario americano ha detto alla Cnn che “quello che hai visto stasera non è la fine della nostra risposta, non è finita”.Rispondendo all’attacco, l’ambasciata russa negli Stati Uniti ha rilasciato una dichiarazione dicendo “Abbiamo avvertito che tali azioni non saranno lasciate senza conseguenze”, aggiungendo che

Washington, Parigi e Londra saranno ritenute responsabili.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilSabato, 21 Aprile 2018 12:20

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.