BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
AVEZZANO, CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE: -DE ANGELIS COMPIA UN ATTO DI RISPETTO PER GLI AVEZZANESEI, SI DIMETTA-: Redazione-"Un sindaco assente e distante dalla Città, troppo impegnato ad assegnare poltrone e incarichi per ascoltare le istanze dei cittadini e persino per portare avanti i lavori già approntati dalla precedente Amministrazione”. É secca e senza appello la bocciatura da SCONTRO TRA IL SOVRANISMO DI BANNON E IL GLOBALISMO DI SOROS: L'ITALIA SARA' DETERMINANTE: Redazione-Veni, vidi, vici. Potrebbero essere le parole pronunciate da Giulio Cesare dopo la vittoria contro l’esercito di Farnace II a Ponto, a sintetizzare l’intervento a Roma di Steve Bannon acclamato dal pubblico di Atreju, l’evento politico organizzato annualmente da Fratelli d’Italia.Qualcuno IL MINISTRO TONINELLI SUI PILONI DELL'A24, A25: -CONDIZIONI ALLARMANTI-: Redazione-Alcuni piloni dei viadotti delle autostrade A24 e A25 "che ho potuto visionare con i miei occhi, sono in condizioni così degradate da risultare allarmanti". A dirlo è il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, riferendo, all'assemblea dell’Ance, del GOVERNO, AL VIA LA MANOVRA E IL DL FISCALE: TUTTE LE NOVITA' SULLE MISURE: Redazione-Ci sono anche la pace fiscale e le pensioni d'oro nell'accordo raggiunto durante il vertice di governo. Dopo una mattinata e un primo pomeriggio ad alta tensione, i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno infatti preso parte E’ USCITO IL PRIMO EP DELLA PERCUSSIONISTA DAYA NARA CON IL NUOVO SINGOLO -SATORI-(VIDEO): Redazione-È uscito il primo EP della percussionista Daya Nara, artista eclettica con alle spalle un passato caotico e sperimentale ed un singolo dal nome “ SATORI ”, ultimo, in ordine di tempo, di tre singoli fino ad ora in cui GALLERIA NAZIONALE DI COSENZA: GRANDE MATERNITA': Redazione-Il patrimonio della Galleria Nazionale di Cosenza si arricchisce della scultura Grande Maternità di Antonietta Raphaël (Vilnius 1895 - Roma 1975). L’opera giunge nelle collezioni del museo per volontà del donante, Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, con decisione condivisa da Giulia IL MOTOCLUB CARSOLI ENDURO SI AGGIUDICA LA MEDAGLIA D'ORO DEL FMI 2018: Redazione-Il Trofeo delle Regioni ha regalato anche per questa edizione, la tredicesima, grandi emozioni, fairplay, gioia e sorrisi. La gara, che si è svolta oggi, domenica 14 ottobre, nella bellissimaMatelica (MC), ha visto al via 221 piloti in rappresentanza di 16 regioni e 16 motoclubprovenienti da APPELLO AI 5S DEI PARTIGIANI PER SALVARE IL MODELLO RIACE: -FERMATE SALVINI-: Redazione-Appello ai Cinque Stelle per salvare il modello Riace. A chiedere di fermare Salvini è Carla Nespolo, presidente nazionale dell'Anpi che scrive: "Con l'ipotizzato spostamento di duecento migranti, il ministro dell'Interno consuma un ulteriore atto di violenza e vendetta nei RIACE, IL MINISTERO DEGLI INTERNI PREDISPONE IL TRASFERIMENTO DEI MIGRANTI: Redazione-Un altro colpo al sistema di accoglienza del sindaco di Riace, Mimmo Lucano finito in manette per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.Il Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione che fa parte del Viminale con una nota ha predisposto il trasferimento dei GRECIA, LA CROCE DI CRISTO E' RAZZISTA E OFFENDE GLI IMMIGRATI: LA ONG -COESISTENZA E COMUNICAZIONE NELL'EGEO- LA FA ABBATTERE: Redazione-“La croce di Gesù Cristo è razzista e offende gli immigrati islamici”: a Lesbo, in Grecia, l’Ong terrorista e criminale “Coesistenza e comunicazione nell’Egeo”, costringe il sindaco (probabilmente una zecca di sinistra) ad abbattere la croce cristiana per non offendere la

MIGRANTI, FINISCE CON UNA MESSA E CON UN RINGRAZIAMENTO A PAPA BERGOGLIO IL- DIGIUNO A STAFFETTA- ANTI-SALVINI

Padre Alex Zanotelli Padre Alex Zanotelli

Redazione-Un "grazie" al Papa per le parole profetiche sui migranti. Padre Zanotelli celebra la fine del "digiuno a staffetta" rivolgendosi a Bergoglio. La Messa organizzata per il termine dell'iniziativa si è svolta nelle Grotte Vaticane. La Santa Sede potrebbe quindi aver deciso di dare sostegno alle rimostranze dei preti di stradaIl "digiuno a staffetta" è terminato. Ora è tempo di ringraziare il Papa per quanto messo in campo a favore dei migranti.Padre Alex Zanotelli, nel corso della mattinata di oggi, ha celebrato una messa a conclusione dell'iniziativa svoltasi tra piazza San Pietro e Montecitorio, la stessa manifestazione che ha portato preti di strada, missionari, suore e laici in piazza per dieci giorni.

Il tutto lanciato in sfida al ministro dell'Interno Matteo Salvini. Il leader leghista è finito al centro della contestazione simbolica degli ecclesiastici per via delle politiche promosse in quest'ultimo periodo dal Viminale. Il sacerdote missionario, oggi, ha esordito utilizzando parole elogiative e dirette tanto al pontefice argentino quanto alla Cei: "Grazie a Papa Francesco - ha scandito Zanotelli - per le sue profetiche parole sui migranti, in particolare a Lampedusa e a Lesbo. E alla Cei - ha aggiunto - che ha emanato una nota breve ma molto efficace, dicendo che 'come vescovi ci sentiamo responsabili e avvertiamo che la via per salvare la nostra stessa umanità passa dalla difesa di ogni vita, a partire da quelle di chi fugge da guerre, miseria e cambiamenti climaticì".

Un gruppo di cattolici, pochi giorni fa, aveva inoltrato una missiva alla Conferenza episcopale italiana chiedendo di prendere una posizione definitiva rispetto al 'dilagare della xenofobia' nel belpaese. Appello che i vescovi pare abbiano deciso di raccogliere diramando una nota in cui viene ribadito un secco "no" al clima di "paura e rifiuto". Il vescovo di Ventimiglia, invece, si è distinto durante la giornata di ieri, affermando che "i migranti vanno aiutati anche a casa loro". Un dibattito animato, quello sulla gestione dei fenomeni migratori, che sta coinvolgendo prelati, presuli e, appunto, "preti di strada". "Non possiamo accettare - ha tuonato Zanotelli nel corso dell'omelia - la globalizzazione dell'indifferenza. Non è accettabile che un miliardo di persone su sette consumino il 90 per cento delle risorse". Nel corso della 'predica', Zanotelli ha citato anche il vescovo Nogaro, quello che si era reso disponibile a convertire le chiese in moschee nel caso questo provvedimento fosse servito a salvare delle vite.Poi la precisazione sulla staffetta: "Il digiuno - ha specificato - è stata la nostra maniera di reagire davanti alle ingiustizie fatte ai poveri". La celebrazione in questione si è tenuta nelle Grotte Vaticane. La Santa Sede, insomma, potrebbe aver optato per dare sostegno

a Zanotelli e a quanti hanno deciso di digiunare in questi dieci giorni.

Fonte:ilgiornale.it

Ultima modifica ilGiovedì, 02 Agosto 2018 21:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.