BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL CDM APPROVA ALL'UNANIMITA' IL DECRETO MIGRANTI DI SALVINI: VIA I PERMESSI UMANITARI, PIU' RIMPATRI FORZATI E STOP BUSINESS: Redazione-Trionfo per il ministro degli Interni Matteo Salvini, il consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità il decreto di migranti per combattere l’invasione islamica dell’Italia sostenuta per anni dal Partito Democratico: via il permesso umanitario per i clandestini, più rimpatri forzati A ROMA LA MOSTRA FOTOGRAFICA DI MARIA MULAS-SOLO SHOW- A CURA DI BARABARA MARTUSCIELLO: Giovedì 27 Settembre 2018, ore 18.30 - Via dell'Arco de' Ginnasi, 5 (Largo Argentina) 27 SETTEMBRE 2018 – 27 OTTOBRE 2018 “In qualche modo, ho restituito anche quello che io vedevo e percepivo di loro, delle persone che fotografavo; molti amici. Tanti GOFFREDO PALMERINI IN MICHIGAN, MISSIONE NELL’AREA DI DETROIT: Redazione-Dal 26 settembre al 18 ottobre 2018 un intenso programma d’incontri con le comunità italiane in Michigan attende Goffredo Palmerini, infaticabile ambasciatore d’Abruzzo nel mondo. Nell’area metropolitana di Detroit è molto significativa anche la presenza degli abruzzesi, organizzati in diversi AQUARIUS 2 RESTA SENZA BANDIERA PANAMENSE: TUTTA COLPA DI SALVINI: Redazione-Ancora tensioni tra il governo italiano e l'ong Msf che gestisce le operazioni in mare della Aquarius.Panama avrebbe avviato un procedimento per cancellare dai propri registri navali la Aquarius 2 (nuovo nome dell'imbarcazione). Alla base dell'iter avviato dalle autorità panamensi LANCIANO, MARITO E MOGLIE RAPINATI IN VILLA: I MALVIVENTI TAGLIANO IL LOBO DELL'ORECCHIO ALLA DONNA: Redazione-L'uomo è stato picchiato selvaggiamente. Illeso il figlio disabile della coppia .Scene da Arancia Meccanica, durante una rapina in villa.Secondo una primissima ricostruzione, sembra che verso le 4 di notte alcuni malviventi abbiano fatto irruzione in una villa a Carminiello CARSOLI, AL VIA LA QUARTA EDIZIONE DEL MEMORIAL -EDOMANI SI GIOCA-: Ci siamo!!! Siamo alla quarta edizione dell'evento/memorial.....EDOmanisigioca....vi aspettiamo. Trascorreremo una intera giornata insieme ricordando Edo. (Domenica 7 Ottobre 2018 presso il centro sportivo Le Sequoie) Avremo modo di condividere con voi e relazionarvi su quanto l'Associazione sta facendo. L'ATTIVISTA DI SINISTRA FRANCESE TATIANA VENTO'SE PICCHIATA SELVAGGIAMENTE DA MIGRANTI: -PARIGI E' IL TERZO MONDO-: Redazione-Dopo l'aggressione Tatiana Ventòse, nota youtuber, ha rivisto le sue idee politiche descrivendo poi la situazione di estremo degrado in cui versa ParigiUn'attivista di sinistra francese nonchè nota youtuber, Tatiana Ventòse, è stata picchiata selvaggiamente e senza alcun motivo da MARIE LE PEN DOVREBBE SOTTOPORSI A PERIZIA PSICHIATRICA PER AVER DENUNCIATO GLI ORRORI DI DAESCH: Redazione-Marine Le Pen dovrà essere sottoposta a perizia psichiatrica per aver diffuso su Twitter le foto di esecuzioni dello Stato islamico. Lo ha denunciato la stessa presidente di Rassemblement national: "Dai magistrati bisogna aspettarsi di tutto, credevo di aver visto MATTEO SALVINI E LA FLAT TAX: -ALIQUOTA AL 15% PER UN MILIONE DI ITALIANI-: Redazione-"Stiamo lavorando per far pagare almeno a un 1 milione di italiani il 15% del loro fatturato". Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini ospite di Atreju, la festa politica di Fratelli d'Italia in corso a Roma. "Siamo al governo per CARSOLI, UN TOMBINO PERICOLOSO: Redazione-Un nostro lettore ci sottopone una segnalazione a proposito di un potenziale pericolo per la sicurezza dei cittadini. Nello specifico, si tratta di un tombino di ghisa, collocato in via delle Recocce nei pressi dello stabilimento Oti e della Scuola

IL MINISTRO DEGLI ESTERI SPAGNOLO JOSEP BORREL ATTACCA SALVINI: -BRUTALE CON I MIGRANTI-. LA REPLICA: -DIFENDIAMO LA CULTURA E L'IDENTITA' EUROPEA-

Il Ministro degli Esteri Spagnolo Josep Borrell Il Ministro degli Esteri Spagnolo Josep Borrell

Redazione-In SpagnaE già emergenza invasione islamica dopo la chiusura dei porti italiani da parte del governo populista. Il ministro degli esteri spagnolo attacca il ministro Matteo Salvini: “È da notare come i migranti”. La replica del vicepremier: «Non rispondiamo a insulti da parte di governi e ministri favorevoli a un’immigrazione fuori controllo. Noi ci teniamo alla sicurezza, alla cultura e all’identità dei popoli europei».Sui migranti è partito l’attacco della Spagna contro l’Italia. Lo scontro in atto è tutto in un’intervista al quotidiano economico tedescoHandelsblatt, in cui il ministro degli Esteri spagnolo, Josep Borrell, critica Matteo Salvini e la sua politica sui flussi migratori, di cui anche la Spagna deve assumersi il carico di responsabilità come tutti gli altri Paesi dell’Unione europea. Ma il ministro spagnolo del governo socialista  fa molta propaganda e disinformazione quando afferma: «Salvini fa una politica non solo a spese della Spagna ma a spese dell’intera Europa». E ancora: «Viola l’idea di Europa con la sua politica di isolamento», che il ministro spagnolo definisce «brutale». Ma quant’è bella l’accoglienza con i porti degli altri. L’isteria del ministro spagnolo è lampante. L’Italia con il governo Lega-M5S ha ottenuto il risultato di mettere il tema migranti al centro delle politiche europee condivise. Il problema è che qualcuno non vuole condividerle, troppo “viziato” da anni di governo di centrosinitra che ha fatto dell’Italia un colabrodo aperto ad ogni sbarco. Ora non è più così.

Il problema immigrazione non è più solo dell’Italia, ma è di tutti. Anche in Germania, obietta infatti l’intervistatore, «il governo tedesco porta avanti ora una politica che non ha più niente a che vedere con la cultura dell’accoglienza del 2015». Risposta: «In un certo senso potrebbe essere così – risponde Borrell -. Ma questo non cambia il fatto che attualmente esistono due narrazioni diverse in Europa: da un lato ci sono Paesi come l’Ungheria, la Polonia, l’Italia e anche l’Austria, che vogliono costruire nuovi muri ai loro confini nazionali, più sono alti e meglio è. Dall’altra parte ci sono Francia, Germania, Spagna e Portogallo. Si sforzano di compiere un percorso comune. Anche loro dicono “non tutti possono venire”. E sono convinti che non si possono solo chiudere i confini, ma gestire i flussi migratori e indirizzarli in canali ordinati» conclude Borrell.

La replica di Salvini

Ma la sua versione è disonesta intellettualmente: L’Italia vuole disciplinare il fenomeno flussi, cosa mai fatta con i governi passati.  E questo smaschera chi aveva abusato dell’accoglienza incontrollata da parte dell’Italia. Infatti Salvini a stretto giro di posta ha replicato al ministro spagnolo e a questa narrazione irricevibile, non rispettosa dei fatti, che si vorrebbe propalare. Non si perde in chiacchiere, dà una scudasciata: «Non rispondiamo a insulti da parte di governi e ministri favorevoli a un’immigrazione fuori controllo.

Noi ci teniamo alla sicurezza, alla cultura e all’identità dei popoli europei».

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilMercoledì, 15 Agosto 2018 20:18

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.