BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'ESTABLISHMENT CLERICALE CONTRO SALVINI E LA LEGA: AL VIA UN NUOVO PARTITO CATTOLICO: Redazione-E’ un paradosso. Mentre Matteo Salvini riempie Piazza delpopolo a Roma, ricordando la festa dell’Immacolata, citando De Gasperi e Giovanni Paolo II e, anzi, facendone il punto di riferimento ideale,la burocrazia ecclesiastica della Cei organizza una crociata politica propriocontro la -CARA MAMMA, MI DISPIACE CHE SEI MORTA-, LA TRISTISSIMA LETTERINA DELLE FIGLIE DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA DISCOTECA DI CORINALDO: Redazione-"Cara mamma, mi dispiace che sei morta". Inizia così un biglietto d'addio scritto dalle figlie gemelle di 7 anni di Eleonora Girolimini, 39 anni, una delle sei vittime della tragedia di Corinaldo avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. La donna "SUL FILO DELLA VOCE", L'ULTIMA RACCOLTA DI POESIE DI MAEVA PROIETTI: Redazione-La raccolta di poesie “Sul filo della voce” di Maeva Proietti (Edizioni il cuscino di stelle) si legge tutta d’un fiato. Le liriche si susse-guono in uno scintillio di sentimenti, riflessioni, immagini che dall’animo dell’autrice attraversano ogni attimo dell’esistenza di “MEMORIA E DILETTO”, L’AQUILA NELLE IMMAGINI DI AMALIA SPERANDIO: Il prezioso volume fotografico il 12 dicembre, alle ore 17:30, a Palazzo Camponeschi Redazione-Uscito in questi giorni per i tipi della One Group Edizioni “Memoria e diletto. Amalia Sperandio - Scatti inediti sull’Aquila e dintorni tra ‘800 e ‘900”, il prezioso PESCARA, AL MUSEO VITTORIO COLONNA SI PRESENTA IL LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO: -L'ASSOLUTA LIBERTA' DEL FANTASTICO-: Redazione-Martedì 11 Dicembre alle ore 17, nella Sala convegni del Museo “Vittoria Colonna” di Pescara, sarà presentato il libro di Lucilla Sergiacomo “L’assoluta libertà del fantastico. Un viaggio nella fantasia da Omero a Calvino”, pubblicato da Odoya. Partecipano l’Assessore alla CARSOLI, ARTISTI DELLA VALLE DEL CAVALIERE: -RADICI-, MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA: Redazione-“RADICI” si colloca tra i numerosi eventi promossi dalle associazioni del territorio a sostegno della Croce Rossa di Carsoli per l’acquisto di una nuova ambulanza.La mostra, allestita al piano superiore della Galleria Commerciale C2, coinvolge i membri appartenenti all’Associazione “Gli CORINALDO, PAOLO IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA ALLA LANTERNA AZZURRA: -MIA FIGLIA URLAVA MAMMA E' GIU'-: Redazione- Il marito di Eleonora Girolimini, la 39enne morta alla “Lanterna Azzurra” insieme a 5 ragazzi tra i 14 e i 16 anni, ha raccontato: “Ho visto mia moglie a terra, hanno provato a rianimarla ma aveva le labbra fredde. REAL CARSOLI VS VIRTUS PRATOLA CALCIO 3-1: UN RISULTATO CHE LASCIA BEN SPERARE PER IL PROSIEGUO DEL CAMPIONATO: Redazione- Un risultato importantissimo, quello odierno, colto dal Real Carsoli in casa contro il Virtus Pratola Calcio che gli assicura la solitaria posizione del sesto posto in classifica del campionato di prima categoria girone A. Una vittoria, insomma, che lascia TRAGEDIA IN DISCOTECA A CORINALDO, IDENTIFICATO CHI HA SPRUZZATO LO SPRAY URTICANTE: -VOLEVA RUBARE UNA CATENINA-: Redazione-Lo spray urticante al concerto di Sfera  Ebbasta lo ha spruzzato un minorenne. È stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA': -NON LASCIARE NESSUNO INDIETRO-: Redazione-Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 10.00, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, Sala “Giacomantonio, si terrà un convegno sul tema Non lasciare nessuno indietro - Potenziamento delle persone con disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza.All’iniziativa, moderata dallo

ROMA, IL RUMENO MARIANO SENZA FISSA DIMORA CHE PULISCE LE AIUOLE PUBBLICHE: -VOGLIO RENDERE LA CITTA' PIU' BELLA-

Il Rumeno Mariano Il Rumeno Mariano

Redazione-Lo vedi curvo sull'aiuola, mentre è intento ad accomodare il terreno attorno a una pianta grassa, e pensi che il Comune abbia finalmente mandato un giardiniere a ripulire lo spartitraffico di via Appia. Poi ti avvicini e noti che gli abitanti del quartiere, proprio a due passi dalla stazione della metro Colli Albani, si fermano a dirgli «bravo», gli lasciano qualche moneta.Non è un giardiniere comunale: è Mariano, 57 anni e un passato da maresciallo dell'esercito, ma in Romania. Non ha una casa, con non poco imbarazzo dice di dormire in strada, fuori dal Raccordo, e di essere arrivato in Italia per trovare lavoro ma poi «è andata così».In poche ore ha ripulito il terreno, recintato con una piccola staccionata due fioriere improvvisate e piantato due piante di Agave. Dice di averle comprate lui, quando erano piccolissime, e di avere aspettato che crescessero abbastanza per resistere tra le carreggiate e i posti auto.Mariano ha pensato di tirare su qualche soldo rendendo un servizio alla città anziché chiedere l'elemosina (anche se ci tiene a ripetere che lui vorrebbe lavorare, guidare i camion). Avrebbe potuto spazzare le strade, come da qualche tempo hanno cominciato a fare molti immigrati, e invece ha scelto il giardinaggio. Il motivo lo spiega con semplicità: «Roma è bellissima e sono contento di vivere qui. Ha storia e monumenti importanti, ma è trascurata e sporca. Non mi piace vederla così e voglio fare qualcosa per migliorarla».Il lavoro del senzatetto dal pollice verde salta subito all'occhio, e il suo impegno lo ha reso in poco tempo una presenza gradita nel quartiere: «Questa è già la seconda volta che passo di qua e gli lascio degli spiccioli, - spiega una signora che vive in zona - e finché renderà più decoroso questo posto glieli lascerò volentieri».Quando cala la sera il romeno riprende con sé rastrello e paletta, racimola gli spiccioli e porta via le erbacce: domani non sarà più qui, ci sono tante altre aiuole da ripulire.

Ma promette che tornerà a controllare come stanno le sue Agave.

Fonte:leggo.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.