BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI, TUNISINO TROVATO CON UN MACHETE IN AUTO DALLA POLIZIA: ARRESTATO: Redazione-Nei giorni scorsi, una pattuglia della Polizia Stradale di L’Aquila Ovest, in servizio sul tratto autostradale A/24 nel tenimento del comune di Carsoli, nel corso dell’attività di controllo dei veicoli e dello stato psicofisico dei conducenti in ore notturne, interveniva GERMANIA, AUMENTANO A DISMISURA I REATI SESSUALI PERPETRATI DAI RIFUGIATI: I CITTADINI SI ARMANO: Redazione-Boom di violenze sessuali e stupri ai danni delle “infedeli” tedesche, i cittadini sempre più impauriti ricorrono alle armi. Angela Merkel paga caro il buonismo che ha portato in Germania 1 milione di clandestini islamici e pseudo rifugiati. Ora la FRANCIA, VIOLENZA ISLAMICA CONTRO I CRISTIANI. ASSALTO AD UN CONVENTO DI SUORE: -CONVERTITEVI O FINIRETE ALL'INFERNO-: Redazione-Questi sono gli effetti del multiculturalismo e dell’idea folle di una società multirazziale. In Francia grazie al buonismo e alla troppa tolleranza della sinistra ed anche nel centro-destra, gli islamici stanno spadroneggiando e cercano di imporre la sharia ai cristiani. L'AQUILA, FDI-AN: -L'ITALIA A CHI AMA-. RACCOLTA DI FIRME CONTRO LO -IUS SOLI-: Sabato e Domenica, in piazza a L’Aquila, Fratelli d’Italia AN Circolo “99” sarà presente con dei banchetti per raccogliere le firme contro lo “Ius Soli” Redazione-"L'Italia a chi la ama": è questo lo slogan dalla petizione promossa da Fratelli d'Italia per CARSOLI, -NO MONNEZZA-: CAMPAGNA DI RIPULITURA AMBIENTALE: Redazione-Dal Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Il Comune prosegue la sua azione di riqualificazione del territorio attraverso giornate di rimozione di rifiuti abbandonati.Una volta al mese,  in collaborazione con gli operatori del servizio Tecnico CARSOLI, CROCE ROSSA: GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE: Redazione.-interessante iniziativa del Comitato della Croce Rossa di Carsoli per Sabato 25 Novembre a partire dalle ore 16:00 in via Messina in occasione dell giornata internazionale contro la violenza sulle donne.La violenza di genere contro le donne che solo in EFFETTO CHIESA BERGOGLIANA: EMORRAGIA DI FEDELI, 3 SU 4 NON VANNO A MESSA, RECORD NEGATIVO: Redazione-La continua la propaganda sull’invasione e sull’accoglienza, le aperture suicide con il mondo islamico, i continui scandali sessuali, lo stravolgimento delle dottrine cattoliche. Tutto questo ha causato un’emorragia di fedeli, tre su quattro disertano la messa domenicale, è un record IL MALATO IMMAGINARIO AL TEATRO DEI MARSI: INCONTRO, NEL POMERIGGIO CON GIOELE DIX E ANNA DELLA ROSA: Domenica 26 novembre, ore 21.00 Redazione-Dopo lo straordinario esordio con “Un Borghese piccolo piccolo”, la stagione di prosa 2017/2018 cala il secondo asso: “Il Malato Immaginario” di Molière. Prodotto dal Teatro Franco Parenti, vede in Gioele Dix e Anna Della Rosa LA SCOMMESSA DELL’AIG: -TANTI OSTELLI PER LA GIOVENTU’ IN ABRUZZO PER INTERCETTARE UN POTENZIALE DI 5 MILIONI DI : Redazione-Innovare e diversificare l'offerta turistica alberghiera per intercettare un mercato che ha un potenziale di 5 milioni di giovani, il 70% dei quali provenienti dall’estero e in particolare dal nord Europa.Questo l'obiettivo che anche in Abruzzo si prefigge l’AIG, Associazione POLO MUSEALE DELLA CALABRIA: MUSEI, MONUMENTI E AREE ARCHEOLOGICHE: Redazione-Nei giorni scorsi a Roma, nella Sede del MiBACT, si è tenuto un incontro per illustrare lo stato dell’arte della Riforma del ministero con la creazione dei Poli Museali per rilanciare l’offerta culturale e turistica delle nostre Regioni. Il Polo

ROSETO DEGLI ABRUZZI, FESTINI DI SESSO E DROGA CON MINORI NEL RESIDENCE CHE OSPITA 124 MIGRANTI

Migranti Migranti

Redazione-Ecco cosa facevano i finti profughi nel residence Roseto Degli Abruzzi in provincia di Teramo a spese dei contribuenti italiani. Festini a base di droga e sesso con le ragazzine minorenni. Si stavano rilassando prima di pagarci le pensioni. Facevano festini di droga e sesso con minorenni e il luogo scelto per lo sballo era un residence. Ma non uno qualunque: il “Felicioni”, una struttura a Roseto degli Abruzzi (Teramo), fronte mare con piscina, che ospita da anni 124 migranti. Tutti richiedenti asilo.

A finire in manette sono stati cinque albanesi a conclusione di una lunga indagine partita lo scorso aprile con l’ arresto di uno di loro, trovato in possesso di 40 grammi di cocaina: i Carabinieri della compagnia di Giulianova hanno intuito che dietro quello spacciatore poteva esserci un giro più ampio e – utilizzando sia i classici strumenti di pedinamento e appostamento, ma anche quelli tecnologici di intercettazioni telefoniche, ambientali e filmati – hanno scoperto che dietro quel ragazzo albanese c’ era un gruppetto composto da altri connazionali. Una vera e propria gang della quale facevano parte Alban Guga (23 anni) e Bruno Xhaysa (28 anni), entrambi residenti a Roseto, più Gezim Papa (29 anni), Victor Gjeci (23 anni) e Bledar Laci (29 anni), residenti a Rutigliano (Bari), tutti pluripregiudicati. I cinque avevano organizzato un giro si spaccio di cocaina e marijuana tra Roseto e dintorni e spesso gli incontri con gli acquirenti (decine e decine di giovani anche minorenni, tutti ripresi dai carabinieri con foto e video) avvenivano proprio all’ interno del “Residence Felicioni”, dove gli indagati prenotavano le camere e organizzavano dei veri festini a base di droghe e sesso: in alcuni casi le ragazze che partecipavano agli incontri, non avendo soldi, pagavano cocaina e marijuana con prestazioni sessuali.

Le accuse per i cinque albanesi sono di spaccio di stupefacenti aggravato dalla minore età dei destinatari (per i due albanesi residenti a Roseto) e spaccio ed estorsione aggravata (per i tre albanesi residenti a Puglia). E l’ assurdo è che le presunte vittime di estorsione sarebbero proprio i due albanesi residenti a Roseto, che dai tre connazionali residenti in Puglia avevano acquistato a credito 200 grammi di cocaina (dal valore di circa 10mila euro) senza poi pagarli: da qui erano partite diverse spedizioni punitive per recuperare i soldi seguite da minacce di morte, tanto che i due albanesi di Roseto avevano denunciato gli altri tre connazionali. Denuncia successivamente ritirata, però, presumibilmente dopo un accordo tra loro, visto che i tre connazionali nel frattempo si erano stabiliti a Roseto per condurre insieme gli affari.

L’ aspetto più inquietante della storia, però, è quello che riguarda il “Residence Felicioni” e ora gli abitanti del luogo reclamano la chiusura della struttura. Per farlo si appellano alla legge secondo cui «è legittima la sospensione del locale pubblico frequentato da soggetti pregiudicati, in quanto situazione idonea a creare allarme sociale, indipendentemente dalla colpa del gestore»: lo ha stabilito il Tar Lombardia in quanto la frequentazione ambientale è da considerare come fonte di pericolo «concreto ed attuale» per la collettività.
Non solo. Sempre secondo la normativa (art. 100 del R.D. 1931 n. 773) «oltre i casi indicati dalla legge, il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini».
E non sarebbe la prima volta che queste leggi vengono applicate in questa zona nei confronti di diverse attività commerciali (soprattutto bar), come racconta il proprietario di un locale: «Per noi che stiamo dietro ad un bancone far capire ad un pregiudicato che non è gradito, ammesso sempre che lo conosciamo e riconosciamo, è rischioso e quasi sempre subiamo minacce per giorni da parte di questi soggetti. Purtroppo la legge è legge: se vogliamo restare aperti ci dobbiamo anche assumere questo rischio. Nel caso specifico del “Residence Felicioni”, invece,

il proprietario può dire che ha tutte le stanze occupate e il problema è risolto».

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilVenerdì, 20 Ottobre 2017 21:32

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.