BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
-DOPPIA PROVA- PER GLI STUDENTI AGLI ESAMI DI MATURITA' 2019: Redazione-Debutta la doppia prova all'esame di maturità. Quest'anno i maturandi alle prese con la seconda prova dovranno affrontare due materie: latino e greco per il liceo Classico, matematica e fisica allo Scientifico, discipline turistiche e aziendali e inglese per l'Istituto REDDITO DI CITTADINANZA, CHI HA DIRITTO E COME CHIEDERLO: Redazione-Partirà il primo aprile il reddito di cittadinanza, la misura bandiera del Movimento Cinque Stelle approvata giovedì sera dal Consiglio dei ministri, assieme alla riforma delle pensioni. Il provvedimento prevede misure per "il contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione VATICANO, PADRE FABIO BAGGIO: -L'ITALIA E GLI ALTRI PAESI CI RIPENSINO E ADOTTINO IL GLOBAL COMPACT-: Redazione-Il Vaticano, invece di preoccuparsi dei cristiani perseguitati, massacrati dalla feccia islamica e dei regimi comunisti, fa gli appelli per per riempire l’Europa di futuri terroristi, spacciatori, stupratori e assassini, tra cui i carnefici dei fedeli di Cristo. Il leader LO SCRITTORE ANTISLAMICO BOUALEM SANSAL: -PAPA FRANCESCO, GIUSTIFICANDO L'ISLAM, STA SBAGLIANDO TUTTO-: Redazione-Boualem Sansal, che è l'autore di "2084", non ha dubbi: Papa Francesco, giustificando l'islam, sta sbagliando tutto. L'accusa dello scrittoreBoualem Sansal non ha alcun dubbio: Papa Francesco, dialogando con l'islam senza tenere conto delle distorsioni fondamentaliste, rischia di contribuire alla -I MIGRANTI ARRICCHISCONO LE NOSTRE COMUNITA'. GESU' CRISTO ERA UN PROFUGO-, LO AFFERMA PAPA FRANCESCO: Redazione-“Anche Gesù fu profugo”, nulla di più falso, basta leggere il Vangelo di Luca per averne conferma. Poi da bravo servo del mondialismo e di Soros: “Gli immigrati arricchiscono le nostre comunità”, si, con spaccio di droga, prostituzione, stupri e TONY E TINA COLOMBO: IL 30 GENNAIO LA -PROMESSA- PRIMA DI DIVENTARE UFFICIALMENTE MARITO E MOGLIE: Redazione-Il 28 marzo 2019 Tony Colombo e Tina Rispoli convoleranno a giuste nozze. A buon punto i preparativi del matrimonio, che si preannuncia essere tra i più belli e sbalorditivi delle feste nuziali dei vip svoltesi negli ultimi anni. Dopo la cerimonia FOLLIA ALLO STATO PURO, MADRE INSERISCE NEL BIBERON DEL FIGLIO DI 8 MESI DELLA VODKA PER FARLO DORMIRE: POCHE ORE: Redazione-Una giovane mamma, Nadezhda Yarych, è indagata per aver fatto ingerire al figlio di otto mesi della vodka. Ma l'accusa più grave è quella di averne provocato la morte (il 5 gennaio scorso). Tutto è iniziato una settimana prima: la AL VIA - I CONCERTI DEL GIOVEDI'- AL LICEO CLASSICO DI AVEZZANO: 7 APPUNTAMENTI MUSICALI CON I MIGLIORI GIOVANI TALENTI: Redazione-Saranno sette, in totale, gli appuntamenti con la musica classica che dal 17 gennaio al 25 maggio animeranno il liceo classico di Avezzano. Gli eventi, rientranti nell’ambito della rassegna “I concerti del giovedì”, vedono la cooperazione tra l’associazione culturale Harmonia IL -PLACET- DI PAPA FRANCESCO ALLA CEI: LA CHIESA SI SCHIERA CONTRO IL GOVERNO: Redazione-Sebbene Salvini continui a ripetere che "i cattolici sono con me", lo stesso non si può dire per i vertici delle gerarchie ecclesiastiche. Che negli ultimi tempi sembra stiano abbandonando la consueta "imparzialità" vescovile per posizionarsi agli antipodi dell'attuale esecutivo.Non FDI: L'AQUILA NON PUO' PERDERE I CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI: Redazione-“L’Aquila non può perdere un’occasione unica di rilancio e promozione del territorio come i Campionati nazionali universitari. La Regione e l’Università mantengano gli impegni presi”. Ad affermarlo è portavoce del circolo comunale di Fratelli d’Italia, Michele Malafoglia. “La denuncia del

Michele Suriani

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ALESSANDRA HROPICH AUTRICE DEL LIBRO- LA FELICITA'? VE LA DO IO !-

La felicità? ve la dò io! La felicità? ve la dò io!

Redazione-Incontriamo la scrittrice Alessandra Hropich, autrice di diversi libri di storie vere, tra cui, La felicità? ve la dò io! 

Alessandra, un' autrice che inizia raccontando una storia forte come quella di un mostro, come fa poi a pensare di scrivere un argomento tanto diverso come la felicità?

Risposta: La felicità deriva da un certo stile di vita e di pensiero, per essere felici non basta volerlo, serve la volontà si ma soprattutto un pizzico di autocritica. Dal momento che ben poche persone hanno la consapevolezza di sbagliare in diverse occasioni della vita, è naturale che queste persone si ritrovino poi ad accumulare errori su errori, sofferenze su sofferenze, senza mai fare un mea culpa. Quindi, il passo successivo di ogni persona che sbaglia sarà quello di trovare un colpevole, questo atteggiamento non è di aiuto ma fa accumulare solo tanta rabbia nelle persone e la rabbia può portare anche a diventare mostri.  La felicità è un argomento molto vicino alla mostruosità, un mostro non è una persona felice, una persona felice possiede un minimo di autocritica o impara a procurarsela perchè aiuta sempre ad evitare il ripetersi di errori simili. La felicità e i Mostri sono argomenti complementari.  

Da quanto scrivi e cosa pensi di offrire a chi legge i tuoi libri?

Risposta: Scrivo da tanto, da circa quindici anni, oggi amo scrivere, un tempo, lo detestavo.I miei libri, raccontando le mie ed altrui cadute, le mie gioie arrivate con piccoli cambiamenti e mai dal cielo, sono libri che illustrano la vita nel vero senso della parola, sono libri che aprono la mente su astuzie ed accorgimenti che io stessa ho imparato solo rendendomi conto dei miei errori. Io sono una persona molto autocritica ma anche critica verso la società che rappresenta un teatro a cielo aperto da cui io prendo ispirazione continua, nel bene e nel male.

Com' è cambiata, se è cambiata la tua vita da quando scrivi?

Risposta: Dal punto di vista professionale, la mia vita è molto cambiata perchè ricevo continue richieste di intervenire in convegni, dibattiti, interviste su argomenti sociali, quindi sono soddisfatta. Mentre i vicini e conoscenti sono molto inquieti da quando hanno iniziato a vedermi su alcuni giornali o in radio. Le persone che conosco non accettano di avere una scrittrice che indaga la vita altrui, perchè, diciamolo, io sono una persona che fa una specie di radiografia al prossimo e, solo dopo averlo conosciuto davvero bene, allora posso parlarne nei miei libri, questo non piace ovviamente alle persone che sanno di non avere una vita idillaca. Posso dire che nel mio secondo libro sulla felicità, ho raccontato anche fatti poco edificanti di persone molto vicine. 

Pensi che la felicità sia una conquista per tutti?

Risposta: Assolutamente si. Non esiste ceto sociale o età per essere felici. I più giovani sognano di più,  talvolta mentre i meno giovani sono più angosciati e privi spesso di fiducia. Ma tutti possono essere felici e dare un senso alla propria vita.

Cosa può insegnare il tuo libro?

Risposta: Insegna a vivere, cercando di eliminare i problemi e tutto quello che nuoce alle persone. Un libro con tanti consigli utili a tutti.

Per concludere, ritieni la società odierna felice?

Risposta: Assolutamente no. La ssocietà desidera la felicità ma non sa procurarsela a causa di scelte sbagliate e ad uno stile di vita altrettanto non idoneo.

 

I miei consigli al termine di ogni capitolo sono di assoluto aiuto proprio per evitare errori grossolani che la società commette sempre. 

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/manualistica/la-felicita-ve-la-do-io-ebook.html



Ultima modifica ilDomenica, 06 Maggio 2018 19:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.