BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PRESENTATO A COSENZA L'ULTIMO ROMANZO -RITROVARSI-CARLA- DI MARLISA ALBAMONTE: Redazione-E’ stato presentato a Cosenza, nella suggestiva cornice dell’Area Archeologica della Biblioteca Nazionale di Cosenza, Ritrovarsi - Carla (The Writer), un appassionante romanzo di Marlisa Albamonte.Sono intervenuti all’iniziativa, moderata dallo scrivente: Rita Fiordalisi, direttore Biblioteca Nazionale di Cosenza; Maria Francesca CARSOLI, 38ENNE ARRESTATO CON L’ACCUSA DI DETENZIONE E SPACCIO DI STUPEFACENTI: COLTIVAVA MARIJUANA SUL PROPRIO TERRAZZO: Redazione-I Carabinieri di Carsoli, nell’ambito della consueta attività di controllo e prevenzione sul territorio, hanno tratto in arresto un giovane 38enne del luogo con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. L’uomo, sottoposto ora ai domiciliari con un provvedimento dell’autorità PAPA FRANCESCO SI SCAGLIA CONTRO LE NUOVE FORME DI XENOFOBIA E RAZZISMO: IL NAZIONALISMO POPULISTA E' NEGATIVO: Redazione-Mentre in Medio Oriente e in Asia gli islamici continuano col genocidio dei cristiani, la priorità dei vescovi della Chiesa, è la lotta alla xenofobia, al razzismo e al nazionalismo populista”. “Tutti i cristiani e tutti coloro che sostengono i LUCA BONAFFINI: -LA NOTTE IN CUI SPUNTO' LA LUNA DAL MONTE-: Le canzoni e la storia di Pierangelo Bertoli   Redazione-Quasi trent’anni fa, nel febbraio del 1991, Pierangelo Bertoli (a sorpresa e contro ogni previsione) strappò l’applauso più lungo della storia del Festival di Sanremo. Tanti già lo conoscevano per i suoi successi ARSOLI, PRESENTAZIONE UFFICIALE DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE -NO LABEL-: DOMENICA 23 SETTEMBRE IN VIA APRUTINA 43 CON INIZIO ALLE ORE 15:30   MUSEO STATALE DI MILETO: OMAGGIO ALLA CANZONE NAPOLETANA: Redazione-Sabato 22 settembre 2018, alle ore 19.00, il Museo Statale di Mileto, guidato da Faustino Nigrelli, celebra le Giornata Europee del Patrimonio, con un’iniziativa di grande suggestione Omaggio alla canzone napoletana, atteso concerto a cura del Cantiere Musicale Internazionale.Una scelta CNA AVEZZANO: PREMIO CAMBIAMENTI: Redazione-Il Premio CAMBIAMENTI è il grande concorso nazionale, istituto dalla CNA, che rientra ormai tra gli eventi di spicco nell’universo delle startup e che ha registrato, nelle prime due edizioni, oltre 1300 imprese candidate. Il Premio è rivolto a imprese FDI: BIONDI AD ATREJU 2018 CON IL CIRCOLO AQUILANO: Redazione-"Anche gli esponenti del circolo aquilano di Fratelli d’Italia saranno presenti da venerdì 21 settembre, giorno di apertura, alla ventunesima edizione di Atreju, manifestazione promossa dal partito della Presidente Giorgia Meloni che sino a domenica 23 si svolgerà sull'Isola Tiberina CARSOLI, ASSOCIAZIONE LUMEN: -I CANTI DELLA GRANDE GUERRA E CONTRIBUTI ABRUZZESI-: Redazione-L'associazione Lumen, nel suo lavoro per la diffusione della cultura, ha organizzato per il prossimo sabato 22, alle ore 17,30 presso la Chiesa del Carmine di Carsoli, un interessante incontro che ha per tema "I Canti della Grande Guerra e GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO: PROSPETTIVA GOLD COSENZA: Redazione-Sabato 22 e domenica 23 settembre 2018 la Galleria Nazionale di Cosenza celebra le Giornate Europee del Patrimonio con numerosi imperdibili appuntamenti. Queste in dettaglio le iniziative previste:   “Prospettiva Gold Cosenza” Data: sabato 22 settembre 2018, ore 16.30-18.30; domenica 23 settembre 2018, ore

I TANTI PERCHE' DELL'8 SETTEMBRE

Vittorio Emanuele III e Badoglio Vittorio Emanuele III e Badoglio

Redazione-Alla firma dell'armistizio di Cassibile, il 3 settembre, gli alleati avvertirono gli Italiani che da quel momento, ogni giorno sarebbe stato buono per l'annuncio dell'armistizio, sino al 12 settembre....e Badoglio, chissà perché, prese per buona la data del 12 settembre...di qui l'impreparazione a far fronte all'atto dell'armistizio al prevedibile attacco che le forze tedesche avrebbero portato alle posizioni italiane...Per questo il Gen Taylor, vice comandante della 82^ aviotrasportata, era pronto a scendere su Roma, con i suoi paracadutisti, per dar man forte alle nostre truppe in caso di una prevedibilissima reazione tedesca. Egli era arrivato in incognito a Gaeta con una nave italiana accompagnato dal capo dei servizi segreti della Regia Marina, Maggiori e dal col. Gardiner. Fu fatto accomodare in un' autoambulanza ( una prassi normale, vedi trasferimento di Mussolini dopo il suo arresto) e dal lunotto posteriore, durante il tragitto, il generale americano notava che la presenza dei militari tedeschi era via via più imponente man mano che ci si avvicinava a Roma, dove arrivò alla sera del 7 settembre. Egli si aspettava di esser ricevuto subito da Badoglio ( per concordare i piani per la discesa della divisione americana sulla Capitale) ma gli dissero che questi si era già coricato e che il Capo di Stato Maggiore Ambrosio, non c'era perché era a Torino per un trasloco...Sempre più allibito, il generale americano fu fatto accomodare in un salone con una ricca tavola imbandita con ogni ben di Dio (mentre nel resto d' Italia si faceva la fame). A questo punto disorientato e inviperito, Taylor cominciò a perdere la pazienza, per carmarlo gli fu garantito che sarebbe arrivato di lì a poco il comandante dei Servizi Segreti Generale Carboni, (comandante anche del corpo d' armata corazzato destinato alla difesa di Roma). In effetti quest' ultimo arrivò tutto trafelato e lo accompagnò da Badoglio che gli si presentò tutto assonnato in pigiama e giacca da camera.

Gli americani non ci comunicarono prima la data dell'armistizio perché non si fidavano di noi e proprio l'8 settembre dovevano sbarcare a Salerno ed avevano bisogno di una certa discrezione che noi non eravamo in rado di assicurare, come non eravamo in grado di garantire il possesso di 3 aerodromi nei pressi della capitale per sole due ore...tempo necessario alla divisione avio trasportata americana di prender terra in tutta sicurezza....con un po' più di coraggio da parte nostra, Roma non avrebbe dovuto sopportare la dura occupazione nazista dal 9 settembre '43 al 6 giugno '44...

L' atteggiamento dilatorio di Badoglio, che in quel momento apprendeva costernato dal suo interlocutore americano , che l' armistizio non sarebbe stato reso noto il 12 settembre, com' egli aveva sempre erroneamente ritenuto, bensì il giorno seguente,scoraggiò il generale Taylor dal far scendere su Roma la divisione aerotrasportata americana, A quel punto, il Generale Taylor, fece pervenire al comando Alleato il messaggio che

l' operazione prevista (denominata Giant) era annullata...

Fonte:Gigi Rossi-la guerra degli italiani

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.