BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ANAGNI, TERREINAZIONE 2019: IV EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA CULTURA POPOLARE: Redazione- Terre in azione, terre che cantano e si raccontano, terre che ballano e che s’incontrano. Le nostre terre di oggi e di ieri, ma anche le terre lontane da noi, e quelle vicine, nonostante le lontananze: i colori, i COR VELENO, FUNKALLISTO, ENZA'S CHOO-CHOO TRAIN DAL 25 AL 31 LUGLIO AL PARCO SCHUSTER DI ROMA: Redazione- Musica, teatro e nuove tendenze sono le tre parole chiave della programmazione di Parco Schuster dal 25 al 31 luglio, con una chiusura del mese in grande stile in compagnia di Cor Veleno con Spirito Che Suona Tour (25 FESTIV'ALBA SI SPOSTA A ROSCIOLO DEI MARSI: 3 CONCERTI ALL'INTERNO DELLA CHIESA DI S. MARIA IN VALLE PORCLANETA. CRESCE L'ATTESA: Redazione- Alba Fucens. Dopo la bellissima esibizione dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Europe, andata in scena domenica all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens alla presenza di 450 spettatori, Festiv’Alba trasloca a Rosciolo dei Marsi. La suggestiva chiesa di Santa Maria in Valle MUSICA, BALLI, SERATE SPECIALI E IL MARE DEI TRABOCCHI NELLA SETTIMANA DELLE VACANZE LUCHESI: Redazione-Musica e balli sotto le stelle, mercatini sul viale in festa, serata a tutto rock, storia, archeologia e un tuffo nel mare cristallino dei Trabocchi, nell'ambito del gemellaggio culturale entroterra-costa inaugurato lo scorso anno. Questi gli ingredienti della nuova tornata BILANCIO PIU' CHE POSITIVO PER IL FESTIVAL MOMENTI MUSICALI 2019: Redazione- Il Festival Momenti Musicali 2019, organizzato dall'Associazione Culturale “Il cuscino di stelle” nella persona di Armando Iadeluca, presidente dell'associazione, ha ospitato quattro giovani talenti musicali: il pianista Roberto Imperatrice che si è esibito il 5 luglio 2019 alle 21:00 CIVITA CASTELLANA, XXXI CIVITAFESTIVAL: IL PROGRAMMA DAL 17 AL 21 LUGLIO: Redazione- Dopo i primi appuntamenti che hanno visto per la prima volta in Italia Adam Pieronczyk Quintet, il dissacrante teatro di Antonio Rezza e la danza contemporanea francese di “Un po’ di più”, il CivitaFestival, giunto alla sua 31esima edizione, OTTO PER MILLE: GRAZIE ALLE POLITICHE DI PAPA FRANCESCO, LA CHIESA CATTOLICA PERDE DUE MILIONI DI BENEFATTORI: Redazione- Sempre meno contribuenti italiani destinano l’otto per mille alla Chiesa Cattolica. Dati alla mano, negli ultimi sette anni la Chiesa ha perso due milioni di benefattori. Il crollo degli introiti emerge dagli ultimi dati sulla ripartizione delle somme prelevate PIETRASECCA, LA SIGNORA GINA DI CARLO HA COMPIUTO 101 ANNI: AUGURI VIVISSIMI: Redazione- Apprrendiamo con gioia e con viva soddisfazione che la Sig.ra Gina Di Carlo di Pietrasecca ha raggiunto la venerabile età di 101 anni. Una donna che, sicuramente, ha contribuito a fare la Storia del meraviglioso ed antico borgo arroccato ANGIZIA LUCO, IL PRESIDENTE FAVORITI LASCIA. INCONTRO CON L'AMMINISTRAZIONE: Venerdì il termine per l'iscrizione al campionato di Eccellenza Redazione- Venti di bufera sull’Angizia Luco a tre giorni dalla chiusura dei termini per l’iscrizione al campionato di Eccellenza. Dopo quelle del Direttivo arrivano le dimissioni del presidente Omar Favoriti. “É una APPELLO DI C.RACKETE ALL'UE AFFINCHE' ACCOLGA I 500MILA PROFUGHI TENUTI IN LIBIA. SALVINI: -SIAMO ALLE COMICHE-: Redazione- In un'intervista alla Bild, la comandante della Sea Watch 3 fa un appello all'Unione europea perché accolga "il mezzo milione di persone tenute in Libia", compresi i rifugiati climatici". Matteo Salvini: "Siamo alle comiche".Carola Rackete, la capitana della Sea

COSENZA, MOSTRA PERSONALE DI GIORGIO CARUSO: -OMNIA-

Acrilico su tela Acrilico su tela

Dal caos alla forma dell’universo

 

DiffèrArt Gallery/Lab– via Adua n. 21, Cosenza

Dal 24 novembre al 28 dicembre 2018

A cura di Sandra Leone e Martina Castiglia

Inaugurazione: sabato 24 novembre 2018, ore 18.00

Redazione-DiffèrArt inaugura la nuova stagione espositiva con una mostra personale di Giorgio Caruso, dal titolo “Omnia”. La mostra presenta un importante numero di opere inedite, realizzate dal 2015 ad oggi, che testimoniano la sua ultima ricerca artistica.Cos’è l'Universo? Da cosa è composto? C’è vita oltre la nostra? Queste sono le domande a cui l’artista ha cercato di rispondere, sviluppando una serie di ipotesi visive e sensoriali che trovano volto in “Omnia”.Se l’universo è l’insieme di tutte le cose che esistono: stelle, galassie, pianeti, materia, energia, Omnia può definirsi una maxi installazione che risponde alla domanda sul tutto.

Il presupposto scientifico diventa espediente per una riflessione esistenziale e ontologica più grande, alla quale solo l’artista può rispondere attraverso la poetica dell’Arte, andando oltre la forma stessa. Quella che l’empirista Charles S. Peirce chiama cosmologia evolutiva: l’abitudine dell’universo, o percezione, rientra nella sfera dell’interpretazione. Seguendo un processo circolare ermeneutico, si parte dall’avere un’intuizione, generata dai sensi grazie ai quali si fa esperienza di qualcosa, per poi arrivare alla rappresentazione di quella determinata cosa.

Allo stesso modo, l’artista, indagando sull’origine e la conoscenza del kosmo, pone il chaos al centro della sua riflessione, uno stato di indeterminatezza assoluta, una infinita possibilità, evidenziato dall’uso di una pittura per lo più astratta. Crea immagini che esprimono concetti attraverso la combinazione di forme geometriche pure, colori e linee, dà sfogo a tutta la sua immaginazione e creatività, affidandosi unicamente ai sensi, verrebbe da dire la supremazia del kunstwollen o “volere artistico”.

Dal groviglio di sensazioni si sbroglia questa sorta di empatia, o rapporto panteistico, di confidenza tra l’uomo e i fenomeni del mondo esterno, che è pura rappresentazione concreta e “figurativa” dell’Universo.

Esse est percipi, la realtà si dimostra attraverso un insieme di idee.

Giorgio Caruso (Trenta, 1935). Fin dalla giovane età coltiva la passione e lo studio dell’arte, incoraggiato dalla madre che ne percepisce la vocazione. Affascinato dal colorismo mediterraneo-italiano, inizia a sviluppare, in modo del tutto personale, uno stile pittorico attento al colore che, dal figurativo, si muove verso scene più metafisiche e astratte, mettendo in luce la vera matrice pittorica delle sue opere ove si coglie una costante riflessione e indagine sulle origini del mondo e dell’uomo.

Tra le ultime esposizioni: Galleria d’Arte “IL TRIANGOLO”, Cosenza; Galleria d’Arte “IL GRAFFIO”, Cosenza; Art Gallery, Cosenza; Università della Calabria- DAMS; Libreria UbiK – Cosenza.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.