BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
STRASBURGO, SPARI AL MERCATINO DI NATALE: 2 MORTI E 11 FERITI. L'ATTENTATORE UN NORDAFRICANO RADICALIZZATO: Redazione-Attentato con spari in diverse zone del centro a Strasburgo, nell'est della Francia. La Prefettura del Bas-Rhin conferma il bilancio della sparatoia: 2 morti, 7 feriti gravi e 4 feriti lievi. E' quanto riferisce la Prefettura sottolineando che l'autore della ATTENTATO TERRORISTICO A STRASBURGO AL MERCATINO DI NATALE: UN MORTO E TRE FERITI: Redazione-Sarebbe di un morto e tre feriti il primo bilancio di una sparatoria avvenuta nel centro di Strasburgo, nell'est della Francia. Lo riferisce Sky che cita la protezione civile francese. Il mercatino di Natale a Strasburgo è stato evacuato dalla 32° SANREMO ROCK, VENERDI' 14 DICEMBRE I -BAD MEDICINE- DI CARSOLI ALLE SELEZIONI PRESSO L'AUDITORIUM ENRICO FERMI DI CELANO: Redazione-Il Sanremo Rock & Trend Festival, il più longevo e ambito contest nazionale per rock band emergenti, si prepara a due nuove tappe del live tour di selezioni 2018/2019.Giovedì 13 dicembre sul prestigioso palco del Santomato Live Club di Pistoia si terrà la prima LUIS GIO' PALOPOLI, IL PRODIGIOSO PIANISTA DI 10 ANNI DELLA 6° KERMESSE PIANISTICA DELLA PIANA DEL CAVALIERE VINCE PIU' DI: Redazione-Sembra strano, ma è la realtà: è un semplicemente un bambino che ha compiuto 10 anni, eppure, al suo attivo ha già la partecipazione a ben 50 concorsi internazionali, effettuati in soli 3 anni, conquistando i primi posti assoluti, premi L'ESTABLISHMENT CLERICALE CONTRO SALVINI E LA LEGA: AL VIA UN NUOVO PARTITO CATTOLICO: Redazione-E’ un paradosso. Mentre Matteo Salvini riempie Piazza delpopolo a Roma, ricordando la festa dell’Immacolata, citando De Gasperi e Giovanni Paolo II e, anzi, facendone il punto di riferimento ideale,la burocrazia ecclesiastica della Cei organizza una crociata politica propriocontro la -CARA MAMMA, MI DISPIACE CHE SEI MORTA-, LA TRISTISSIMA LETTERINA DELLE FIGLIE DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA DISCOTECA DI CORINALDO: Redazione-"Cara mamma, mi dispiace che sei morta". Inizia così un biglietto d'addio scritto dalle figlie gemelle di 7 anni di Eleonora Girolimini, 39 anni, una delle sei vittime della tragedia di Corinaldo avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. La donna "SUL FILO DELLA VOCE", L'ULTIMA RACCOLTA DI POESIE DI MAEVA PROIETTI: Redazione-La raccolta di poesie “Sul filo della voce” di Maeva Proietti (Edizioni il cuscino di stelle) si legge tutta d’un fiato. Le liriche si susse-guono in uno scintillio di sentimenti, riflessioni, immagini che dall’animo dell’autrice attraversano ogni attimo dell’esistenza di “MEMORIA E DILETTO”, L’AQUILA NELLE IMMAGINI DI AMALIA SPERANDIO: Il prezioso volume fotografico il 12 dicembre, alle ore 17:30, a Palazzo Camponeschi Redazione-Uscito in questi giorni per i tipi della One Group Edizioni “Memoria e diletto. Amalia Sperandio - Scatti inediti sull’Aquila e dintorni tra ‘800 e ‘900”, il prezioso PESCARA, AL MUSEO VITTORIO COLONNA SI PRESENTA IL LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO: -L'ASSOLUTA LIBERTA' DEL FANTASTICO-: Redazione-Martedì 11 Dicembre alle ore 17, nella Sala convegni del Museo “Vittoria Colonna” di Pescara, sarà presentato il libro di Lucilla Sergiacomo “L’assoluta libertà del fantastico. Un viaggio nella fantasia da Omero a Calvino”, pubblicato da Odoya. Partecipano l’Assessore alla CARSOLI, ARTISTI DELLA VALLE DEL CAVALIERE: -RADICI-, MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA: Redazione-“RADICI” si colloca tra i numerosi eventi promossi dalle associazioni del territorio a sostegno della Croce Rossa di Carsoli per l’acquisto di una nuova ambulanza.La mostra, allestita al piano superiore della Galleria Commerciale C2, coinvolge i membri appartenenti all’Associazione “Gli

SALDI INVERNALI, LE DIECI REGOLE PER EVITARE FREGATURE

Saldi Invernali Saldi Invernali

Redazione- Partono i saldi, e come ogni anno il Codacons diffonde il decalogo con i 10 consigli d’oro per evitare fregature durante e fare acquisti in tutta sicurezza:

1) Conservare sempre lo scontrino: non è vero che i capi in svendita non si possono cambiare. Il negoziante è obbligato a sostituire l’articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare. Se il cambio non è possibile, ad esempio perché il prodotto è finito, avete diritto alla restituzione dei soldi (non ad un buono). Si hanno due mesi di tempo, non 7 o 8 giorni, per denunciare il difetto.

 2) Le vendite devono essere realmente di fine stagione: la merce posta in vendita sotto la voce “Saldo” deve essere l’avanzo di quella della stagione che sta finendo e non fondi di magazzino. Stare alla larga da quei negozi che avevano gli scaffali semivuoti poco prima dei saldi e che poi si sono magicamente riempiti dei più svariati articoli. È improbabile, per non dire impossibile, che a fine stagione il negozio sia provvisto, per ogni tipo di prodotto, di tutte le taglie e colori.

3) Girare. Nei giorni che precedono i saldi andare nei negozi a cercare quello che interessa, segnandone il prezzo; si può così verificare l’effettività dello sconto praticato ed andare a colpo sicuro, evitando inutili code. Non fermarsi mai al primo negozio che propone sconti ma confrontare i prezzi con quelli esposti in altri esercizi.

4) Consigli per gli acquisti. Cercare di avere le idee chiare sulle spese da fare prima di entrare in negozio: così si è meno influenzabili dal negoziante e si corre meno il rischio di tornare a casa colmi di cose, magari anche a buon prezzo, ma delle quali non si aveva alcun bisogno. Valutare la bontà dell’articolo guardando l’etichetta che descrive la composizione del capo d’abbigliamento (le fibre naturali ad esempio costano di più delle sintetiche). Pagare un prezzo alto non significa comprare un prodotto di qualità. Diffidare dei marchi molto simili a quelli noti.

5) Diffidare degli sconti superiori al 50%, spesso nascondono merce non proprio nuova, o prezzi vecchi falsi (si gonfia il prezzo vecchio così da aumentare la percentuale di sconto ed invogliare maggiormente all’acquisto). Un commerciante, salvo nell’Alta moda, non può avere, infatti, ricarichi così alti e dovrebbe vendere sottocosto.

6) Servirsi preferibilmente nei negozi di fiducia o acquistare merce della quale si conosce gia’ il prezzo o la qualita’ in modo da poter valutare liberamente e autonomamente la convenienza dell’acquisto.

7) Negozi e vetrine. Non acquistare nei negozi che non espongono il cartellino che indica il vecchio prezzo, quello nuovo ed il valore percentuale dello sconto applicato. Il prezzo deve essere inoltre esposto in modo chiaro e ben leggibile. Controllare che fra la merce in saldo non ce ne sia di nuova a prezzo pieno. La merce in saldo deve essere separata in modo chiaro dalla “nuova”. Diffidare delle vetrine coperte da manifesti che non vi consentono di vedere la merce.

8) Prova dei capi: non c’è l’obbligo. È rimesso alla discrezionalita’ del negoziante. Il consiglio è di diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati.

9) Pagamenti. Nei negozi che espongono in vetrina l’adesivo della carta di credito o del bancomat, il commerciante è obbligato ad accettare queste forme di pagamento anche per i saldi, senza oneri aggiuntivi.

10) Fregature. Se pensate di avere preso una fregatura rivolgetevi al

Codacons, oppure chiamate i vigili urbani.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.