BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
E' IN ARRIVO POLIFEMO, LA NUOVA ONDATA DI CALDO AFRICANO: Redazione-Nuova ondata di caldo africano in arrivo in questa torrida estate. Dopo una breve e parziale tregua cominciata nello scorso fine settimana, già si intravede all'orizzonte la settima ondata di calore. Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che RIETI CUORE PICCANTE, ARRIVA LA KERMESSE +HOT DELL'ESTATE-23/27AGOSTO: Redazione-Il cuore del centro d’Italia è pronto a battere forte per la kermesse più hot dell’estate.Dal 23 al 27 agosto torna l’appuntamento con “Rieti cuore piccante”, la Fiera internazionale del peperoncino che anche quest’anno richiamerà migliaia di appassionati della prelibata JUDO SOTTO LE STELLE A CARSOLI: Redazione-In occasione della notte bianca del 20 agosto, organizzata da Confcommercio - AS.COM Delegazione di Carsoli, la scuola “Judo Carsoli” ha presentato in piazza della Libertà “Judo sotto le stelle”, una coinvolgente ed emozionante dimostrazione riscuotendo consensi ed attenzione da LO SHOPPING SI ILLUMINA, UN SUCCESSO LA NOTTE BIANCA A CARSOLI: Redazione-Nella serata del 20 agosto, si è svolta la Notte Bianca nel comune di Carsoli con lo slogan “LO SHOPPING SI ILLUMINA”, dove la sinergia di eventi e la collaborazione delle attività produttive del comune abruzzese, hanno dato luogo a TERREMOTO DI MAGNITUDO 3.6 A ISCHIA: TANTA PAURA, FERITI, DISPERSI E CROLLI: Redazione-Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 20:57 davanti all'isola di Ischia, con la gente che si è riversata in strada mentre un black out elettrico si è avuto nel centro di Ischia porto. In particolare UN SACERDOTE DI PISTOIA PORTA I MIGRANTI IN PISCINA A SPESE NOSTRE: "LORO SONO LA MIA PATRIA". E' POLEMICA: Redazione-Un prete di Pistoia, don Massimo Biancalini, porta i migranti africani in piscina a spese dei contribuenti italiani e subito scoppia la rivolta in rete dei cittadini indignati, soprattutto in questo periodo di crisi dove potersi permettere una vacanza è BARCELLONA, UCCISO L'AUTISTA DELLA STRAGE DELLA RAMBLA: Redazione-Il killer della Rambla è stato ucciso. Younes Abouyaaquoub, l'autore materiale dell'attentato di Barcellona, è stato ucciso dalla polizia a Subirats, a circa 50 km dalla città. I Mossos, la polizia catalana, hanno annunciato su Twitter che "la persona IUS SOLI E PAPA BERGOGLIO: "RICONOSCERE NAZIONALITA' ALLA NASCITA": Redazione-"Nel rispetto del diritto universale a una nazionalità, questa va riconosciuta e opportunamente certificata a tutti i bambini e le bambine al momento della nascita". E' la sollecitazione di Papa Francesco, contenuta nel messaggio per la Giornata mondiale del Migrante EMIGRANTI ABRUZZESI IN TICINO, UNA FESTA ALL'INSEGNA DELL'AMICIZIA FRA CONTERRANEI, CONNAZIONALI E SVIZZERI: Redazione-Da oltre un trentennio l'Associazione Regionale Emigranti Abruzzesi(A.R.E.A.) in Ticino organizza e si ritrova con soci e simpatizzanti all'insegna dell'amicizia fra conterranei, connazionali e Svizzeri.La festa di oggi e particolarmente sentita dalla nostra associazione.Vi sono ospiti importanti giunti dall'Abbruzzo. L'Area PRESENTAZIONE SPAZIO TESTIMONIANZE NUMISMATICHE: Redazione-Mercoledì 23 agosto 2017, alle ore 21.00, a Monasterace, cittadina del reggino, sarà presentato un nuovo spazio espositivo dedicato alle testimonianze numismatiche che arricchirà ulteriormente il prestigioso Museo archeologico dell’antica Kaulon.L’allestimento di questo settore ha la finalità di raccontare la

BOOM ECONOMICO DELL’UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

In evidenza Viktor Orban Viktor Orban

Redazione-L’economia ungherese e’ destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media dell’eurozona, della quale per sua fortuna – e scelta – non fa parte.

 

E’ quanto riferisce la societa’ di ricerca economica Penzugykutato in un rapporto sulle previsioni di crescita. Anche un afflusso dei finanziamenti europei potrebbe stimolare la crescita di quest’anno, riferisce il rapporto, che potrebbe essere ulteriormente alimentata da un allentamento della politica fiscale prima delle elezioni generali del prossimo anno. Politica fiscale che è già su livelli che sono mediamente del 50% più bassi dei paesi che usano l’euro. Il governo Orban, inoltre, ha abbassato l’Iva su molti prodotti alimentari, ridotto di più del 30% i costi delle bollette di luce-gas-acqua, aumentato del 20% le pensioni e del 25% gli stipendi dei lavoratori riducendo la tassazione sulle buste paga.

La crescita economica dell’Ungheria potrebbe ricevere un grande impulso nel 2017 da una crescita degli investimenti, per cui si prevede un aumento del 16 per cento. Persistono tuttavia dei problemi strutturali che frenano ancora un po’ la crescita, riferisce il rapporto, altrimenti il livello per il 2017 supererebbe anche il 4% previsto, arrivando ad insidiare i target della Cina.

L’inflazione media potrebbe attestarsi a circa il 2,7 per cento quest’anno, se la Banca centrale consolidera’ il tasso di riferimento allo 0,9 per cento, banca centrale che non risponde più alla Bce, ma decide autonomamente dopo che il governo Orban tre anni fa letteralmente cacciò dall’Ungheria l’Fmi e l’allora governatore della Banca centrale d’Ungheria, che era agli ordini della Bce, sotituendolo con un altro in sintonia con le politiche del governo. E il risultato è stato spettacolare.

Il rapporto di Penzugykutato inoltre sostiene che il debito pubblico potrebbe calare al 72,4 per cento del Pil entro la fine dell’anno, facendo dell’Ungheria uno die paesi più virtuosi d’Europa anche dal punto di vista dei conti pubblici.

Per i salari medi si prevede per il 2017 una crescita del 10 per cento, mentre quelli reali dovrebbero salire del 7,1 per cento. Il tasso di occupazione dovrebbe toccare le 4.450.000 unita’ nel 2017, mentre 200 mila dovrebbero essere le persone in cerca di lavoro: un dato che si traduce in un tasso di disoccupazione del 4,3 per cento, il più basso d’Europa.

Le esportazioni in euro, secondo quanto riferisce il rapporto della societa’ ungherese, si prevede che aumenteranno del 4 per cento mentre le importazioni sono destinate a crescere del 6 per cento, il che significa che il surplus del commercio estero potrebbe ridursi rispetto allo scorso anno, quando le esportazioni sono cresciute del 2,9 per cento mentre le importazioni sono aumentate del 1,5 per cento, ma il dato è del tutto marginale, in un quadro roseo come questo.

Ovviamente, nella Ue tutti questi dati positivi dell’Ungheria passano sotto silenzio, perchè al governo legittimamente eletto c’è Viktor Orban, un leader che da quando è al potere non ha fatto altro che lavorare per gli interessi del suo popolo, prima di ogni altra cosa.(Fonte:stopeuro.org)

Crescita

Ultima modifica ilSabato, 25 Marzo 2017 10:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.