BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'ECONOMISTA PROF.RE NINO GALLONI: -LO STATO ITALIANO DEVE TORNARE A STAMPARE MONETA-: Redazione-Nino Galloni, economista ed ex direttore generale al ministero del Bilancio, sindaco effettivo dell’Inpdap dal 2002 al 2010 e attualmente membro effettivo del Collegio dei sindaci dell’Inps in una recente intervista è stato chiaro: con una moneta sovrana l’Italia potrebbe creare dai IL MINISTRO DEGLI ESTERI DEL LUSSEMBURGO JEAN ASSELBORN MINACCIA L'ITALIA: -MATTARELLA NON PERMETTA CHE UN GOVERNO POPULISTA DISTRUGGA TUTTO-: Redazione-Dopo Francia e Germania, anche in Lussemburgo minacce l’Italia: “Mattarella non permetta che il governo populista distrugga tutto il lavoro fatto negli ultimi anni”. Si, massacrare agricoltori, lavoratori, aziende, famiglie, giovani e pensionati.“Spero che il presidente” della Repubblica Sergio Mattarella “non permetta” al LA CORALE ARMONIA SINFONICA PRESENTA LA IV RASSEGNA -VIVERE LA MUSICA AD ORICOLA, SABATO 26 MAGGIO A PARTIRE DALLE ORE: Redazione-La Corale Armonia Sinfonica presentarà, Sabato 26 Maggio a partire dalle ore 18:30 presso la Chiesa SS. Salvatore di Oricola, la Quarta Rassegna del"Vivere la Musica"(In onore di Santa Restituta).Parteciperà all'evento anche la Corale G.B. Martini di Colleferro diretta dal CARSOLI, TRAIETTORIE MUSICALI: UN VIAGGIO SPAZIO-TEMPORALE TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE, DAL BAROCCO AL TANGO, CURIOSITA' E SORPRESE NELLA MUSICA CLASSICA: Redazione-Oggi 21/05/2018 presso l'Istituto Onnicomprensivo Statale di Carsoli si sono tenute le lezioni concerto del Gruppo Goya (Francesca Timperi al flauto e Claudio Capuano alla chitarra).Tale evento è stato organizzato dall'Associazione Culturale il Cuscino di Stelle grazie all'aiuto delle maestranze FRANCAVILLA, FAUSTO FILIPPONE NON AVEVA PROBLEMI PSICHICI. DOLORE E SGOMENTO ALLA SCUOLA DELLA FIGLIA: Redazione-Fausto Filippone, l'uomo che ha lanciato la figlia dal viadotto dell'A14 e poi dopo 7 ore si è suicidato, non aveva problemi psichici. E' quanto è emerso finora dagli accertamenti, e sottolineato in conferenza stampa dal questore di Chieti Raffaele GIUSEPPE CONTE, IL PROBABILE NUOVO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO INDICATO DALLA LEGA E DAL M5S: Redazione-Gurista e professore ordinario di diritto privato all'Università di Firenze, Giuseppe Conte potrebbe essere, al più presto, convocato al Quirinale da Mattarella e ricevere l'incarico da premier. Pare infatti che sia proprio il suo il nome che Matteo Salvini e Luigi LAURENT MUSCHEL DELLA COMMISSIONE EUROPEA ALL'ITALIA: -DOVETE CONTINUARE AD ACCOGLIERE I MIGRANTI-: Redazione-Non c’è ancora il governo, ma la Commissione Europea già minaccia l’Italia, Laurent Muschel: “Dovete continuare ad accogliere i migranti”.Il Direttore alla Migrazione e protezione della Commissione Europea, Laurent Muschel, ha bacchettato l’Italia per quanto concerne i pochi rimpatriche il nostro Paese sta effettuando: DONNA ITALIANA VIOLENTATA A GUIDONIA, INDIVIDUATO IL CAPOBRANCO BENGALESE: -AVEVA GLI OCCHI SPIRITATI, SEMBRAVA SATANA-: Redazione-Quarantaquattrenne italiana, rapita, azzannata, picchiata e stuprata a Guidonia, gli inquirenti sono sulle tracce del capobranco bengalese: “Aveva gli occhi spiritati, sembrava Satana”. Una delle tante bestie che scorrazzano liberamente in Italia grazie alla sinistra.“Quel suo sguardo cattivo non lo FARE IMPRESA NELL'ERA DEI SOCIAL, LA SFIDA DELLA CNA ABRUZZO: All’Aurum il Segretario generale Silvestrini per la discussione sul Piano strategico Redazione-Come lavora un’associazione d’impresa nell’epoca dei social media? Come costruisce le sue strategie? Come elabora i suoi programmi? E’ il tema dell’appuntamento – il nome scelto è “RiGenerazione” – che FRANCAVILLA, FAUSTO FILIPPONE SI E' BUTTATO ANCHE LUI. AVEVA LANCIATO LA FIGLIASTRA DELLA SUA COMPAGNA DAL VIADOTTO: Redazione-Tragedia a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, dove un uomo di 49 anni, Fausto Filippone, si è lanciato dal viadotto della A14 in una contrada vicino Chieti dopo ore di trattative con i soccorritori. Prima l'uomo aveva lanciato

IL TERRORISMO NON C'ENTRA CON LA RELIGIONE? L'ISIS SMENTISCE PAPA FRANCESCO: "VI VOGLIAMO TUTTI MORTI IN NOME DI ALLAH"

In evidenza Papa Bergoglio Papa Bergoglio

Redazione-Secondo i saccenti nostrani in materia, cioè i progressisti, solitamente atei, quando un musulmano si mette ad ammazzare civili occidentali gridando «Allah Akbar» questo non è «terrorismo islamico». Non c' entra «la religione della pace» - ci spiegano - con comportamenti di questo genere e dire il contrario è islamofobia, causata da ignoranza e razzismo. Ovviamente, tante gente normalmente «infedele» all' islam - come me ad esempio, come la maggioranza, scommetto - non è per niente d' accordo. Ma non lo sono neppure i terroristi islamici stessi.

Anzi. Sono arrabbiatissimi con la macchina del fango occidentale che vuole spiegare il loro terrorismo in tanti modi (pazzia, povertà, perversione, ecc.) ma evitando a tutti costi un nesso con la religione islamica. E ce l' hanno anche col Papa che sta per visitare l' Egitto fra poco per lo stesso motivo. A febbraio ha detto: «Non esiste il terrorismo islamico». Nella rivista online dell' Isis - Dabiq - c' è un editoriale lunghissimo scritto in inglese ed intitolato «Break the Cross» (Spaccate la Croce) sul tema dell' ignoranza occidentale del terrorismo jihadista praticato in nome di Allah.

L'oggettivo dell' editoriale è di «correggere la falsa narrazione» sull' islam e spiegare chiaro e tondo «perché noi odiamo voi e perché noi combattiamo contro di voi». L' Isis, cioè Islamic State in Iraq and Syria, elenca in bianco e nero le motivazioni del suo terrorismo. Innanzitutto, noi occidentali dobbiamo morire perché non ci siamo convertiti all' islam e il Cristianesimo è blasfemia e offesa ad Allah punibile con la morte. Si legge: «Noi vi odiamo, prima e principalmente perché siete miscredenti; rifiutate l' unicità di Allah - anche se non ve ne rendete conto - voi siete colpevoli della blasfemia contro di Lui, pretendendo che Lui ha un figlio, voi fabbricate delle bugie contro i Suoi profeti e messaggeri, e commettete delle pratiche diaboliche di ogni tipo.

Non solo: la vostra miscredenza è la prima ragione per cui noi vi combattiamo; è la nostra fede che ci ordina di combattere i miscredenti finché non si sottomettono all' autorità dell' islam. Le penne dell' Isis si sentono in particolare offese da Papa Francesco perché ha detto più di una volta (più recentemente a febbraio) che non esiste «terrorismo musulmano» e che i jihadisti non sono motivati dalla religione e che i musulmani vogliono la pace e che il terrorismo commesso da musulmano è motivato dalla povertà. La loro unica motivazione invece, scrivono, è la religione come richede Allah nel Corano.«Questa è una guerra divinamente giustificata fra le nazioni musulmane e le nazioni della miscredenza».Ce l' hanno col Papa forse ancora più che con i progressisti probabilmente perché ha più peso spirituale.

Non è vero, dicono, che l' islam autentico secondo il Corano è contro la guerra e la violenza come sostiene il Papa che si nasconde dietro «un velo di buona volontà». Il messaggio dell' editoriale è chiarissimo: il dovere di ogni musulmano è di prender in mano la spada in nome del «più grande obbligo» di ogni musulmano genuino, cioè, la Guerra santa.
Nel frattempo gli attentati contro i cristiani in quelle chiese in Egitto domenica delle Palme vengono definiti - dal governo egiziano per esempio - assalti «contro gli egiziani» - cioè tutti - e dunque non contro solo cristiani. Mi dispiace: ma per capire il terrorismo islamico - ed islamico lo è - mi fido più dei terroristi stessi piuttosto che la sinistra progressista ed atea e persino del Papa.(Fonte:riscattonazionale.it)

Isis

Ultima modifica ilSabato, 22 Aprile 2017 00:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.