BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
MATTEO SALVINI E LA FLAT TAX: -ALIQUOTA AL 15% PER UN MILIONE DI ITALIANI-: Redazione-"Stiamo lavorando per far pagare almeno a un 1 milione di italiani il 15% del loro fatturato". Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini ospite di Atreju, la festa politica di Fratelli d'Italia in corso a Roma. "Siamo al governo per CARSOLI, UN TOMBINO PERICOLOSO: Redazione-Un nostro lettore ci sottopone una segnalazione a proposito di un potenziale pericolo per la sicurezza dei cittadini. Nello specifico, si tratta di un tombino di ghisa, collocato in via delle Recocce nei pressi dello stabilimento Oti e della Scuola ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA, MARCELLO MARIANI: FORME DAL TERREMOTO: Accademia di Belle Arti di Roma, Sala Colleoni, dal 19 al 29 settembre 2018     Redazione-Marcello Mariani (L’Aquila 1938-2017), artista astratto di caratura internazionale, è diventato il simbolo dell’anima ferita ma indomita dell’Aquila dopo il devastante terremoto del 2009, dell’arte che non PRESENTATO A COSENZA L'ULTIMO ROMANZO -RITROVARSI-CARLA- DI MARLISA ALBAMONTE: Redazione-E’ stato presentato a Cosenza, nella suggestiva cornice dell’Area Archeologica della Biblioteca Nazionale di Cosenza, Ritrovarsi - Carla (The Writer), un appassionante romanzo di Marlisa Albamonte.Sono intervenuti all’iniziativa, moderata dallo scrivente: Rita Fiordalisi, direttore Biblioteca Nazionale di Cosenza; Maria Francesca CARSOLI, 38ENNE ARRESTATO CON L’ACCUSA DI DETENZIONE E SPACCIO DI STUPEFACENTI: COLTIVAVA MARIJUANA SUL PROPRIO TERRAZZO: Redazione-I Carabinieri di Carsoli, nell’ambito della consueta attività di controllo e prevenzione sul territorio, hanno tratto in arresto un giovane 38enne del luogo con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. L’uomo, sottoposto ora ai domiciliari con un provvedimento dell’autorità PAPA FRANCESCO SI SCAGLIA CONTRO LE NUOVE FORME DI XENOFOBIA E RAZZISMO: IL NAZIONALISMO POPULISTA E' NEGATIVO: Redazione-Mentre in Medio Oriente e in Asia gli islamici continuano col genocidio dei cristiani, la priorità dei vescovi della Chiesa, è la lotta alla xenofobia, al razzismo e al nazionalismo populista”. “Tutti i cristiani e tutti coloro che sostengono i LUCA BONAFFINI: -LA NOTTE IN CUI SPUNTO' LA LUNA DAL MONTE-: Le canzoni e la storia di Pierangelo Bertoli   Redazione-Quasi trent’anni fa, nel febbraio del 1991, Pierangelo Bertoli (a sorpresa e contro ogni previsione) strappò l’applauso più lungo della storia del Festival di Sanremo. Tanti già lo conoscevano per i suoi successi ARSOLI, PRESENTAZIONE UFFICIALE DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE -NO LABEL-: DOMENICA 23 SETTEMBRE IN VIA APRUTINA 43 CON INIZIO ALLE ORE 15:30   MUSEO STATALE DI MILETO: OMAGGIO ALLA CANZONE NAPOLETANA: Redazione-Sabato 22 settembre 2018, alle ore 19.00, il Museo Statale di Mileto, guidato da Faustino Nigrelli, celebra le Giornata Europee del Patrimonio, con un’iniziativa di grande suggestione Omaggio alla canzone napoletana, atteso concerto a cura del Cantiere Musicale Internazionale.Una scelta CNA AVEZZANO: PREMIO CAMBIAMENTI: Redazione-Il Premio CAMBIAMENTI è il grande concorso nazionale, istituto dalla CNA, che rientra ormai tra gli eventi di spicco nell’universo delle startup e che ha registrato, nelle prime due edizioni, oltre 1300 imprese candidate. Il Premio è rivolto a imprese

MAGDI ALLAM: "L'ITALIA STA SUBENDO UNA SOSTITUZIONE ETNICA. E' ORA DI INSORGERE E FERMARE QUESTO SUICIDIO"

In evidenza Magdi Allam Magdi Allam

Redazione-Lo scrittore e giornalista, Magdi Cristiano Allam, torna a denunciare la sostituzione etnica del popolo italiano, pianificata, finanziata e propagandata da politici, media, Chiesa e scuola. Soprattutto denuncia l’inerzia degli italiani di fronte a questo omicidio-suicidio demografico.  La civiltà italiana rischia di morire.Stiamo subendo la sostituzione etnica della popolazione italiana. È una realtà oggettiva, frutto di una strategia deliberata, pianificata e finanziata. La maggioranza degli italiani non ne è del tutto consapevole e assiste passivamente ad una eutanasia demografica che non ha precedenti nella Storia. Una minoranza di italiani ne è consapevole ma è come paralizzata dal trauma del suicidio-omicidio dei cittadini.

I fatti e i numeri attestano inequivocabilmente che siamo destinati ad estinguerci come popolazione italiana e, in parallelo, a morire come civiltà italiana. L’Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) indica che l’Italia già ora è uno dei Paesi più vecchi del mondo: ci sono 38 ultra-65enni ogni 100 persone tra i 20 e i 64 anni. E nel 2050, ossia tra soli 33 anni, gli italiani ultra-65enni saranno 74 ogni 100. L’Istat prevede che nel 2065 un terzo della popolazione residente sarà formata da stranieri, di cui 14,1 milioni i residenti stranieri e 7,6 milioni i cittadini italiani di origine straniera. Nel 2016 ci sono state 473.438 nascite e 615.261 decessi, con un saldo naturale di 141.823 persone in meno, come se all’improvviso scomparisse una città come Cagliari. Nel 2015 gli aborti ospedalieri sono calati al di sotto dei 90 mila, ma sono cresciuti gli aborti farmaceutici, negando la vita a centinaia di migliaia di vite umane.

L’Italia è impegnata al massimo per favorire la cosiddetta «accoglienza». Dal 2014 ad oggi ha consentito l’ingresso a oltre 600 mila «migranti», sprovvisti di documenti, prevalentemente maschi, tra i 20 e i 30 anni, musulmani. Nel 2016 circa 200 mila stranieri hanno ottenuto la cittadinanza italiana. In parallelo l’Italia condanna i propri figli migliori a cercare fortuna all’estero. Solo nel 2016 gli italiani espatriati sono stati circa 300 mila.

Ormai la prospettiva della nostra sostituzione etnica viene inculcata ai nostri figli a scuola. In «Geo Green» di Carlo Griguolo, testo per la Scuola Media, si legge: «Gli immigrati extraeuropei rappresentano già oggi una parte consistente della popolazione giovane d’Europa. La vera sfida sociale e demografica del continente consiste nel “passare il testimone”: gli immigrati devono poter entrare nella società e nell’economia europee a ogni livello professionale e civile; solo accettando gli immigrati l’Europa anziana permetterà l’esistenza dell’Europa futura». L’ha denunciato Roberto Novelli, Consigliere di Forza Italia nella Regione Friuli.

È un messaggio di rassegnazione alla sconfitta dentro casa nostra, è un suicidio più che un omicidio. Possibile che per consentire all’Europa di avere un futuro dovremmo morire come popolazione e come civiltà e «passare il testimone» agli immigrati che sono prevalentemente islamici? Mi dispiace per i «Poteri forti» ma io non ci sto. E sono certo che la maggioranza degli italiani non ci sta. Noi combatteremo per realizzare

il miracolo di riscattare il nostro diritto ad essere pienamente noi stessi dentro casa nostra

Fote:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilLunedì, 30 Ottobre 2017 20:44

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.