BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CON L'ANTICICLONE -SCIPIONE- ARRIVA IL GRANDE CALDO: LE TEMPERATURE ANDRANNO OLTRE I 30 GRADI: Redazione-Arriva il grande caldo: da oggi l'anticiclone africano Scipione comincerà la sua avanzata verso l'Italia e l'atmosfera si farà via via più stabile e calda. Il team del sito iLMeteo.it comunica che le temperature sono destinate ad aumentare costantemente, arrivando I TEDESCHI INSULTANO GLI ITALIANI: -PARASSITI, SCANSAFATICHE, SCROCCONI E MENDICANTI-: Redazione-Violentissimo attacco contro  il popolo italiano dai giornalai magna-wrustel tedeschi: “Gli italiani sono parassiti, scansafatiche, scrocconi aggressivi e mendicanti”. Questa è la credibilità e il rispetto per l’Italia che hanno all’estero grazie agli ultimi presidenti del consiglio abusivi, pronti a FRANCAVILLA, LO PSICHIATRA DELL'UNIVERSITA' DI CHIETI MASSIMO DI GIANNANTONIO SUL CASO DI FAUSTO FILIPPONE: -NELLA SUA MENTE ERA TUTTO: Redazione-"Ci siamo trovati di fronte a un muro insormontabile e invalicabile". Così il professore Massimo Di Giannatonio a 'Radio Capital' parlando di Fausto Filippone, il 49enne che domenica, dopo aver lanciato da un viadotto dell'A14 la figlia Ludovica di 10 TEATRO DEI MARSI, UN FIORE ALL'OCCHIELLO DEL MOVIMENTO CULTURALE MARSICANO: Redazione-Un Teatro dei Marsi sempre più fiore all’occhiello del movimento culturale marsicano. Questo, di fatto, è quanto emerso dalla conferenza stampa di fine stagione che si è tenuta stamane all’interno della sala consiliare del Comune di Avezzano. Presenti il sindaco di Avezzano Gabriele De PAPA FRANCESCO: -L'EQUAZIONE FRA TERRORISMO E ISLAM E' UNA SCIOCCHEZZA E UNA MENZOGNA-: Redazione-"Anche nella Chiesa, quando non si vive la logica della comunione ma delle corporazioni, può avvenire che si intraprendano vere e proprie strategie di guerra contro qualcuno per il potere, che a volte si esprime in termini economici, a volte -L'EURO? E' UNA GABBIA TEDESCA-, IL -PAOLO SAVONA PENSIERO-: Redazione-L’euro? È una gabbia tedesca. La Germania ha sostituito la volontà di potenza militare con quella economica. L’Ue? È viziata da «innata ingiustizia». Cosa fare? Bisogna ricorrere a un piano B per uscire dall’euro, se fossimo costretti. Sono alcuni passaggi PIANA DEL CAVALIERE, IL FESTIVAL PREPARA IL BIS: DUE SETTIMANE DI SPETTACOLI: Si comincia il 2 giugno, con i concerti dei giovani dell’Accademia del Festival Aperte le iscrizioni alle masterclass gratuite di perfezionamento musicale Redazione-Tra i borghi di Pereto, Rocca di Botte e Oricola, dal 9 al 22 luglio è in programma la seconda IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE JUNCKER MINACCIA SALVINI:- STAREMO ATTENTI A SALVAGUARDARE I DIRITTI DEGLI AFRICANI IN ITALIA-: Redazione- Juncker stavolta ha alzato troppo il tiro. Il presidente della Commissione Ue minaccia, anche se indirettamente, il futuro ministro degli Interni Matteo Salvini: “Staremo attenti a salvaguardare i diritti degli africani in Italia”. Ma a salvaguardare i diritti degli MATTARELLA CONVOCA AL QUIRINALE GIUSEPPE CONTE PER L'INCARICO DA PREMIER: AL VIA IL NUOVO GOVERNO GIALLO-VERDE?: Redazione-Giuseppe Conte salirà al Colle alle 17.30. La comunicazione ufficiale del Quirinale arriva dopo la conferma sul suo nome di Lega e M5S per il conferimento dell'incarico da premier. Finisce così, salvo ulteriori colpi di scena, l'attesa per la formazione L'ECONOMISTA PROF.RE NINO GALLONI: -LO STATO ITALIANO DEVE TORNARE A STAMPARE MONETA-: Redazione-Nino Galloni, economista ed ex direttore generale al ministero del Bilancio, sindaco effettivo dell’Inpdap dal 2002 al 2010 e attualmente membro effettivo del Collegio dei sindaci dell’Inps in una recente intervista è stato chiaro: con una moneta sovrana l’Italia potrebbe creare dai

SONO DUECENTO MILIONI I CRISTIANI PERSEGUITATI NEL MONDO NELLA TOTALE INDIFFERENZA

In evidenza Bambina Cristiana Bambina Cristiana

Redazione-I numeri della persecuzione dei cristiani nel mondo fanno venire i brividi. In cinquanta nazioni i nostri fratelli rimangono nel mirino per la loro fede. I martiri cristiani sono 3.066 e 15.540 le chiese, abitazioni e negozi attaccati. Questa la denuncia del nuovo rapporto 2018 dell'organizzazione internazionale Porte aperte sulla persecuzione religiosa durante lo scorso anno. Non solo: si calcola che 215 milioni cristiani nel mondo siano sotto minaccia. «La persecuzione va ben oltre il numero dei martiri o le distruzioni di edifici cristiani - dichiara Cristian Nani direttore di Porte Aperte in Italia - Si manifesta negli arresti senza processo, nei licenziamenti, nella violazione di diritti fondamentali come l'istruzione e le cure mediche, nelle campagne denigratorie e nel bullismo».

Nella lista nera dei paesi anti cristiani è sempre al primo posto la Corea del Nord, che ottiene il punteggio massimo (94) rispetto alla violenza di stato, nel privato, sulla famiglia e così via. Nel paese dove la popolazione soffre la fame, ma il regime ha un arsenale nucleare e balistico, vivono fra i 300mila ed i 400mila cristiani costretti in molti casi a professare la loro fede di nascosto. Circa 70mila sarebbero finiti nei campi di concentramento ed il 75% non sopravvive agli stenti della prigionia. In compenso nella capitale, Pyongyang, ci sono cinque chiese «di facciata» controllate da agenti del regime per far vedere che nella Corea del Nord c'è libertà di culto.

Al secondo posto della lista nera per la persecuzione dei cristiani spicca, purtroppo, l'Afghanistan dove l'Italia è intervenuta con migliaia di soldati e milioni di euro dal 2002. La scorsa estate i talebani hanno trucidato tre volontari dell'organizzazione non governativa Catholic relief considerandoli infedeli. Uno degli obiettivi preferiti dei terroristi è il college americano di Kabul bollato come «l'università cristiana». Grazie alle sconfitte sul terreno del Califfato la Siria è scesa nella classifica dei paesi peggiori per i cristiani al quindicesimo posto, ma gli orrori dello Stato islamico continuano a venire alla luce. In ottobre sono state scoperte le fosse comuni con i resti di 128 cristiani massacrati dalle bandiere nere a Qaryatain. Il Sudan si assesta al quarto posto con manifestazioni violente contro i cristiani anche nella capitale Kartoum. E subito dopo i primi dieci si attesta Arabia Saudita, Maldive e Nigeria.

Purtroppo è l'Egitto, dove i cristiani copti rappresentano il 10% della popolazione, a registrare un aumento delle vittime. Ben 128 solo nel 2017 sono stati uccisi e altri duecento cristiani hanno dovuto abbandonare le loro case davanti alla furia islamista. L'ultimo attentato contro una chiesa, che ha provocato 11 morti è avvenuto il 29 dicembre. Il rapporto di Porte aperte punta il dito contro l'aumento delle violenze non solo islamiche, ma dei «nazionalismi religiosi», che si stanno sviluppando soprattutto in Asia. «L'India è di fatto il caso più preoccupante - denuncia l'organizzazione non governativa - dalla posizione 28 della lista dei paesi persecutori nel 2014 sale all'undicesimo posto». Il nazionalismo religioso induista punta ad assimilare a forza i cristiani, «che sono sempre più socialmente esclusi, detenuti, minacciati, espulsi dai loro villaggi, aggrediti fisicamente e in alcuni casi persino uccisi». Stesso copione per la new entry della lista nera, il Nepal, al venticinquesimo posto. Un gruppo terrorista hindu, l'Esercito di difesa nepalese, attacca chiese e cristiani accusandoli di convertire la cittadinanza. Anche i buddisti nel Myanmar (24mo posto), visitato dal Papa, non sono da meno.

Il direttore di Porte aperte accende i riflettori anche sulle violenze meno denunciate e conosciute, ma altrettanto gravi: «Ben 1.240 matrimoni forzati e oltre 1.000 stupri - sostiene Nani - sono cifre che

celano vite devastate a causa di una scelta di fede».

Fonte:ilgiornale.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.