BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SIRIA, L'ISIS ANNUNCIA DI AVER UCCISO IL CROCIATO ITALIANO LORENZO ORSETTI: Redazione-L'Isis ha annunciato avere ucciso "un crociato italiano" nei combattimenti a Baghouz, l'ultima roccaforte degli estremisti nella parte orientale del Paese, dove da settimane combattono le forze curdo-arabe. Su Telegram, l'Isis ha pubblicato la tessera sanitaria e la carta di CHIETI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE: Redazione-L’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Abruzzo celebra, per il secondo anno consecutivo, la Giornata Mondiale del Servizio Sociale a Chieti il 19 marzo dalle ore 9.00 alle ore 14.00 presso l’Auditorium del Rettorato dell’Università “G. D’Annunzio” . A Chieti, OLANDA, UN UOMO SPARA DENTRO UN TRAM: UN MORTO E DIVERSI FERITI. IPOTESI DI ATTACCO TERRORISTICO: Redazione-Una sparatoria a bordo di un tram. Sono queste le prime notizie che arrivano da Utrecht, Olanda, dove questa mattina sarebbe stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco proprio a bordo di uno dei mezzi pubblici della città. Secondo quanto riportano L'AQUILA, GN: #IOSTOCONBIONDI: Redazione-Nella notte, alcuni militanti hanno affisso uno striscione per ribadire la piena solidarietà al Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi da parte del movimento giovanile Gioventù Nazionale della Provincia dell’Aquila.“Ieri come oggi sempre al tuo fianco" #iostoconBiondi.Un uomo, un guerriero, un grande CARSOLI, OTI: GIANNI DE CRESCENZO E' IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO: Redazione-Cambio di vertice per Oti Officine Terapie Innovative. La storica azienda produttrice di medicinali omeopatici ha nominato Gianni De Crescenzo nuovo amministratore delegato. Medico specializzato in Malattie Infettive, De Crescenzo vanta 30 anni di esperienza nel settore farmaceutico. Dopo la SCONFITTA PESANTE PER IL REAL CARSOLI CHE PERDE FUORI CASA CONTRO IL PIZZOLI PER 0-5: Redazione-Sconfitta pesantissima per il Real Carsoli che perde fuori casa per 0-5 contro il Pizzoli. Continua, così, la serie negativa della squadra di Mr. Tarquini da inizio d’anno. La speranza di tutti i tifosi e della dirigenza è che si L'ULTIMO VANEGGIAMENTO DI AMNESTY INTERNATIONAL: -I CRISTIANI MASSACRATI IN NIGERIA? COLPA DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI: Redazione-Negli ultimi tre anni almeno 3.641 persone sono morte in Nigeria nel conflitto tra pastori musulmani Fulani e agricoltori cristiani. Lo ha denunciato Amnesty International in un interessante rapporto (“Harvest of Death: Three Years of Bloody Clashes Between Farmers and MUSEO ARCHEOLOGICO DELL'ANTICA KAULON, ASPETTANDO LA MUSICA: MIMMO CAVALLARO TRIO: Redazione-A Monasterace, caratteristico centro della fascia jonica reggina, il Museo archeologico dell’antica Kaulon aderisce ad Aspettando la Festa della Musica, iniziativa promossa dal MiBAC, proponendo giovedì 21 marzo 2019, alle ore 18.30, Mimmo Cavallaro trio.Il “Trio (Mimmo Cavallaro, Andrea Simonetta LA NUOVA PORSCHE 911 CON FASCINO E APPEAL SENZA TEMPO, INCANTA LA CAPITALE: Redazione-Grande successo per la presentazione a Roma il 14 marzo della nuova Porsche 911 Time-less machine, presso il Prati Bus District, un evento luxury e fashion firmato Monica Mattei Events per Autocentri Balduina Centri Porsche di Roma.Oltre 800 invitati per ROMA LIBERTY E DINTORNI: DAL 21 MARZO AL 7 APRILE 2019: Redazione-Dal 21 marzo al 7 aprile Turismo Culturale Italiano ha organizzato una nuova rassegna di appuntamenti con l’arte a Roma nel periodo a cavallo tra Otto e Novecento e che coinvolge gli stili e i movimenti in auge in quell’epoca:

IL CARDINALE TEDESCO REINHARD MARX CONTRO IL CROCIFISSO NEI LUOGHI PUBBLICI: -CREA DIVISIONE E CONFLITTO-

In evidenza Il Cardinale Tedesco Reinhard Marx Il Cardinale Tedesco Reinhard Marx

Redazione-La Chiesa serva della dittatura mondialista, sottomessa all’Islam, sempre più in declino, la capitolazione descritta dalla Rivelazione di Giovanni è sempre più vicina. Il grande comunista della Baviera contro il crocifisso nei luoghi pubblici e contro la legge del nuovo governatore bavarese. Secondo il cardinale traditore il crocifisso crea divisioni, agitazione e conflitto.Il cardinale progressista Reinhard Marx non è d’accordo con la scelta della Baviera di esporre in tutti i luoghi pubblici il crocifisso.La decisione del neogovernatore bavarese, secondo l’interpretazione del porporato, sarebbe destinata a creare situazioni di “divisione”, “agitazione” e “conflitto”.

Appare abbastanza inusuale che a dichiararsi contrario a un provvedimento del genere sia un uomo di Chiesa, ma il porporato tedesco ha abituato i fedeli a prese di posizione fuori dall’ordinario. Come quella, che sta facendo discutere in questi giorni, sull’accesso alla comunione per quei coniugi protestanti che hanno sposato persone di confessione cattolica.

La Santa Sede ha convocato un vertice per discuterne, ma gli strascichi della diatriba dottrinale cominciano a farsi sentire. Dalla parte dei contrari, del resto, ci sono il cardinale Walter Brandmueller, il cardinale Rainer Woelki e una parte dell’episcopato tedesco. Tredici vescovi hanno votato “contro” la “svolta dottrinale” all’interno della Conferenza episcopale teutonica. Sei di questi più il secondo porporato citato hanno inviato alla Congregazione per la Dottrina della Fede una missiva con il fine di chiedere se la Chiesa tedesca stesse provando a disporre di una materia per cui sarebbe competente solo il Vaticano. Sandro Magister, sul suo blog de L’Espresso, ha parlato di “nuovi dubia”. Ma l’intercomunione non bastava a Marx: l’arcivescovo di Monaco e Frisinga avrebbe aperto a una “soluzione” liturgica utile a benedire le coppie omosessuali.

Il progressista tedesco, che è un sostenitore della laicizzazione della gestione delle parrocchie nel caso queste restassero scoperte, ha voluto dire la sua anche in merito alla decisione di posizionare i crocifissi all’interno degli uffici governativi della Baviera. Affiggere sui muri il simbolo cristiano per eccellenza, secondo quanto dichiarato dal presidente del Land Markus Söder, avrebbe sì un significato religioso, ma anche identitario. La Baviera, terra di provenienza del papa emerito Benedetto XVI, è da sempre un presidio del cattolicesimo in Germania. Non stupisce che la proposta sia arrivata proprio da lì.

La Conferenza episcopale tedesca, però, ha persino diramato un comunicato di ammonimento per ricordare a tutti che lo stato è laico e tale deve rimanere. Sembra di essere all’interno di un paradosso. Nel dibattito si è “infilato” anche Alternative für Deutschland, che ha commentato in positivo e in funzione anti – islam quanto disposto dal politico della CSU.

In Germania, due partiti vogliono i crocifissi sui muri degli uffici pubblici, il vertice della Conferenza episcopale no.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilGiovedì, 03 Maggio 2018 20:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.