BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
REDDITO DI CITTADINANZA, CHI HA DIRITTO E COME CHIEDERLO: Redazione-Partirà il primo aprile il reddito di cittadinanza, la misura bandiera del Movimento Cinque Stelle approvata giovedì sera dal Consiglio dei ministri, assieme alla riforma delle pensioni. Il provvedimento prevede misure per "il contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione VATICANO, PADRE FABIO BAGGIO: -L'ITALIA E GLI ALTRI PAESI CI RIPENSINO E ADOTTINO IL GLOBAL COMPACT-: Redazione-Il Vaticano, invece di preoccuparsi dei cristiani perseguitati, massacrati dalla feccia islamica e dei regimi comunisti, fa gli appelli per per riempire l’Europa di futuri terroristi, spacciatori, stupratori e assassini, tra cui i carnefici dei fedeli di Cristo. Il leader LO SCRITTORE ANTISLAMICO BOUALEM SANSAL: -PAPA FRANCESCO, GIUSTIFICANDO L'ISLAM, STA SBAGLIANDO TUTTO-: Redazione-Boualem Sansal, che è l'autore di "2084", non ha dubbi: Papa Francesco, giustificando l'islam, sta sbagliando tutto. L'accusa dello scrittoreBoualem Sansal non ha alcun dubbio: Papa Francesco, dialogando con l'islam senza tenere conto delle distorsioni fondamentaliste, rischia di contribuire alla -I MIGRANTI ARRICCHISCONO LE NOSTRE COMUNITA'. GESU' CRISTO ERA UN PROFUGO-, LO AFFERMA PAPA FRANCESCO: Redazione-“Anche Gesù fu profugo”, nulla di più falso, basta leggere il Vangelo di Luca per averne conferma. Poi da bravo servo del mondialismo e di Soros: “Gli immigrati arricchiscono le nostre comunità”, si, con spaccio di droga, prostituzione, stupri e TONY E TINA COLOMBO: IL 30 GENNAIO LA -PROMESSA- PRIMA DI DIVENTARE UFFICIALMENTE MARITO E MOGLIE: Redazione-Il 28 marzo 2019 Tony Colombo e Tina Rispoli convoleranno a giuste nozze. A buon punto i preparativi del matrimonio, che si preannuncia essere tra i più belli e sbalorditivi delle feste nuziali dei vip svoltesi negli ultimi anni. Dopo la cerimonia FOLLIA ALLO STATO PURO, MADRE INSERISCE NEL BIBERON DEL FIGLIO DI 8 MESI DELLA VODKA PER FARLO DORMIRE: POCHE ORE: Redazione-Una giovane mamma, Nadezhda Yarych, è indagata per aver fatto ingerire al figlio di otto mesi della vodka. Ma l'accusa più grave è quella di averne provocato la morte (il 5 gennaio scorso). Tutto è iniziato una settimana prima: la AL VIA - I CONCERTI DEL GIOVEDI'- AL LICEO CLASSICO DI AVEZZANO: 7 APPUNTAMENTI MUSICALI CON I MIGLIORI GIOVANI TALENTI: Redazione-Saranno sette, in totale, gli appuntamenti con la musica classica che dal 17 gennaio al 25 maggio animeranno il liceo classico di Avezzano. Gli eventi, rientranti nell’ambito della rassegna “I concerti del giovedì”, vedono la cooperazione tra l’associazione culturale Harmonia IL -PLACET- DI PAPA FRANCESCO ALLA CEI: LA CHIESA SI SCHIERA CONTRO IL GOVERNO: Redazione-Sebbene Salvini continui a ripetere che "i cattolici sono con me", lo stesso non si può dire per i vertici delle gerarchie ecclesiastiche. Che negli ultimi tempi sembra stiano abbandonando la consueta "imparzialità" vescovile per posizionarsi agli antipodi dell'attuale esecutivo.Non FDI: L'AQUILA NON PUO' PERDERE I CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI: Redazione-“L’Aquila non può perdere un’occasione unica di rilancio e promozione del territorio come i Campionati nazionali universitari. La Regione e l’Università mantengano gli impegni presi”. Ad affermarlo è portavoce del circolo comunale di Fratelli d’Italia, Michele Malafoglia. “La denuncia del INTERVISTA AL CHITARRISTA FABIO GARANTE SUL SUO ULTIMO ALBUM -ABOUT ME-: Redazione-Fabio Garante è un chitarrista di fama nazionale ed internazionale. Ha studiato il suo preferito strumento musicale(chitarra n.d.r.) con artisti del calibro di Alex Stornello(presidente MMI) e Riccardo Chiarion(chitarrista jazz di fama mondiale) al Conservatorio Venezze di Rovigo armonia arrangiamento

Michele Suriani

IL CARDINALE TEDESCO REINHARD MARX CONTRO IL CROCIFISSO NEI LUOGHI PUBBLICI: -CREA DIVISIONE E CONFLITTO-

In evidenza Il Cardinale Tedesco Reinhard Marx Il Cardinale Tedesco Reinhard Marx

Redazione-La Chiesa serva della dittatura mondialista, sottomessa all’Islam, sempre più in declino, la capitolazione descritta dalla Rivelazione di Giovanni è sempre più vicina. Il grande comunista della Baviera contro il crocifisso nei luoghi pubblici e contro la legge del nuovo governatore bavarese. Secondo il cardinale traditore il crocifisso crea divisioni, agitazione e conflitto.Il cardinale progressista Reinhard Marx non è d’accordo con la scelta della Baviera di esporre in tutti i luoghi pubblici il crocifisso.La decisione del neogovernatore bavarese, secondo l’interpretazione del porporato, sarebbe destinata a creare situazioni di “divisione”, “agitazione” e “conflitto”.

Appare abbastanza inusuale che a dichiararsi contrario a un provvedimento del genere sia un uomo di Chiesa, ma il porporato tedesco ha abituato i fedeli a prese di posizione fuori dall’ordinario. Come quella, che sta facendo discutere in questi giorni, sull’accesso alla comunione per quei coniugi protestanti che hanno sposato persone di confessione cattolica.

La Santa Sede ha convocato un vertice per discuterne, ma gli strascichi della diatriba dottrinale cominciano a farsi sentire. Dalla parte dei contrari, del resto, ci sono il cardinale Walter Brandmueller, il cardinale Rainer Woelki e una parte dell’episcopato tedesco. Tredici vescovi hanno votato “contro” la “svolta dottrinale” all’interno della Conferenza episcopale teutonica. Sei di questi più il secondo porporato citato hanno inviato alla Congregazione per la Dottrina della Fede una missiva con il fine di chiedere se la Chiesa tedesca stesse provando a disporre di una materia per cui sarebbe competente solo il Vaticano. Sandro Magister, sul suo blog de L’Espresso, ha parlato di “nuovi dubia”. Ma l’intercomunione non bastava a Marx: l’arcivescovo di Monaco e Frisinga avrebbe aperto a una “soluzione” liturgica utile a benedire le coppie omosessuali.

Il progressista tedesco, che è un sostenitore della laicizzazione della gestione delle parrocchie nel caso queste restassero scoperte, ha voluto dire la sua anche in merito alla decisione di posizionare i crocifissi all’interno degli uffici governativi della Baviera. Affiggere sui muri il simbolo cristiano per eccellenza, secondo quanto dichiarato dal presidente del Land Markus Söder, avrebbe sì un significato religioso, ma anche identitario. La Baviera, terra di provenienza del papa emerito Benedetto XVI, è da sempre un presidio del cattolicesimo in Germania. Non stupisce che la proposta sia arrivata proprio da lì.

La Conferenza episcopale tedesca, però, ha persino diramato un comunicato di ammonimento per ricordare a tutti che lo stato è laico e tale deve rimanere. Sembra di essere all’interno di un paradosso. Nel dibattito si è “infilato” anche Alternative für Deutschland, che ha commentato in positivo e in funzione anti – islam quanto disposto dal politico della CSU.

In Germania, due partiti vogliono i crocifissi sui muri degli uffici pubblici, il vertice della Conferenza episcopale no.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilGiovedì, 03 Maggio 2018 20:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.