BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
"SUL FILO DELLA VOCE", L'ULTIMA RACCOLTA DI POESIE DI MAEVA PROIETTI: Redazione-La raccolta di poesie “Sul filo della voce” di Maeva Proietti (Edizioni il cuscino di stelle) si legge tutta d’un fiato. Le liriche si susse-guono in uno scintillio di sentimenti, riflessioni, immagini che dall’animo dell’autrice attraversano ogni attimo dell’esistenza di “MEMORIA E DILETTO”, L’AQUILA NELLE IMMAGINI DI AMALIA SPERANDIO: Il prezioso volume fotografico il 12 dicembre, alle ore 17:30, a Palazzo Camponeschi Redazione-Uscito in questi giorni per i tipi della One Group Edizioni “Memoria e diletto. Amalia Sperandio - Scatti inediti sull’Aquila e dintorni tra ‘800 e ‘900”, il prezioso PESCARA, AL MUSEO VITTORIO COLONNA SI PRESENTA IL LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO: -L'ASSOLUTA LIBERTA' DEL FANTASTICO-: Redazione-Martedì 11 Dicembre alle ore 17, nella Sala convegni del Museo “Vittoria Colonna” di Pescara, sarà presentato il libro di Lucilla Sergiacomo “L’assoluta libertà del fantastico. Un viaggio nella fantasia da Omero a Calvino”, pubblicato da Odoya. Partecipano l’Assessore alla CARSOLI, ARTISTI DELLA VALLE DEL CAVALIERE: -RADICI-, MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA: Redazione-“RADICI” si colloca tra i numerosi eventi promossi dalle associazioni del territorio a sostegno della Croce Rossa di Carsoli per l’acquisto di una nuova ambulanza.La mostra, allestita al piano superiore della Galleria Commerciale C2, coinvolge i membri appartenenti all’Associazione “Gli CORINALDO, PAOLO IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA ALLA LANTERNA AZZURRA: -MIA FIGLIA URLAVA MAMMA E' GIU'-: Redazione- Il marito di Eleonora Girolimini, la 39enne morta alla “Lanterna Azzurra” insieme a 5 ragazzi tra i 14 e i 16 anni, ha raccontato: “Ho visto mia moglie a terra, hanno provato a rianimarla ma aveva le labbra fredde. REAL CARSOLI VS VIRTUS PRATOLA CALCIO 3-1: UN RISULTATO CHE LASCIA BEN SPERARE PER IL PROSIEGUO DEL CAMPIONATO: Redazione- Un risultato importantissimo, quello odierno, colto dal Real Carsoli in casa contro il Virtus Pratola Calcio che gli assicura la solitaria posizione del sesto posto in classifica del campionato di prima categoria girone A. Una vittoria, insomma, che lascia TRAGEDIA IN DISCOTECA A CORINALDO, IDENTIFICATO CHI HA SPRUZZATO LO SPRAY URTICANTE: -VOLEVA RUBARE UNA CATENINA-: Redazione-Lo spray urticante al concerto di Sfera  Ebbasta lo ha spruzzato un minorenne. È stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA': -NON LASCIARE NESSUNO INDIETRO-: Redazione-Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 10.00, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, Sala “Giacomantonio, si terrà un convegno sul tema Non lasciare nessuno indietro - Potenziamento delle persone con disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza.All’iniziativa, moderata dallo GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ A CARSOLI: UN’INIZIATIVA FINALIZZATA ALLA RACCOLTA FONDI PER L’ACQUISTO DI UNA NUOVA AMBULANZA(VIDEO): Redazione-In un’ottica delle forze in campo, si è svolta oggi in piazza Corradino a Carsoli la GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ in collaborazione con le associazioni di volontariato con il fine di raccogliere i fondi necessari per l’acquisto di una nuova AUTOAMBULANZA PARLA PAOLO, IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA CALCA DELLA DISCOTECA A CORINALDO: -ERANO TUTTI UBRIACHI. I MIEI 4: Redazione-Tra le sei vittime della strage alla discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo c'è anche Eleonora Girolimini: la donna, che aveva accompagnato la figlia di 11 anni al concerto di Sfera Ebbasta, è morta insieme ad altri cinque ragazzi, tutti di età

PERCHE' PAOLO SAVONA FA COSI' PAURA E CHI HA AGITO PER FERMARLO?

In evidenza Paolo Savona Paolo Savona

Redazione-Che pericolo può costituire un professore di ottantuno anni, ex ufficiale, ex direttore del Centro Studi della Banca d’Italia, ex direttore di Confindustria,  ex Ministro, ex membro del CdA di BNL ? Semplice:

  • essendo stato parte della sua creazione, conosce bene i risvolti con il quale è stato creato;
  • è stato membro dell’establishment, per cui le sue critiche sono estremamente puntuali e basate su fatti reali;
  • conosce molto bene Banca d’Italia , quando questa era una banca centrale, e conosce benissimo il ssitema bancario.

Insomma in caso di suo intervento non è possibile dargli del dilettante, di chi agisce senza sapere quello che fa, tattica utilizzata contro Varoufakis. Conosce i problemi conosce le possibili soluzioni, sa come applicare. Purtroppo la sua posizione è avversata da un potere enorme, gigantesco, superiore perfino a quello della politica: Mario Draghi e la BCE.

Come ha sottolineato in un ottimo articolo Lettera43, uno dei pochi siti italiani ancora leggibili, esiste una profonda ostilità di Draghi verso Savona. Ad esempio quando Draghi entrò in Banca d’Italia sciolse l’associazione Guido Carli, nata per celebrare il noto Governatore, ma di cui faceva parte tutta una parte della filosofia della Banca d’Italia. Con la scusa di cancellare una corruzione che sussisteva, ma che fu perfino inferiore a quella che ne rimase, si distrusse una tradizione di cui Savona era parte. Inoltre Draghi teme che Savona gli faccia le pulci sulla politica monetaria, ma, soprattutto, sulla vigilanza , dove la Nouy ha fatto dei disastri impensabili nel nostro sistema bancario.

Draghi è l’unico mentore di Mattarella, a questo punto quasi colui che ne muove le fila, e questo dice molto sul potere di un ente non eletto, puramente burocratico, sulla vita dei cittadini. Come si sta avverando questo attacco concentrico da Bruxelles, Roma e Francoforte, su vari fronti:

  • il fronte del fango, andando a rovistare nella sua carriera buttandovi il letame che non c’è. Si sono vist ripescare interviste sul suo servizio militare, sul Mose, di cui fu per breve membro del CdA molto prima che diventasse operativo, telefonate private. Il metodo Conte, ma a livelli mai visti prima;
  • il fronte europeo, mostrandolo come un pazzo antieuro ed antiunione, quando  forse il suo tentaivo potrebbe essere l’unico che può veramente salvare l’Unione;
  • il fronte economico internazionale, e qui gioca un peso notevole la BCE, un peso notevole, e sporco. LO spead non cresce perchè cali la fiducia nell’Italia  ma, perchè qualcuno gioca sporco su due fronti. Il primo sono i titoli di stato. Chi ne è il maggior detentore ?
  • Prendendo tempo affinchè chi non ha vigilato su nulla, nè sulle banche , nè sulle aziende, possa dire la sua, sempre al servizio del potere: Moodys ha “Messo sotto osservazione il rating Italiano”, lo stesso che, con la LIRA , era a livelli altissimi.
  •  

Chiaramente ci sarebbe da porsi una domanda: a cosa serve votare se poi il governo non può fare , letteralmente nulla? O meglio: cosa sarebbe necessario fare per riprendere la guida della propria democrazia e sovranità ? semplicemente basta non piegarsi a questi ricatti e comportarsi da uomini liberi.

Forse la cosa più difficile da ottenere.

Fonte:stopeuro.news

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.