BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ORRORE IN INGHILTERRA, MIGLIAIA DI BAMBINE TORTURATE E STUPRATE DA GANG ISLAMICHE: ARRESTATI PAKISTANI E SOMALI: Redazione-Le bambine innocenti pagano le conseguenze delle politiche scellerate e criminali, di sinistra e di destra, che hanno consentito l’ingresso in massa della sottospecie islamica con la sua cultura bestiale in Inghilterra. Un orrore nazionale che scuote l’opinione pubblica: gang GRANDE SUCCESSO PER LA SELEZIONE POETICA -CARMINA ET SIDERA- ORGANIZZATA DA IL CUSCINO DI STELLE: Considerata la grande mole di materiale ricevuto, la Redazione ha deciso di premiare due Autori, uno per categoria. Ecco i risultati: SEZIONE 1 – TEMA NATALE Valentina Martini con la poesia “Il tintinnio non smette” Ecco alcuni passi: “Un ramo di agrifoglio striscia lo zigomo LUCO DEI MARSI: SETTE GIORNI DI EVENTI, SEMINARI E UNA STORICA FIERA SPECIALE NEL PRIMO G7 DELL'AGRICOLTURA E DEL CIBO: Redazione-Sette giorni di eventi, seminari, laboratori culinari, visite didattiche alle aziende locali e regionali, arte, musica, proiezioni, degustazioni, con la storica fiera di Sant’Andrea allestita, per l'occasione, in edizione speciale.Sarà tutto questo il "G7 dell'Agricoltura e del Cibo - Quale LA PARODIA DI -THE WORKING DEAD EP.2- E' TORNATA SU MONDOFOX ED E' INTITOLATA: IN FUGA DA CARSOLI(VIDEO): Redazione-Nel secondo episodio di The Working Dead, i nostri sprovveduti sopravvissuti dovranno trovare una via di fuga, ma a casa li attende il reddito di cittadinanza.Quando si parla di Rick Grimes sappiamo bene che non possiamo mai dare nulla per L'ITALIA SOTTO RICATTO DELL'ELITE FINANZIARIA, SALVINI: -SE NON MI FANNO SALTARE, IO VADO FINO IN FONDO-: Redazione-L’Italia è sotto attacco, non solo dalla dittatura finanziaria, ma anche di lobby economiche, multinazionale e poteri forti, che trovano come alleati la sinistra nemica dei popoli, dei lavoratori e della classe media. Il vicepremier Matteo Salvini: “Se non mi CRESCE L'ATTESA PER IL BLACK FRIDAY: DA MEDIAWORLD AD AMAZON IN ARRIVO UNA VALANGA DI SCONTI: Redazione-Black Friday, cresce l’attesa. Occhi – e portafoglio – puntati a venerdì 23 novembre, quando (come di consueto negli Usa e da diversi anni ormai anche in Italia) dal giorno successivo al Thanksgiving Day a stelle e strisce i negozi PAPA FRANCESCO SI RICORDA DEI CRISTIANI PERSEGUITATI: -LA SITUAZIONE E' DRAMMATICA-. MA NON DICE CHI LI PERSEGUITA: Redazione-Una volta ogni tanto Bergoglio si ricorda che ci sono milioni di cristiani nel mondo che vengono perseguitati e uccisi: “La situazione è drammatica. Il mondo volge lo sguardo dall’altra parte”. Ma come sempre non dice chi li perseguita, cioè RIMINI, FORTE SCOSSA DI TERREMOTO DI MAGNITUDO 4.2: Redazione-Una forte scossa di terremoto si è registrata sulla Riviera e il sisma è stato avveritito in tutta la provincia di Rimini e nella Romagna. Al momento non si conosce l'intensità ma, dalle prime stime dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la magnitudo SCUOLE, A TERNI SI ANNULLA LA RECITA DI NATALE E A FIUMICINO VIA IL CROCIFISSO: NON BISOGNA URTARE I BAMBINI: Redazione-Dopo l’annullamento della recita di Natale a Terni, anche nelle scuole di Fiumicino si sputa sulle tradizioni cristiane.Come riporta il giornale locale faroonline.it, nell’Istituto Rodano sono stati rimossi i crocifissi dalle aule per non urtare la sensibilità dei bambini islamici METEO, DA DOMANI IL GRANDE RITORNO DELLA NEVE: Redazione-Arriva il vero inverno. Le condizioni meteo stanno rapidamente cambiando verso un periodo decisamente più freddo ed instabile. Dalle prossime ore aria gelida in arrivo dalle Regioni Polari della Russia inizierà ad affluire sull'Italia facendo calare le temperature di parecchi

ITALIA E UNGHERIA UNITE SUI MIGRANTI; UN EVENTO STORICO CHE METTE A REPENTAGLIO L'UE

In evidenza Rotta Balcanica Rotta Balcanica

Redazione-L’UE sta affrontando un vero problema ora che una nuova alleanza è emersa al suo interno. L’ incontro ad alto livello tra Ungheria e Italia del 28 agosto è stato un evento storico che ha seriamente messo a repentaglio l’unità europea man mano che quelle profonde divisioni erano emerse allo scoperto. Budapest e Roma hanno concordato di opporsi congiuntamente a Bruxelles sulla questione della migrazione.Esprimendo la loro determinazione a prendere una posizione dura, il Primo Ministro ungherese Viktor Orban e il Vice Capo dello Stato e Ministro degli Interni italiano, Matteo Salvini, hanno fatto centro, creando quello che la CNN ha definito un “cavallo di Troia” all’interno dell’Unione Europea.

I due hanno concordato di perseguire congiuntamente la loro agenda anti-immigrazione prima delle elezioni europee del prossimo maggio. Entrambi hanno criticato il presidente francese Macron per la sua posizione sul problema. Il PM Orban ha descritto il francese come”Il leader dei partiti pro-migrazione in Europa oggi.” Secondo lui, “Attualmente ci sono due campi in Europa e uno è guidato da (Emmanuel) Macron”.

Prima di quell’evento, il primo ministro italiano Giuseppe Conte ha incontrato il suo omologo ceco Andrej Babis, che è anche contrario al trasferimento dei rifugiati.

Il Sunday Express ha citato Massimiliano Panarari, professore di scienze politiche all’Università Luiss di Roma, il quale ritiene che “l’Italia è diventata un laboratorio del populismo europeo e rischia di allontanarsi non solo dall’Europa, ma anche dalle democrazie occidentali e avvicinarsi, insieme a Orbán Ungheria, a Vladimir Putin, che gode delle manifestazioni di simpatia di Salvini “.

C’era qualcosa di veramente importante che il signor Orban ha detto, durante la conferenza stampa dopo l’incontro con Salvini a Milano, la città che ha dato i natali a Silvio Berlusconi, un membro italiano del Partito popolare europeo (PPE) ed ex primo ministro. Il primo ministro ungherese “ha chiesto il permesso ” per incontrare il funzionario italiano di Berlusconi, che è un amico di vecchia data del presidente della Russia Vladimir Putin. Così è il primo ministro ungherese Victor Orban.
E Salvini? Questi si oppone alle sanzioni russe ed è un membro del governo presieduto dal primo ministro Giuseppe Conte, che dovrebbe presto visitare Mosca. Mentre l’Europa sta respingendo gli attacchi degli Stati Uniti e indugia sulla guerra commerciale , mentre l’influenza della Russia è in crescita per la semplice ragione che molti leader vogliono una relazione amichevole con Mosca, sfidando il dominio di Bruxelles.

L’Italia ha chiesto cambiamenti immediati all’operazione Sophia dell’UE durante il vertice UE della difesa e dei ministri degli esteri a Vienna che si è tenuto il 30-31 agosto. Non è stato raggiunto alcun accordo sui porti in cui sarebbero sbarcate le navi piene di migranti. La missione dell’UE contro la tratta nel Mediterraneo (operazione Sophia), attualmente guidata dall’Italia, è in pericolo. Roma sta minacciando di chiudere i suoi porti alla missione se non si troverà una soluzione questa settimana. Se è così, sarà un duro colpo per l’unità dell’UE proprio prima del vertice del 20 settembre nella città austriaca di Salisburgo, convocato per discutere di migrazione – una questione scottante su cui il blocco non è riuscito a raggiungere un accordo.

La posizione anti-migrazione è supportata dal Visegrad Group (V4), che comprende Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia e Ungheria, nonché l’Austria, che difende il diritto di rimanere Stati nazionali invece di entrare a far parte di un entità federalista guidata dall’alleanza franco-tedesca. Il V4 sfida apertamente l’UE alla sua politica sui rifugiati.A luglio, l’UE ha intrapreso un’azione legale contro la Polonia per la riforma del suo sistema giudiziario. Ma Varsavia è sostenuta da Budapest. La Polonia e l’Ungheria si sono riunite in opposizione alla burocrazia dell’Unione europea su molte questioni. Con le due nazioni che si sostengono a vicenda, non è possibile imporre sanzioni UE contro di loro. Secondo l’articolo 7 della UE, due membri sono sufficienti per mettere il meccanismo in stallo.

L’alleanza emergente “anti-Merkel / Macron”, comprendente il Gruppo di Visegrad, l’Austria e l’Italia, potrebbe presto essere rafforzata da un paese che era stato considerato come membro esemplare dell’UE .

Nel frattempo le elezioni parlamentari in Svezia si terranno il 9 settembre. I democratici euroscettici svedesi di estrema destra dovrebbero vincere in grande – del 18,7% – un aumento di quasi il 50% rispetto alle elezioni del 2014. I bookmaker pronosticano una vittoria ancora più grande. Se è così, quella festa terrà l’equilibrio del potere. I democratici svedesi hanno minacciato di votare contro qualsiasi governo che non abbia voce in capitolo sulla politica di immigrazione. In ogni caso, giocheranno un ruolo importante nel “mercato delle vacche” che seguirà alle elezioni.

L’idea di un’Europa a più velocità è stata ripresa dal presidente francese, augurando una possibile scissione di quel blocco che è già diviso in mini coalizioni. Le possibilità per l’UE rimangono scarse. Il blocco sta per cadere in picchiata. Dovrà lavorare molto duramente per sopravvivere, ma le probabilità di superare

la spaccatura più profonda sembrano essere magre nella migliore delle ipotesi.

Fonte:stopeuro.news

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.