BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
-DOPPIA PROVA- PER GLI STUDENTI AGLI ESAMI DI MATURITA' 2019: Redazione-Debutta la doppia prova all'esame di maturità. Quest'anno i maturandi alle prese con la seconda prova dovranno affrontare due materie: latino e greco per il liceo Classico, matematica e fisica allo Scientifico, discipline turistiche e aziendali e inglese per l'Istituto REDDITO DI CITTADINANZA, CHI HA DIRITTO E COME CHIEDERLO: Redazione-Partirà il primo aprile il reddito di cittadinanza, la misura bandiera del Movimento Cinque Stelle approvata giovedì sera dal Consiglio dei ministri, assieme alla riforma delle pensioni. Il provvedimento prevede misure per "il contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione VATICANO, PADRE FABIO BAGGIO: -L'ITALIA E GLI ALTRI PAESI CI RIPENSINO E ADOTTINO IL GLOBAL COMPACT-: Redazione-Il Vaticano, invece di preoccuparsi dei cristiani perseguitati, massacrati dalla feccia islamica e dei regimi comunisti, fa gli appelli per per riempire l’Europa di futuri terroristi, spacciatori, stupratori e assassini, tra cui i carnefici dei fedeli di Cristo. Il leader LO SCRITTORE ANTISLAMICO BOUALEM SANSAL: -PAPA FRANCESCO, GIUSTIFICANDO L'ISLAM, STA SBAGLIANDO TUTTO-: Redazione-Boualem Sansal, che è l'autore di "2084", non ha dubbi: Papa Francesco, giustificando l'islam, sta sbagliando tutto. L'accusa dello scrittoreBoualem Sansal non ha alcun dubbio: Papa Francesco, dialogando con l'islam senza tenere conto delle distorsioni fondamentaliste, rischia di contribuire alla -I MIGRANTI ARRICCHISCONO LE NOSTRE COMUNITA'. GESU' CRISTO ERA UN PROFUGO-, LO AFFERMA PAPA FRANCESCO: Redazione-“Anche Gesù fu profugo”, nulla di più falso, basta leggere il Vangelo di Luca per averne conferma. Poi da bravo servo del mondialismo e di Soros: “Gli immigrati arricchiscono le nostre comunità”, si, con spaccio di droga, prostituzione, stupri e TONY E TINA COLOMBO: IL 30 GENNAIO LA -PROMESSA- PRIMA DI DIVENTARE UFFICIALMENTE MARITO E MOGLIE: Redazione-Il 28 marzo 2019 Tony Colombo e Tina Rispoli convoleranno a giuste nozze. A buon punto i preparativi del matrimonio, che si preannuncia essere tra i più belli e sbalorditivi delle feste nuziali dei vip svoltesi negli ultimi anni. Dopo la cerimonia FOLLIA ALLO STATO PURO, MADRE INSERISCE NEL BIBERON DEL FIGLIO DI 8 MESI DELLA VODKA PER FARLO DORMIRE: POCHE ORE: Redazione-Una giovane mamma, Nadezhda Yarych, è indagata per aver fatto ingerire al figlio di otto mesi della vodka. Ma l'accusa più grave è quella di averne provocato la morte (il 5 gennaio scorso). Tutto è iniziato una settimana prima: la AL VIA - I CONCERTI DEL GIOVEDI'- AL LICEO CLASSICO DI AVEZZANO: 7 APPUNTAMENTI MUSICALI CON I MIGLIORI GIOVANI TALENTI: Redazione-Saranno sette, in totale, gli appuntamenti con la musica classica che dal 17 gennaio al 25 maggio animeranno il liceo classico di Avezzano. Gli eventi, rientranti nell’ambito della rassegna “I concerti del giovedì”, vedono la cooperazione tra l’associazione culturale Harmonia IL -PLACET- DI PAPA FRANCESCO ALLA CEI: LA CHIESA SI SCHIERA CONTRO IL GOVERNO: Redazione-Sebbene Salvini continui a ripetere che "i cattolici sono con me", lo stesso non si può dire per i vertici delle gerarchie ecclesiastiche. Che negli ultimi tempi sembra stiano abbandonando la consueta "imparzialità" vescovile per posizionarsi agli antipodi dell'attuale esecutivo.Non FDI: L'AQUILA NON PUO' PERDERE I CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI: Redazione-“L’Aquila non può perdere un’occasione unica di rilancio e promozione del territorio come i Campionati nazionali universitari. La Regione e l’Università mantengano gli impegni presi”. Ad affermarlo è portavoce del circolo comunale di Fratelli d’Italia, Michele Malafoglia. “La denuncia del

Michele Suriani

IL VOLLEY ABRUZZESE IN LUTTO, FRANCESCA PROSPERI DI ROSETO MUORE A 17 ANNI DI TUMORE

Francesca Prosperi Francesca Prosperi

Redazione-Francesca Prosperi muore di tumore a 17 anni, volley in lutto. Su Facebook i messaggi di dolore degli amici, delle compagne di squadra e delle avversarie.Quasi due anni di lotta contro un male incurabile che, ieri mattina, purtroppo, l’ha portata via. Si è spenta all’ospedale Santo Spirito di Pescara Francesca Prosperi, la 17enne di Roseto (nella foto) colpita da un male incurabile. Ha lottato con tutte le sue forze da quel maledetto giorno di ottobre del 2016 quando le fu diagnosticato un raro tumore giovanile; a sostenerla in quei durissimi giorni l’indescrivibile affetto della famiglia, degli amici e delle compagne di squadra.

MINUTO DI SILENZIO
Sì, Francesca era una ragazza piena di vita e di voglia di vivere che amava stare in compagnia e giocare a pallavolo. Militava nella formazione giovanile della Pallavolo Roseto e oggi in tutti i campionati regionali e provinciali verrà osservato un minuto di silenzio prima di ogni gara per ricordare Francesca la guerriera, strappata alla vita troppo, maledettamente, presto. Tanti i messaggi di cordoglio delle squadre sportive che Francesca l’avevano vista in campo con l’entusiasmo e la grande determinazione che l’accompagnava durante ogni gara: «Ciao Prò, noi ti ricordiamo così» si legge sulla pagina della Pallavolo Roseto che posta poi un video di un’esultanza della sua squadra dopo una bella vittoria. «Non siate tristi per me, ricordatemi con un sorriso. Quel sorriso che vi accompagnerà sempre» è il pensiero dedicato alla giovane dalla Virtus Volley Teramo. «Riposa in pace tesoro bello sono certa che l’immenso dolore che ora stanno provando i tuoi genitori sarà lenito pian piano dal tuo immenso amore e da quello di Dio che ti ha aperto le porte del Paradiso» si legge, invece, su Facebook tra centinaia di cuoricini rossi.

CIAO LEONESSA
«Ciao leonessa - scrive un’amica sulla sua bacheca Fb -, ti porterò sempre con me», e sotto una foto del 5 maggio 2017 dove entrambe, sedute su una spiaggia, sorridevano alla vita e alla spensieratezza che si ha, e che si deve avere, a 16 anni. E un destino crudele, invece, ha tentato di strapparle quel sorriso, ci ha provato ma alla fine non ci è riuscito: quasi due anni di terapie, di dolori, di sofferenza, ma anche di speranze: l’ultimo tentativo per fermare quel male la giovane lo aveva fatto lo scorso 25 aprile a Parigi dove si era sottoposta a una cura sperimentale. Troppo tardi, purtroppo, ormai le forze erano finite.Se ne è andata Francesca, strappata all’affetto dei genitori e del fratello Alessandro, ma il suo sorriso resterà impresso nei cuori di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. La 17enne frequentava il liceo delle Scienze umane Saffo di Roseto e la notizia della sua

prematura scomparsa ha gettato l’intera città nello sconforto e nella tristezza.

Ultima modifica ilSabato, 05 Maggio 2018 22:53

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.