BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LA CHIESA DI POLONIA IN RIVOLTA CONTRO PAPA FRANCESCO: DOPO IL ROSARIO ANTI-ISLAM, E' GUERRA ALLE DOTTRINE BUONISTE: Redazione-La Chiesa polacca è in rivolta contro Bergoglio, dopo il rosario contro l’islamizzazione che ha coinvolto milioni di fedeli, snobbati dal Vaticano, è guerra contro le dottrine buoniste ed eretiche del pontefice. — La dottrina di Papa Bergoglio e la sua esortazione apostolica METEO, UN PEZZO DELL'URAGANO OPHELIA DIRETTO VERSO L'ITALIA: ARRIVERA' DOMENICA: Redazione-La furia dell'uragano Ophelia non è ancora terminata e pare che abbia riservato una sorpresina anche per l'Italia. A lanciare l'allarme un gruppo di meteorologi che avvisa: "Domenica 22 quando raggiungerà l'Italia "il figlio di Ophelia", un centro depressionario staccatosi dall'uragano che TAEKWON-DO SARDEGNA PROTAGONISTA AL MONDIALE DI DUBLINO: FARIGU, ORIOLANI E SPANO CAMPIONI DEL MONDO: Redazione-ITF Dal 10 al 15 Ottobre, si è svolto a Dublino,in Irlanda, il Campionato del Mondo di Taekwon-do ITF, con oltre 1100 atleti provenienti da 60 Paesi. La delegazione italiana, composta da 35 atleti, contava con 7 atleti sardi: la CEI, MONS. DI TORA:" LA LEGGE SULLO IUS SOLI RISOLVE IL PROBLEMA DELLA NATALITA'": Redazione-Ancora catto-comunisti che fanno propaganda per la sostituzione etnica degli italiani. Il Presidente della commissione Cei sulle migrazioni Di Tora senza vergogna: “La legge sullo Ius Soli risolvere il problema della denatalità”. Sono da arresto.A destra molti la chiamano “sostituzione etnica”: AVEZZANO, IL TEATRO DEI MARSI OSPITA L'ORCHESTRA SINFONICA MAV DI BUDAPEST: Redazione-Tutto pronto per il secondo appuntamento con la stagione musicale al Teatro dei Marsi di Avezzano. Giovedì 19 ottobre, a partire dalle 21.00, si esibirà la prestigiosa Orchestra Sinfonica MAV di Budapest. Fondata nel 1945 dalle Ferrovie dello Stato ungherese LAZIO, ABRUZZO E MOLISE VERSO UN'UNICA REGIONE: Redazione-La proposta di un ex consigliere regionale del Lazio, eletto in quota Pdl con il listino Polverini, Pier Ernesto Irmici prova a mettere insieme Molise, Abruzzo e Lazio. È una proposta di legge di iniziativa popolare, per la quale la CULTURA E MUSICA SI UNISCONO: NASCE L'ACCADEMIA MUSICALE DEL FESTIVAL DELLA PIANA DEL CAVALIERE: Redazione-L’Associazione Aisico, dopo il grande successo di pubblico riscosso in luglio dalla prima edizione del Festival della Piana del Cavaliere, ha deciso di contribuire in maniera più incisiva allo sviluppo di un territorio ricco di suggestioni culturali e turistiche come PROVINCIA DELL'AQUILA: LE IMPRESE DECRESCONO IL TRIPLO RISPETTO AL RESTO D'ITALIA: Redazione-La Provincia dell'Aquila perde 636 imprese e decresce del 2,46%, valore triplo della flessione italiana che è stata dello 0,77%, nel triennio dal gennaio 2014 al dicembre 2016, scendendo da 25.837 a 25.201. Lo rende noto in un report il POLO POSITIVO, IMMAGINI PER LA CALABRIA: MOSTRA OPERE FINALISTE: Redazione-La mostra delle opere finaliste del progetto Polopositivo, concorso per giovani artisti [ fotografia e video art ] under 40, allestita a Cosenza - Galleria Nazionale di Cosenza - Palazzo Arnone, rimarrà aperta al pubblico fino al 26 novembre 2017.La PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE: Redazione-Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d’Europa.L’Italia mostra alcuni segnali di ripresa, ma non ha ancora recuperato
Redazione

Redazione

URL del sito web:

LA CHIESA DI POLONIA IN RIVOLTA CONTRO PAPA FRANCESCO: DOPO IL ROSARIO ANTI-ISLAM, E' GUERRA ALLE DOTTRINE BUONISTE

Redazione-La Chiesa polacca è in rivolta contro Bergoglio, dopo il rosario contro l’islamizzazione che ha coinvolto milioni di fedeli, snobbati dal Vaticano, è guerra contro le dottrine buoniste ed eretiche del pontefice. — La dottrina di Papa Bergoglio e la sua esortazione apostolica “Amoris Laetitia” finiscono sotto la lente d’ingrandimento dei vescovi polacchi.

Un documento di 19 pagine redatto da questi ultimi durante l’assemblea plenaria della Kep, infatti, fa tornare d’attualità la questione. Specialmente perché il testo sembra essere stato redatto a sostegno delle ragioni dei dubia e a scapito, quindi, delle aperture operate su alcuni punti dottrinali trattati nell’esortazione. Per quanto sempre lo stesso documento presenti carattere assolutamente dialettico e diplomatico.

La riunione che ha stilato il documento si è tenuta a Lublino, in Polonia orientale, il 13 ed il 14 di ottobre. Il testo è relativo alle linee guida tramite le quali Amoris Laetitia deve essere letta. Attualmente questo documento rappresenta solamente una bozza, ma è già possibile dire che interpreta la discussa esortazione apostolica di Papa Francesco in modo assolutamente restrittivo.

Per leggere il testo nella sua versione ufficiale bisognerà aspettare ancora un po’, ma le indiscrezioni sono state pubblicate e confermano quanto si vociferava attorno a questo documento: i vescovi polacchi hanno fatto la loro scelta. Nello specifico, secondo autorevoli fonti, la Conferenza episcopale polacca avrebbe negato la possibilità che le coppie che vivono “more uxorio” possano accedere al sacramento della comunione, smentendo, appunto, le tesi aperturiste al riguardo.

Il tutto assume un significato simbolico: la Chiesa polacca, erede naturale di Giovanni Paolo II e della sua visione dottrinale, ha sottolineato la centralità di tre testi: la “Familiaris consortio” ; il decreto della Congregazione per la Dottrina della Fede del 1994; il Catechismo della Chiesa Cattolica. Come a voler ribadire, insomma, che l’unica interpretazione possibile su punti così tanto analizzati e discussi sia quella di San Giovanni Paolo II. Nessuna interpretazione estensiva è possibile, dunque, secondo i vescovi polacchi.

Sempre nello stesso documento, poi, si troverebbe anche un chiarimento rispetto al fatto che la Chiesa intenda accogliere pienamente le persone non unite in matrimonio senza discriminarle in alcun modo. Ma la comunione no, quella per i vescovi polacchi, resta una “esclusiva” di chi è unito da un sacro vincolo.

Dopo il “rosario delle frontiere” contro l’invasione islamica e per l’identità europea di qualche giorno fa, infine, la Chiesa polacca si conferma avanguardia di tradizionalismo all’interno della diatriba dottrinale cattolica. La notizia dell’iniziativa del rosario non è stata riportata dai media vaticani nonostante abbia coinvolto più di un milione di fedeli. Qualcuno ipotizza che a Papa Bergoglio non sia piaciuta. Il documento che certifica la contrarietà dei vescovi ad alcune aperture progressiste di Bergoglio ribadisce l’esistenza di una difformità di vedute.

L’autunno caldo della Chiesa, insomma, sembra destinato a continuare.

Fonte:riscattonazionale.net

Comments ()