BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL PRESIDENTE DELLA CEI GUALTIERO BASSETTI SCLERA: -BENVENUTI GLI IMMIGRATI, RESPINGIAMO SOVRANISTI E POPULISTI-: Redazione-Il vescovo fa le pentole ma non i coperchi. Nel giorno in cui il presidente della Conferenza Episcopale, Gualtiero Bassetti, se ne esce con un’ intervista sulla Stampa per dire che accogliere i migranti significa accogliere Gesù Cristo, un senegalese SAN SPERATE, CAMPIONATO REGIONALE SARDO DI TAEKWONDO: GRANDE AFFERMAZIONE DEGLI ATLETI DI CAPOTERRA: Redazione-Si è svolto Domenica 17 marzo a San Sperate il campionato regionale di Taekwondo WT Coni organizzato dalla FITA Sardegna. 315 iscritti 25 società provenienti da tutta la Sardegna.In grande evidenza gli atleti del Centro Taekwondo Capoterra coordinati dai coach PESCA: LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ITTICO IN CONTINUO MUTAMENTO: Alla facoltà di Agraria di Palermo seminario di approfondimento con professionisti Redazione-Esperti e studiosi del settore pesca, per un dibattito intenso sul comparto, la sua evoluzione, le prospettive, è questo il tema del seminario, dal titolo “quali prospettive per un CASSANO ALLO IONIO, ASPETTANDO LA FESTA DELLA MUSICA 2019: Redazione-Giovedì 21 marzo 2019, alle ore 19.00, a Cassano all’Ionio (Cosenza), presso la Sala Convegni del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, l’Orchestra “Jonio Pelagos Baroque”, diretta dal M.° Rodolfo La Banca, terrà un concerto dal titolo “Kammermusik”, che avrà come ISTITUTO EINAUDI-PARETO: PRESENTATO IL PROGETTO -CLOUD COMPUTING IN THE EUROPEAN SCHOOLS-: Il complesso scolastico di Palermo promuove interscambio tecnologico e culturale Erasmus Plus grande opportunità per gli studenti Redazione-Nuvola informatica e scambio culturale, far transitare dati in modo semplice, varcando ogni tipo di barriera, è questo il fine del il progetto Erasmus Plus AL VIA LA CAMPAGNA FISCALE 2019, PRESSO IL CAF CONFARTIGIANATO DI AVEZZANO COMPETENZA E ESPERIENZA AL SERVIZIO DEI CITTADINI: Redazione-Prende ufficialmente il via la nuova campagna fiscale 2019 e il Caaf di Confartigianato Avezzano, analogamente a quanto fatto negli anni passati, mette a disposizione dei residenti marsicani le proprie competenze per assisterli nella compilazione ed elaborazione del modello 730 TEGOLA SUL PD, ZINGARETTI INDAGATO PER FINANZIAMENTO ILLECITO AI PARTITI: Redazione-Bomba nel Pd. Il neo segretario   Nicola Zingaretti sarebbe indagato per finanziamento illecito ai partiti. Lo rivela l’Espresso, secondo cui a tirare in ballo il governatore del Lazio sarebbero le dichiarazioni di due avvocati siciliani, Piero Amara e Giuseppe LAMPEDUSA, LA GDF SEQUESTRA LA NAVE ONG MARE JONIO: I MIGRANTI FATTI SBARCARE. SALVINI: -I RESPONSABILI VANNO ARRESTATI-: Redazione-La nave Mare Jonio sta entrando nel porto di Lampedusa. L'imbarcazione della Ong Mediterranea Saving Humans, che da stamattina era alla fonda, è scortata da due motovedette della Guardia di Finanza, che sta procedendo al sequestro della nave. Nelle prossime AREA DI SERVIZIO CIVITA NORD SULL'A24, ARTIFICIERI E POLIZIA STRADALE SUL POSTO PER UNA VALIGIA SOSPETTA: Redazione-A causa di un intervento urgente della Polizia e degli artificieri è stata disposta l’uscita obbligatoria a Carsoli per gli automobilisti diretti a Roma e rientro al casello di Vicovaro per circa 20 minuti nel pomeriggio del 19 marzo.Un bagaglio PD, ZINGARETTI CHIEDE AIUTO A MACRON: -SERVE UN CAMPO LARGO PER BATTERE LA LEGA-: Redazione-Prosegue senza sosta il lavoro di Nicola Zingaretti per la costruzione di un campo largo da opporre alle Europee contro il fronte sovranista. Il neosegretario Pd ha annunciato l'inizio di un dialogo con Macron: "La nostra è una battaglia comune"."Serve

CARSOLI, OLIVETTI: VIA LIBERA ALL'ACCORDO CON -ADVANCED CARING CENTER SRL-

Stabilimento dell'Olivetti di Carsoli Stabilimento dell'Olivetti di Carsoli

Redazione-Una trattativa giunta alle battute finali, una spaccatura dolorosa tra lavoratori e tra sigle sindacali. Parliamo della vertenza Acc, Advanced caring center srl, società della galassia Tim che, nel corso degli ultimi anni, ha assorbito via via lavoratori Olivetti una ristrutturazione dopo l’altra. A inizio ottobre, Acc ha avviato la procedura che la porterà, dal primo gennaio, ad essere incorporata in Telecontact center spa, a sua volta cento per cento Tim. Tre le sedi di Acc: quella di Ivrea, nell’ex mensa di Gardella ora patrimonio dell’Umanità, dove lavorano 118 persone, quella di Pont-Saint-Martin, con 113 addetti e quella di Carsoli, in provincia de L’Aquila, sito storico di Olivetti, con 85 dipendenti.Acc ha disdettato tutti gli accordi integrativi del mondo Olivetti e avviato una trattativa per la cosiddetta armonizzazione e il passaggio del contratto da metalmeccanici a telecomunicazioni.

Sulla carta, le fusioni per incorporazione non dovrebbero portare cambiamenti nelle condizioni dei lavoratori, ma in concreto non è così. Telecontact (2.500 addetti in Italia) ha lavoratori con livelli più bassi, istituti contrattuali diversi rispetto ai metalmeccanici. I lavoratori del sito di Ivrea, per loro storia personale e anzianità, sono quelli che ci rimetteranno di più nel passaggio, anche fino a una settimana di ferie e oltre cento euro al mese su salari medi.

Giovedì ci sono state altre due ore di sciopero e venerdì mattina, davanti a Confindustria, c'è un presidio in concomitanza dell’incontro. Il clima è teso. L’assemblea dei lavoratori di Ivrea, mercoledì, non ha dato alcun mandato ai funzionari sindacali di votare alcunchè. Da qui, la spaccatura tra sigle e tra lavoratori. Il sito di Pont-Saint-Martin , mercoledì pomeriggio, ha votato invece per chiudere la trattativa con 100 sì su 103 votanti e il via libera è arrivato anche da Carsoli.

E alla spaccatura dei lavoratori corrisponde una divisione netta tra forze sindacali. Fabrizio Bellino, Fiom, non firmerà: «Io non faccio accordi nè posso proporre ai lavoratori di accettare di tagliarsi il salario. Di queste storie, sul territorio, ne abbiamo viste ormai abbastanza». Il punto politico, per Bellino, è ancora più rilevante: «Parliamo del mondo Tim e vediamo bene qual è la situazione. Non ci è stata detta una parola sulle prospettive, non si ha la più pallida idea di ciò che accadrà, ma si chiede ai lavoratori di ridursi il salario e a noi di certificare come far costare meno la forza lavoro». Alberto Mancino, segretario camera del Lavoro Uilm: «Rispetto a come eravamo partiti abbiamo fatto qualche passo avanti e mica dico che sono soddisfatto. Anzi. Però io penso che non si debba lasciare mano libera all’azienda. A Pont abbiamo fatto un referendum e l’ho proposto anche a Ivrea proprio perché un tema è delicato, ma la Fiom è contraria». Nel pomeriggio di ieri, Uilm ha cercato di fare un referendum in solitudine in un clima surriscaldato e laceratissimo. Hanno votato in 43, 36 i sì. Paola Eusebietti, Fim, chiarisce: «Ivrea non ci ha dato il mandato per sottoscrivere l’accordo. L’azienda aveva detto all’inizio che nessuno ci avrebbe rimesso. Nei fatti non è così e ci sono troppe incertezze.

Per cambiare le cose, devono intervenire fatti nuovi». 

Fonte:lasentinella.geolocal.it

Ultima modifica ilVenerdì, 07 Dicembre 2018 14:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.