BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
MATTEO SALVINI E LA LEGA STANNO DIVENTANDO GLI INTERLOCUTORI PRIVILEGIATI DEI CATTOLICI CONSERVATORI: Redazione-Matteo Salvini sta diventando il leader della destra cattolica conservatrice.Così come successo a Donald Trump negli Stati Uniti per via delle politiche antiabortiste, il fronte tradizionalista italiano ha iniziato a guardare al ministro dell'Interno come a più di un semplice L'ANIMA POPOLARE DI FLAVIO OREGLIO RIPARTE DALLO ZELIG: Giovedì 15 e venerdì 16 febbraio, nello storico locale milanese, due serate di spettacolo del cantautore “catartico” con un nuovo progetto discografico   Redazione-Sarà un grande ritorno sulle scene, su questo non c'è ombra di dubbio.Dopo il “trentennale lungo” (parafrasando “Il Secolo Breve” AVEZZANO, LA CONSIGLIERA ANTONIETTA DOMINICI RISPONDE ALL'APPELLO DI LEGNINI: IN CAMPO PER UN ABRUZZO MIGLIORE: Redazione-C'è anche la consigliera comunale di Avezzano, Antonietta Dominici, tra le 102 candidate donne della coalizione guidata da Giovanni Legnini per le elezioni regionali del 10 febbraio. La Dominici, presidente della commissione Pari Opportunità di Avezzano, ha scelto di schierarsi a L'EX SEGRETARIO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA FERRERO DIFENDE BATTISTI E ATTACCA SALVINI: -E' DEPISTAGGIO DI MASSA, I PROBLEMI SONO ALTRI-: Redazione-L’ex segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero continua a difendere il pluriomicida appena catturato Cesare Battisti e attacca il ministro Matteo Salvini: “È un depistaggio di massa, i problemi sono altri”.La sinistra proprio non riesce ad arrendersi.E così, non appena 7° CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARTE E LETTERATURA -PIETRO IADELUCA & AMICI-: Redazione-L’associazione culturale “il Cuscino di Stelle – Pietro Iadeluca” indice il “7° Concorso Internazionale di Arte e Letteratura “Pietro Iadeluca & amici”. Art.1-Al concorso possono partecipare tutti gli autori residenti in Italia e all’estero, purché le opere rispondano alle caratteristiche richieste ROMA, ESPERIENZE DI LABORATORI CULTURALI NELLE CARCERI DEL LAZIO: SARA’ PRESENTE L’AUTORE Esperienze di laboratori culturali nelle carceri del Lazio Dalle 15,00 del 16 Gennaio alle 18,00 del 17 Gennaio 2019 LARGO ASCIANGHI, 5 - ROMA Evento organizzato dal CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO e dal GARANTE DIRITTI DETENUTI Per chi è detenuto i laboratori di ORICOLA, IL SINDACO ANTONIO PARANINFI CANDIDATO ALLA REGIONE CON LA LISTA –AZIONE POLITICA- A SOSTEGNO DEL CANDIDATO PRESIDENTE MARCO MARSILIO: Redazione-il Sindaco di Oricola Antonio Paraninfi ha deciso di scendere in campo come candidato alla regione Abruzzo in un lista civica denominata “Azione Politica” a sostegno del candidato alla presidenza Marco Marsilio per il centro destra. Quello abruzzese è un QUESTIONE DI GIORNI E BERGOGLIO CANCELLERA' L'EREDITA' DI PAPA BENEDETTO XVI: Redazione-Questione di giorni e altri due importanti fili che tengono legato papa Francesco al suo predecessore saranno tagliati: voci sempre più insistenti danno infatti per certa la soppressione della Prefettura della Casa Pontificia, il cui titolare è monsignor Georg Gänswein, UN INIZIO 2019 AMARO PER IL REAL CARSOLI SCONFITTO IN CASA DAL SAN BENEDETTO VENERE PER O-1: Redazione- Una sconfitta amara per il Real Carsoli in casa contro il San Benedetto Venere nonostante il bel gioco dimostrato in campo. Tante le occasioni mancate per segnare: al 10° del primo tempo Emanuele Mazzetti sfiora il palo con un -TI ASPETTO ALL'ALTARE- : IL PROSSIMO CONCERTO DI TONY COLOMBO E' QUASI SOLD OUT: L’evento si svolgerà il 28 febbraio al Teatro Palapartenope. Special guest: Franco Ricciardi Redazione-E’ quasi già sold out il prossimo concerto di Tony Colombo che si terrà giovedì 28 febbraio (alle ore 21) al Teatro Palapartenope di Napoli. “Ti aspetto all’altare”: questo il titolo dell’evento, lo stesso del

Michele Suriani

ELEZIONI REGIONALI: SURIANI, POPOLARI PER L’ITALIA, ''TRASPARENZA ED EFFICIENZA DEI SERVIZI EROGATI AI CITTADINI". EX MINISTRO MAURO, "IN ABRUZZO ALLEANZA CENTRODESTRA UNITA E COESA''

Il Cadidato Michele Suriani Il Cadidato Michele Suriani

Candidato incontra cittadini a Vasto, al fianco del leader nazionale del partito, ed ex ministro della Difesa. Presente anche assessore Regione Molise Niro

Redazione-Trasparenza ed efficacia delle prestazioni erogate ai cittadini, da parte della Regione Abruzzo, grazie a strumenti innovativi come il Bilancio dei servizi, che garantisca un monitoraggio periodico sullo stato di efficienza e sostenibilità economica, in un rinnovato rapporto di fiducia, che vada oltre campanilismi e localismi, in una visione unitaria dei territori e della regione.E' solo uno dei punti cardine del programma elettorale illustrato a Vasto, davanti ad una gremita sala Aldo Moro, da Michele Suriani, primo candidato ad essere sceso in campo per le elezioni regionali d'Abruzzo del 10 febbraio prossimo, con Popolari per l'Italia, che farà parte della coalizione del centrodestra.

Assieme a Suriani c'erano l'ex ministro della Difesa Mario Mauro, fondatore e leader nazionale di Popolari per l'Italia, Vincenzo Niro l'assessore regionale ai Lavori pubblici della Regione Molise, eletto con la lista di Popolari dell'Italia, Roberto Assenti, coordinatore regionale del partito in Abruzzo, e Andrea D'Alleva, coordinatore politico.Suriani, 38 enne ingegnere di Vasto, impegnato nel sociale, già vice-direttore regionale dell’Agenzia del Demanio delle Marche, attualmente nella Direzione generale di Roma, nel suo intervento ha elencato prima di tutto i problemi da risolvere e le opportunità da cogliere per il territorio di Vasto, ribadendo la necessità che Regione mantenga l'impegno di dotare l'ospedale San Pio, di un reparto di emodinamica all'avanguardia.Ha poi tenuto a precisare che "serve in Abruzzo una nuova identità, che vada oltre il deleterio localismo tracciato dal corso dei fiumi, e dalle montagne. Io non sarò il candidato di Vasto, perché se vuoi bene a Vasto, devi pensarlo interconnesso, in un destino comune, con tutto il resto del territorio regionale e oltre".

Suriani ha infine illustrato la proposta del Bilancio dei servizi."Va ricostituito un rapporto di fiducia e trasparenza tra ente regionale e cittadini. E' dunque importante realizzare periodicamente - ha spiegato il candidato di Popolari per l'Italia - un Bilancio dei servizi, che aggiorni nel dettaglio sullo stato di efficienza di tutte le prestazioni erogate, nel settore dell'assistenza e delle politiche sociali, del trasposto pubblico locale, del servizio idrico, ed anche sul monitoraggio ambientale e della qualità dell'aria. In un'ottica manageriale, con un computo documentato dei costi e dei benefici, degli obiettivi e dei risultati ottenuti".

Il leader nazionale Mario Mauro nel suo intervento ha assicurato che la coalizione di centro destra in Abruzzo è salda è coesa, e che non ci sono ripensamenti sulla candidatura a presidente della Regione del senatore Marco Marsilio.

"La manovra di bilancio ha rallentato, a livello nazionale l'individuazione delle soluzioni, ma ciò non distoglierà da una decisione che da tempo è stata presa: quella di proseguire, nelle elezioni regionali, un'alleanza che ha già dato ottimi risultati. Anche in altre circostanze, in altre Regioni, ci si è presi tutto il tempo possibile per trovare le soluzioni ottimali. Scelte che poi si sono rivelate vincenti. Del resto è il sentire degli italiani che oggi va verso il centrodestra, non le intenzioni di questo o quel partito. E noi nel centrodestra portiamo la nostra identità, incentrata sulla solidarietà cristiana, la libertà nell'economia e nella vita delle istituzioni, identità che ha una grande storia alle spalle".

A infondere ottimismo è stato l'assessore Niro, protagonista del successo elettorale nelle regionali del Molise del 22 aprile 2018, dove Popolari per l'Italia ha ottenuto il 7,2 per cento dei consensi, eleggendo tre rappresentanti.

"I cittadini vogliono dare fiducia a persone competenti e capaci, come lo è Michele Suriani. Nel mio Molise, - ha ricordato Niro - alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, il Movimento 5 stelle aveva fatto il pieno di voti. Dopo appena 50 giorni, alle elezioni regionali, il centrodestra ha ribaltato completamente il risultato, proponendo un modo dialogare diverso, un cambio di passo rispetto al passato.

Avverrà lo stesso in Abruzzo".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.