BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ANAGNI, TERREINAZIONE 2019: IV EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA CULTURA POPOLARE: Redazione- Terre in azione, terre che cantano e si raccontano, terre che ballano e che s’incontrano. Le nostre terre di oggi e di ieri, ma anche le terre lontane da noi, e quelle vicine, nonostante le lontananze: i colori, i COR VELENO, FUNKALLISTO, ENZA'S CHOO-CHOO TRAIN DAL 25 AL 31 LUGLIO AL PARCO SCHUSTER DI ROMA: Redazione- Musica, teatro e nuove tendenze sono le tre parole chiave della programmazione di Parco Schuster dal 25 al 31 luglio, con una chiusura del mese in grande stile in compagnia di Cor Veleno con Spirito Che Suona Tour (25 FESTIV'ALBA SI SPOSTA A ROSCIOLO DEI MARSI: 3 CONCERTI ALL'INTERNO DELLA CHIESA DI S. MARIA IN VALLE PORCLANETA. CRESCE L'ATTESA: Redazione- Alba Fucens. Dopo la bellissima esibizione dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Europe, andata in scena domenica all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens alla presenza di 450 spettatori, Festiv’Alba trasloca a Rosciolo dei Marsi. La suggestiva chiesa di Santa Maria in Valle MUSICA, BALLI, SERATE SPECIALI E IL MARE DEI TRABOCCHI NELLA SETTIMANA DELLE VACANZE LUCHESI: Redazione-Musica e balli sotto le stelle, mercatini sul viale in festa, serata a tutto rock, storia, archeologia e un tuffo nel mare cristallino dei Trabocchi, nell'ambito del gemellaggio culturale entroterra-costa inaugurato lo scorso anno. Questi gli ingredienti della nuova tornata BILANCIO PIU' CHE POSITIVO PER IL FESTIVAL MOMENTI MUSICALI 2019: Redazione- Il Festival Momenti Musicali 2019, organizzato dall'Associazione Culturale “Il cuscino di stelle” nella persona di Armando Iadeluca, presidente dell'associazione, ha ospitato quattro giovani talenti musicali: il pianista Roberto Imperatrice che si è esibito il 5 luglio 2019 alle 21:00 CIVITA CASTELLANA, XXXI CIVITAFESTIVAL: IL PROGRAMMA DAL 17 AL 21 LUGLIO: Redazione- Dopo i primi appuntamenti che hanno visto per la prima volta in Italia Adam Pieronczyk Quintet, il dissacrante teatro di Antonio Rezza e la danza contemporanea francese di “Un po’ di più”, il CivitaFestival, giunto alla sua 31esima edizione, OTTO PER MILLE: GRAZIE ALLE POLITICHE DI PAPA FRANCESCO, LA CHIESA CATTOLICA PERDE DUE MILIONI DI BENEFATTORI: Redazione- Sempre meno contribuenti italiani destinano l’otto per mille alla Chiesa Cattolica. Dati alla mano, negli ultimi sette anni la Chiesa ha perso due milioni di benefattori. Il crollo degli introiti emerge dagli ultimi dati sulla ripartizione delle somme prelevate PIETRASECCA, LA SIGNORA GINA DI CARLO HA COMPIUTO 101 ANNI: AUGURI VIVISSIMI: Redazione- Apprrendiamo con gioia e con viva soddisfazione che la Sig.ra Gina Di Carlo di Pietrasecca ha raggiunto la venerabile età di 101 anni. Una donna che, sicuramente, ha contribuito a fare la Storia del meraviglioso ed antico borgo arroccato ANGIZIA LUCO, IL PRESIDENTE FAVORITI LASCIA. INCONTRO CON L'AMMINISTRAZIONE: Venerdì il termine per l'iscrizione al campionato di Eccellenza Redazione- Venti di bufera sull’Angizia Luco a tre giorni dalla chiusura dei termini per l’iscrizione al campionato di Eccellenza. Dopo quelle del Direttivo arrivano le dimissioni del presidente Omar Favoriti. “É una APPELLO DI C.RACKETE ALL'UE AFFINCHE' ACCOLGA I 500MILA PROFUGHI TENUTI IN LIBIA. SALVINI: -SIAMO ALLE COMICHE-: Redazione- In un'intervista alla Bild, la comandante della Sea Watch 3 fa un appello all'Unione europea perché accolga "il mezzo milione di persone tenute in Libia", compresi i rifugiati climatici". Matteo Salvini: "Siamo alle comiche".Carola Rackete, la capitana della Sea

FESTIVAL DELLA PIANA DEL CAVALIERE: IL TRIO NIMROD PER LA SERATA DI INAUGURAZIONE

Trio Nimrod Trio Nimrod

Redazione- Venerdì 12 luglio 2019, alle ore 21.00 presso la Chiesa di Santa Maria Assunta di Configni (RI), verrà inaugurata la III edizione del Festival della Piana del Cavaliere con uno straordinario concerto da camera, tenuto dal Trio Nimrod. Il Festival si apre con una formazione proveniente da Berlino il cui violino è spalla dei secondi violini della prestigiosa compagine tedesca dei Berliner Philharmoniker. I musicisti saranno impegnati nell’insegnamento ai Corsi di Alto Perfezionamento Musicale a partire dal 10 luglio prossimo, sempre a Configni, e rimarranno in Italia fino al 14 agosto offrendoci l’incredibile possibilità di poterli ascoltare gratuitamente in concerto. Entrata libera fino ad esaurimento posti, si consiglia la prenotazione su www.eventbrite.it

L’ESEMBLE E I SUOI PROTAGONISTI

L’ensemble Nimrod è nato a Berlino nel 2015. Ha dato concerti in Germania (Festival Max-Reger Tage Weiden, Lunch concerts della Philharmonie di Berlino, Karfreitag in diretta radio presso la Apostel-Paulus-Kirche) Belgio (Piano Fest Sankt Niklaas, nella sala Amuz di Antwerp) Italia (Festival Morellino di Scansano, a Matera capitale europea della cultura 2019 per l’associazione Camerata delle Arti, Accademia musicale di Schio, Stagione culturale della città di Sacile) e Israele (YMCA Center a Gerusalemme).

Su invito personale del presidente Wolfgang Schäuble l’ensemble si è esibito il 9 novembre 2018 nel Bundestag di Berlino, in una cerimonia trasmessa in diretta tv per l’anniversario della caduta del muro.

Christophe Horak, violino

È concertino dei secondi violini dei Berliner Philharmoniker. Ha studiato alla Guildhall School of Music and Drama di Londra con il maestro Yfrah Neaman; durante i suoi studi ha ricevuto vari premi, come il “Max and Peggy Morgan Concerto Prize” e una borsa di studio della Migros Cultural Foundation. Nel 2000 è entrato nell’accademia Karajan dei Berliner Philharmoniker e due anni dopo ha vinto il posto in orchestra. È membro dell’Ensemble Scharoun, con cui si è esibito in Europa, America e Asia, e dal 2009 è didatta all’accademia Karajan. Ha collaborato in qualità di violino di spalla con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia. Christophe è membro fondatore del Berlin Piano Quartet, con cui nel 2016 ha registrato un CD per la casa discografica SONY.

 

Francesca Zappa, viola

Ha iniziato a suonare il violino a sette anni nella sua città natale Firenze. Dopo il liceo si è trasferita in Germania per continuare i suoi studi, prima con Felix Schwarzt della Staatskapelle di Berlino e poi con Ulrich Knoerzer e Wilfried Strehle dei Berliner Philharmoniker. Altri importanti impulsi sono stati dati in masterclasses da Nobuko Imai, Jürgen Kussmaul, Maxim Rysanov e Hartmut Rohde.

Ha suonato con Deutsche Symphonie Orchester, Rundfunk Symphonie Orchester Berlin, Berliner Philharmoniker e Mitteldeutscher Rundfunk Leipzig. Inoltre, ha partecipato a svariati festival di musica da camera, come Aurora Sweden, Encuentro Santander, Festival del Quartetto le Musiche a Barga in Lucchesia, Moritzburg in Germania, Zermatt Festival, Schlossmediale Festival in Svizzera, L’Aura des Arts in Francia. Dal 2015 è borsista dell’associazione Live Music Now fondata da Yehudi Menuhin. Francesca si è esibita con l’Ensemble Scharoun dei Berliner Phllharmoniker alla Gewandhaus di Lipsia, in una serata dedicata alla musica di Felix Mendelssohn.

Ulrike Hofmann, violoncello

La violoncellista Ulrike Hofmann ha completato la sua formazione musicale alla Scuola Superiore della Musica di Berlino con il prof. Markus Nyikos, ottenendo il diploma Solistico con menzione di merito. Come membro della Accademia Karajan ha iniziato a collaborare con l’orchestra dei Berliner Philarmoniker.

Vincitrice del concorso “Deutsche Musikwettbeverb”, è stata selezionata per partecipare alla rassegna “Konzerte Junger Künstler”, grazie alla quale inizia la sua carriera solistica. Successivamente è stata premiata ai concorsi internazionali di Marktneukirchen, “Domenico Gabrielli” di Berlino e “Domnick Violoncello Preis” di Stoccarda. Attualmente fa parte dell’orchestra Sinfonica della Radio di Stoccarda e collabora regolarmente con la “Chamber Orchester of Europe” e l’Ensemble Oriol di Berlino. Dal 2000 è membro del quartetto “Le Musiche” di Berlino con il quale svolge intensa attività concertistica, produzioni radio, discografiche e masterclass.

Come solista e camerista tiene concerti in Europa, Giappone, Stati Uniti, Medio Oriente e partecipa a importanti rassegne musicali come il Rheingau Festival, il Festival Mitteleuropa e il Festival di Pasqua di Salisburgo.

Nell’ambito dei corsi dell’accademia Carl-Flesch-Akademie di Baden-Baden, le è stato riconosciuto il Lions-preis, grazie al quale ha registrato il suo primo CD per violoncello e orchestra con musiche di Dvorak e M. Bruch.

IL PROGRAMMA

Il programma del concerto si sviluppa in una linea temporale che dal classicismo di Beethoven ci conduce attraverso due opere più vicini ai nostri giorni quali sono quelle di Kodaly e Dohnanyi. Ecco quello che avremo il piacere di ascoltare:

Zoltan Kodaly

Intermezzo

Ludwig van Beethoven

Serenata in Re Maggiore op. 8

Marcia. Allegro

Adagio

Minuetto. Allegretto

Adagio - Scherzo. Allegro molto

Allegretto alla Polacca

Tema. Andante quasi Allegretto

Marcia. Allegro

Ernö Dohnanyi

Serenata in Do Maggiore op.10

Marcia. Allegro

Romanza. Adagio non troppo, quasi andante

Scherzo. Vivace

Tema con variazioni. Andante con moto

Rondo. Finale, Allegro vivace

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.