BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down
Logo
Stampa questa pagina

NELLA REGIONE ABRUZZO IL LAVORO MUORE: PERSE 4.206 IMPRESE IN CINQUE ANNI

Regione Abruzzo Regione Abruzzo

Lo scorso anno 600 aziende in meno nel settore artigianato

La Regione guidata da Luciano D'Alfonso vede calare ogni giorno che passa l'opportunità di fare impresa. Le aziende chiudono, i lavoratori restano a spasso..

Redazione-"Ogni chiusura è un danno economico per il territorio, ma anche una perdita di saperi, competenze e mestieri. Abbiamo avanzato una serie di proposte alla Regione, che però non ha investito neanche un euro sui nostri progetti per rilanciare l'artigianato". Con queste parole Savino Saraceni, presidente regionale di Cna, lancia l'allarme sulla crisi del comparto in Abruzzo, certificata dallo studio compiuto da Aldo Ronci su dati Movimprese.Dallo studio emerge come in Abruzzo, negli ultimi cinque anni, l'insieme delle imprese attive sia diminuito di 4.206 unità, passando da 131.072 del 2012 a 126.866 del 2017, evidenziando una flessione del 3,21%, valore doppio rispetto all'1,71% nazionale.Nel 2017 il saldo tra nuove iscrizioni delle imprese e cancellazioni mette in luce un incremento di 563 unità, che si traduce una crescita dello 0,38%, più modesta rispetto al dato nazionale dello 0,75%. Con un decremento di 4.458 unità,

quindi con una flessione del 12,77% (contro il -7,73% a livello nazionale).

 

Fonte:ilpopulista.it

Ultima modifica ilDomenica, 18 Febbraio 2018 17:38
Copyright ©2015, All Rights Reserved.Developed by M.M. Cavalierenews è una testata di informazione - Aggregatore news:Xinnovation srl, via Gorizia 70 - 09028 Sestu CA - p. Iva 03789500927