BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'ESTABLISHMENT CLERICALE CONTRO SALVINI E LA LEGA: AL VIA UN NUOVO PARTITO CATTOLICO: Redazione-E’ un paradosso. Mentre Matteo Salvini riempie Piazza delpopolo a Roma, ricordando la festa dell’Immacolata, citando De Gasperi e Giovanni Paolo II e, anzi, facendone il punto di riferimento ideale,la burocrazia ecclesiastica della Cei organizza una crociata politica propriocontro la -CARA MAMMA, MI DISPIACE CHE SEI MORTA-, LA TRISTISSIMA LETTERINA DELLE FIGLIE DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA DISCOTECA DI CORINALDO: Redazione-"Cara mamma, mi dispiace che sei morta". Inizia così un biglietto d'addio scritto dalle figlie gemelle di 7 anni di Eleonora Girolimini, 39 anni, una delle sei vittime della tragedia di Corinaldo avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. La donna "SUL FILO DELLA VOCE", L'ULTIMA RACCOLTA DI POESIE DI MAEVA PROIETTI: Redazione-La raccolta di poesie “Sul filo della voce” di Maeva Proietti (Edizioni il cuscino di stelle) si legge tutta d’un fiato. Le liriche si susse-guono in uno scintillio di sentimenti, riflessioni, immagini che dall’animo dell’autrice attraversano ogni attimo dell’esistenza di “MEMORIA E DILETTO”, L’AQUILA NELLE IMMAGINI DI AMALIA SPERANDIO: Il prezioso volume fotografico il 12 dicembre, alle ore 17:30, a Palazzo Camponeschi Redazione-Uscito in questi giorni per i tipi della One Group Edizioni “Memoria e diletto. Amalia Sperandio - Scatti inediti sull’Aquila e dintorni tra ‘800 e ‘900”, il prezioso PESCARA, AL MUSEO VITTORIO COLONNA SI PRESENTA IL LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO: -L'ASSOLUTA LIBERTA' DEL FANTASTICO-: Redazione-Martedì 11 Dicembre alle ore 17, nella Sala convegni del Museo “Vittoria Colonna” di Pescara, sarà presentato il libro di Lucilla Sergiacomo “L’assoluta libertà del fantastico. Un viaggio nella fantasia da Omero a Calvino”, pubblicato da Odoya. Partecipano l’Assessore alla CARSOLI, ARTISTI DELLA VALLE DEL CAVALIERE: -RADICI-, MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA: Redazione-“RADICI” si colloca tra i numerosi eventi promossi dalle associazioni del territorio a sostegno della Croce Rossa di Carsoli per l’acquisto di una nuova ambulanza.La mostra, allestita al piano superiore della Galleria Commerciale C2, coinvolge i membri appartenenti all’Associazione “Gli CORINALDO, PAOLO IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA ALLA LANTERNA AZZURRA: -MIA FIGLIA URLAVA MAMMA E' GIU'-: Redazione- Il marito di Eleonora Girolimini, la 39enne morta alla “Lanterna Azzurra” insieme a 5 ragazzi tra i 14 e i 16 anni, ha raccontato: “Ho visto mia moglie a terra, hanno provato a rianimarla ma aveva le labbra fredde. REAL CARSOLI VS VIRTUS PRATOLA CALCIO 3-1: UN RISULTATO CHE LASCIA BEN SPERARE PER IL PROSIEGUO DEL CAMPIONATO: Redazione- Un risultato importantissimo, quello odierno, colto dal Real Carsoli in casa contro il Virtus Pratola Calcio che gli assicura la solitaria posizione del sesto posto in classifica del campionato di prima categoria girone A. Una vittoria, insomma, che lascia TRAGEDIA IN DISCOTECA A CORINALDO, IDENTIFICATO CHI HA SPRUZZATO LO SPRAY URTICANTE: -VOLEVA RUBARE UNA CATENINA-: Redazione-Lo spray urticante al concerto di Sfera  Ebbasta lo ha spruzzato un minorenne. È stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA': -NON LASCIARE NESSUNO INDIETRO-: Redazione-Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 10.00, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, Sala “Giacomantonio, si terrà un convegno sul tema Non lasciare nessuno indietro - Potenziamento delle persone con disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza.All’iniziativa, moderata dallo

CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -SCUOLE, INCREDIBILE FACCIA TOSTA-

Il Consigliere Comunale Domenico D'Antonio Il Consigliere Comunale Domenico D'Antonio

Redazione-Dal Consigliere Comunale Domenico D’Antonio riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Totò diceva: “Ognuno ha la faccia che ha, ma qualche volta si esagera”.Credo che questa frase espliciti bene le dichiarazioni del Sindaco Nazzarro sull’edilizia scolastica e, specificatamente, sulla ricostruzione dell’edificio scolastico onnicomprensivo.

Ritengo che occorra tanta sfacciataggine per poter affermare di essere orgogliosi di aver firmato il contratto dell’appalto dopo quasi 3 anni dall’insediamento.

Ha forse dimenticato il Sindaco la polemica del 2014 quando affermava che le scuole dovevano essere terminate ad ottobre 2014? Adesso, invece, per giustificare gli assurdi ritardi, tira in ballo gli ostacoli della burocrazia? E ci volevano ben 3 anni per acquisire 3 pareri? Forse non è informata che la gara d’appalto è stata fatta da quasi un anno che l’assegnazione definitiva alla ditta vincitrice è stata fatta da oltre 6 mesi e che il contratto avrebbe dovuto essere firmato nei 45 giorni successivi (altro che rispetto dei tempi stabiliti). Dove è l’importante traguardo? Dopo 3 anni i cittadini si sarebbero aspettati che l’edificio fosse completamente terminato e non che ci si trovasse ancora alla firma del contratto d’appalto con l’opera che deve ancora essere iniziata. Ricordo che l’anno prossimo sono 10 anni che le scuole sono state dislocate fuori del centro di Carsoli, con grave pregiudizio per gli alunni, le famiglie e le attività commerciali.

O forse tutto è stato preordinato per poter finire l’opera a ridosso delle prossime elezioni comunali per poter sbandierare il risultato facendo visitare l’edificio, così come fu fatto a suo tempo per la scuola dell’infanzia di via Genova, pur non avendone i requisiti per l’apertura in quanto mancante ancora del nulla osta dei vigili del fuoco?

Ricordo al Sindaco Nazzarro, prima tanto polemico sui tempi, che nella precedente amministrazione, in 19 mesi, dal giugno 2013 al dicembre 2014, fu completata la riunificazione dei 2 finanziamenti del Cipe n. 6/2012 per 800.000€ e del Commissario straordinario per la ricostruzione n. 89/2011 per 1.980.842,08€, fu ottenuto l’esito positivo sul nesso di causalità tra danno ed evento sismico (agosto 2013), fu modificato il progetto, inserendo anche il liceo scientifico che la precedente amministrazione Mazzetti/Nazzarro aveva tralasciato, fu fatta fare una nuova relazione per verificare l’indice di vulnerabilità sismica dell’intero edificio (mentre prima era stata fatta solo per il lotto I) dalla quale emerse “una situazione di diffusa fragilità strutturale” con un elevato indice di rischio. Sulla base di ciò fu chiesto il parere sulla fattibilità dell’intervento di sostituzione edilizia (demolizione e costruzione di un nuovo edificio) a fronte della messa in sicurezza precedentemente presentato; l’USRC (Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere) espresse parere favorevole in data 09/06/2014 (prot. Comune Carsoli n. 4931 del 09.06.2014) dopo aver, oltretutto, richiesto e verificato la convenienza economica dell’intervento sostitutivo in luogo di quello finalizzato al consolidamento dell’edificio esistente che avrebbe comportato un costo complessivo dell’opera di ben 3.500.000€, nettamente superiore al finanziamento stanziato, pari a 2.780.842,0.8€ per la realizzazione del nuovo plesso scolastico. Come si vede, tanta burocrazia anche allora ma i percorsi andavano avanti velocemente e con tempi decisamente diversi.

Tanta attività fatta in pochissimo tempo e che potrà permettere ai nostri ragazzi di fruire di una struttura completamente nuova e totalmente antisismica (e non percentualmente antisismica come sarebbe stata con l’intervento di messa in sicurezza). I tanti scrittori e scrivani di allora, diventati inspiegabilmente muti e privi di inchiostro, facciano le dovute riflessioni e considerazioni.

Eppure il Sindaco Nazzarro ebbe allora la faccia tosta di criticare, accusandoci che non si stavano rispettando i tempi, come ha oggi la faccia tosta di sentirsi orgogliosa di aver fatto un altro passo in avanti, rivendicando un merito invece di assumersi la responsabilità di un assurdo ed immotivato ritardo.

Si dice che ogni cosa capo ha; è ovvio che, prima o dopo, la scuola sarà ricostruita ma, addirittura, arrivare ad incensarsi per un piccolo passo in avanti invece di cospargersi il capo di cenere mi sembra veramente offensivo nei confronti

dei cittadini ed irrispettoso della verità>>.

Ultima modifica ilGiovedì, 05 Aprile 2018 21:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.