BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
FRANCAVILLA, LO PSICHIATRA DELL'UNIVERSITA' DI CHIETI MASSIMO DI GIANNANTONIO SUL CASO DI FAUSTO FILIPPONE: -NELLA SUA MENTE ERA TUTTO: Redazione-"Ci siamo trovati di fronte a un muro insormontabile e invalicabile". Così il professore Massimo Di Giannatonio a 'Radio Capital' parlando di Fausto Filippone, il 49enne che domenica, dopo aver lanciato da un viadotto dell'A14 la figlia Ludovica di 10 TEATRO DEI MARSI, UN FIORE ALL'OCCHIELLO DEL MOVIMENTO CULTURALE MARSICANO: Redazione-Un Teatro dei Marsi sempre più fiore all’occhiello del movimento culturale marsicano. Questo, di fatto, è quanto emerso dalla conferenza stampa di fine stagione che si è tenuta stamane all’interno della sala consiliare del Comune di Avezzano. Presenti il sindaco di Avezzano Gabriele De PAPA FRANCESCO: -L'EQUAZIONE FRA TERRORISMO E ISLAM E' UNA SCIOCCHEZZA E UNA MENZOGNA-: Redazione-"Anche nella Chiesa, quando non si vive la logica della comunione ma delle corporazioni, può avvenire che si intraprendano vere e proprie strategie di guerra contro qualcuno per il potere, che a volte si esprime in termini economici, a volte -L'EURO? E' UNA GABBIA TEDESCA-, IL -PAOLO SAVONA PENSIERO-: Redazione-L’euro? È una gabbia tedesca. La Germania ha sostituito la volontà di potenza militare con quella economica. L’Ue? È viziata da «innata ingiustizia». Cosa fare? Bisogna ricorrere a un piano B per uscire dall’euro, se fossimo costretti. Sono alcuni passaggi PIANA DEL CAVALIERE, IL FESTIVAL PREPARA IL BIS: DUE SETTIMANE DI SPETTACOLI: Si comincia il 2 giugno, con i concerti dei giovani dell’Accademia del Festival Aperte le iscrizioni alle masterclass gratuite di perfezionamento musicale Redazione-Tra i borghi di Pereto, Rocca di Botte e Oricola, dal 9 al 22 luglio è in programma la seconda IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE JUNCKER MINACCIA SALVINI:- STAREMO ATTENTI A SALVAGUARDARE I DIRITTI DEGLI AFRICANI IN ITALIA-: Redazione- Juncker stavolta ha alzato troppo il tiro. Il presidente della Commissione Ue minaccia, anche se indirettamente, il futuro ministro degli Interni Matteo Salvini: “Staremo attenti a salvaguardare i diritti degli africani in Italia”. Ma a salvaguardare i diritti degli MATTARELLA CONVOCA AL QUIRINALE GIUSEPPE CONTE PER L'INCARICO DA PREMIER: AL VIA IL NUOVO GOVERNO GIALLO-VERDE?: Redazione-Giuseppe Conte salirà al Colle alle 17.30. La comunicazione ufficiale del Quirinale arriva dopo la conferma sul suo nome di Lega e M5S per il conferimento dell'incarico da premier. Finisce così, salvo ulteriori colpi di scena, l'attesa per la formazione L'ECONOMISTA PROF.RE NINO GALLONI: -LO STATO ITALIANO DEVE TORNARE A STAMPARE MONETA-: Redazione-Nino Galloni, economista ed ex direttore generale al ministero del Bilancio, sindaco effettivo dell’Inpdap dal 2002 al 2010 e attualmente membro effettivo del Collegio dei sindaci dell’Inps in una recente intervista è stato chiaro: con una moneta sovrana l’Italia potrebbe creare dai IL MINISTRO DEGLI ESTERI DEL LUSSEMBURGO JEAN ASSELBORN MINACCIA L'ITALIA: -MATTARELLA NON PERMETTA CHE UN GOVERNO POPULISTA DISTRUGGA TUTTO-: Redazione-Dopo Francia e Germania, anche in Lussemburgo minacce l’Italia: “Mattarella non permetta che il governo populista distrugga tutto il lavoro fatto negli ultimi anni”. Si, massacrare agricoltori, lavoratori, aziende, famiglie, giovani e pensionati.“Spero che il presidente” della Repubblica Sergio Mattarella “non permetta” al LA CORALE ARMONIA SINFONICA PRESENTA LA IV RASSEGNA -VIVERE LA MUSICA AD ORICOLA, SABATO 26 MAGGIO A PARTIRE DALLE ORE: Redazione-La Corale Armonia Sinfonica presentarà, Sabato 26 Maggio a partire dalle ore 18:30 presso la Chiesa SS. Salvatore di Oricola, la Quarta Rassegna del"Vivere la Musica"(In onore di Santa Restituta).Parteciperà all'evento anche la Corale G.B. Martini di Colleferro diretta dal

POGGIO CINOLFO, GRANDE FESTA PER RICORRENZA DELLA NASCITA DEL VENERABILE PADRE ILDEBRANDO GREGORI

Il Venerabile Padre Ildebrando Gregori Il Venerabile Padre Ildebrando Gregori

Redazione-Martedì 8 Maggio 2018, Grande Festa Religiosa a Poggio Cinolfo per la ricorrenza della nascita del Venerabile Padre Ildebrando Gregori. Alle ore 17:00, le Suore Riparatrici del Santo Volto,dal convento di San Francesco,arriveranno in Via San Rocco con la Statua della madonna e a seguire, processione con Santa Messa in Suffragio. Nato a Poggio Cinolfo, Comune di Carsoli, in provincia de L'Aquila l'8 maggio 1894, Alfredo Antonio Gregori conobbe giovanissimo a vita religiosa frequentando l'Eremo di san Francesco, nei boschi vicini al paese natale, dove viveva una comunità di Frati Cappuccini. A 12 anni, indirizzatovi dal Card. Segna, nativo di Poggio Cinolfo, entrò nella Congregazione dei Benedettini Silvestrini.Alfredo Antonio Gregori iniziò il noviziato al Protocenobio di San Silvestro Abate sul Monte Fano, presso Fabriano il 10 marzo 1909. Vestendo l'abito di monaco prese il nome di Ildebrando. L’anno dopo emise la professione semplice, tre anni più tardi pronunciò i voti perpetui.Era studente di Filosofia, ma all’inizio del corso teologico, dovette arruolarsi. Si era nel periodo della prima guerra mondiale. Fu assegnato alla Sanità e promosso caporale della 20° sezione; fu anche attendente del Cappellano don Pietro Ciriaci, divenuto poi arcivescovo, Nunzio Apostolico e Cardinale.Terminata la guerra e rientrato in monastero, frequentò teologia presso la Pontificia Università Gregoriana, dove si laureò brillantemente in filosofia e teologia. All’età di 28 anni fu ordinato sacerdote a Roma il 29 ottobre 1922 nella Basilica dei Santi Apostoli.Dopo l'ordinazione sacerdotale il monaco Ildebrando Gregori venne incaricato, all'interno della sua Congregazione, della pastorale vocazionale ed ebbe anche la responsabilità della formazione dei giovani candidati probandi e professi. Educatore severissimo con sé stesso, ma umanissimo con gli altri, ha formato una Servo di Dio Abate Ildebrando Gregori giovane generazione di monaci Silvestrini che ricordano con affetto la sua guida.Nel 1939, all'età di 45 anni, viene eletto Abate generale della Congregazione Benedettina Silvestrina.

Ricoprirà l'incarico per vent'anni. Si riconosce che durante il suo generalato, il p. Gregori "salvò la propria Congregazione in Italia durante la seconda guerra mondiale, gettando le premesse per una maggior diffusione all’estero del suo istituto religioso.Nel medesimo periodo in cui fu Abate generale, era apprezzato predicatore, ma soprattutto direttore spirituale di anime, di alcune delle quali è in corso la Causa di Beatificazione tra queste, Madre Maria Pierina de Micheli, della Congregazione delle Figlie dell'Immacolata Concezione di Buenos Aires, Madre Geltrude Billi, Cofondatrice delle Ancelle del S. Cuore di Città di Castello e Madre Laura Curlotta, terza Superiora generale delle Suore di Ravasco. Caratteristica inconfondibile della direzione spirituale condotta dal p. Gregori, fu la devozione e la spiritualità del S. Volto di Cristo: devozione e spiritualità attinte dal Madre Maria Pierina de Micheli.Nell'immediato dopoguerra (1945-1946) per circostanze che si confermarono provvidenziali, I ragazzi raccolti dal Servo di Dio raccolse alcuni fanciulli poveri e abbandonati, assistendoli integralmente. Questo apostolato si estese ben presto e, dal prima nucleo creato a Bassano Romano, nacque la sua imponente Opera assistenziale, per condurre la quale il p Gregori fondò una Congregazione religiosa femminile le "Suore Benedettine Riparatrici del Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo". Sorto come Pio Sodalizio nel 1973 e, cinque anni più tardi, il 7 febbraio 1978, fu riconosciuto Congregazione di diritto pontificio. Nel frattempo, l'Opera assistenziale del p. Gregori di estendeva anche agli infermi lungodegenti."IL PADRE" l'Uomo attivissimo e monaco di intensissima vita contemplativa, ha seguito personalmente con estrema dedizione la sua Opera fino a pochi anni dalla sua morte, preceduta da lunga e sofferta infermità. Attuando un suo vivo desiderio, aveva creato a Roma, in Via della Conciliazione 15, la Casa e comunità religiosa "Deo gratias", dove ha vissuto gli ultimi due decenni e di dove è salito alla pace eterna il 12 novembre 1985, all'età di 91 anni. Due settimane prima aveva predetta il giorno del suo trapasso.II suo corpo riposa in Bassano Romano, nel coro della Cappella della Casa Madre e Generalizia della Congregazione da lui fondata la sua tomba e la Casa romana "Deo gratias" sono divenute meta di continuo,

devoto pellegrinaggio.

Ultima modifica ilLunedì, 07 Maggio 2018 13:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.