BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
RADICI, -NULLA SI CREA E NULLA SI DISTRUGGE: AL VIA DOMANI A CARSOLI LA MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA DEGLI ARTISTI: Nulla si crea e nulla si distrugge. Redazione-Un evento che mette in mostra il mutamento inteso non tanto come semplice confronto tra punto di partenza e punto di arrivo, ma come percorso, il tragitto che ognuno compie per giungere o semplicemente E' MORTO IL 29ENNE GIORNALISTA ANTONIO MEGALIZZI: IL JIHADISMO UCCIDE UN ALTRO ITALIANO: È morto Antonio Megalizzi, il giornalista 29enne ferito martedì sera nell'attentato di Strasburgo Redazione-Non ce l'ha fatta Antonio Megalizzi, il giornalista di 29 anni rimasto gravemente ferito nell'attentato terroristico di Strasburgo, lo scorso 11 dicembre.La triste notizia è stata confermata anche ALTRO CHE PAPA FRANCESCO: DONALD TRUMP FIRMA UNA LEGGE PER LA DIFESA DEI CRISTIANI PERSEGUITATI DAGLI ISLAMICI: Redazione-Altro che il papa buonista amico di clandestini e islamici Bergoglio, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato una legge in difesa dei cristiani perseguitati dalle sottoculture islamiche. Dal Vaticano gelo alla proposta americana.Il governo degli Stati Uniti, per CHERIF CHEKAT IL KILLER DI STRASBURGO E' STATO UCCISO DALLE FORZE SPECIALI. L'ISIS: -ERA UN NOSTRO SOLDATO-: Cherif Chekatt si era rifugiato in un magazzino non lontano da Neudorf, dove aveva fatto perdere le tracce 48 ore fa dopo lʼattentato Redazione-L'attentatore di Strasburgo, Cherif Chekatt, è stato ucciso in un blitz delle forze speciali. Il killer, che non A24-A25, IL MINISTRO DANILO TONINELLI AI SINDACI DI ABRUZZO E LAZIO: - PIU' PROTESTATE FACENDO CAMPAGNA ELETTORALE CONTRO IL GOVERNO: Redazione-<<C’è un messaggio che voglio mandare, ancora una volta, ai sindaci di Abruzzo e Lazio che hanno annunciato per oggi un’altra manifestazione, questa volta vicino al Senato, in merito alle autostrade A24-A25. Voglio dire loro che protestando contro il Governo FDI E GN: -IL SENATORE MARCO MARSILIO DIMOSTRA ANCORA UNA VOLTA DI AVERE A CUORE LE SORTI DELL'AQUILA-: Redazione-Con la sua proposta di emendamento, che se approvato sventerebbe l'aumento dei pedaggi dal prossimo anno, il senatore Marco Marsilio dimostra ancora una volta di avere a cuore le sorti dell'Aquila e le aree interne. È quanto affermano il portavoce L'AQUILA, FDI: -FINALMENTE I GIUDICI DEL CONSIGLIO DI STATO HANNO MESSO LA PAROLA FINE-: Redazione-Finalmente i giudici del Consiglio di Stato hanno messo la parola fine a una vicenda che non sarebbe neanche dovuta iniziare. Hanno stabilito che il ricorso  era infondato e, nonostante il giudizio del Tar, gli intrepidi quanto spregiudicati ricorrenti hanno SAN NUNZIO SULPRIZIO-IL SENTIERO DELLA SEMPLICITA', UN LIBRO DI EDOARDO DE LUCA: Redazione-Secondo libro pubblicato, dopo la canonizzazione del santo, e primo scritto da un autore abruzzese laico locale, di Scafa (PE), paese a pochi chilometri da Pescosansonesco.E' una strenna di Natale, in uscita nell'anno stesso della canonizzazione, il libro "San Nunzio -SOS NATALE IO SEGNALO- , ARRIVA IL NUMERO WHATSAPP PER DENUNCIARE CHI VIETA IL PRESEPE A SCUOLA: Redazione-Si chiama “SOS Natale Io segnalo”, il servizio di denuncia, attraverso un apposito numero di telefono WhatsApp – il 3397360574  – al quale i genitori, spesso intimoriti nel denunciare pubblicamente quello che è un vero e proprio sopruso verso i SECONDO STEVE BANNON PAPA FRANCESCO -STA CON L'ELITE GLOBALISTA-: Redazione-Steve Bannon sembra aver cambiato la sua personale opinione su papa Francesco.L'ex guru di Donald Trump, in riferimento allo scandalo - abusi che sta interessando la Chiesa cattolica negli Stati Uniti, aveva in qualche modo preso le difese del pontefice

RADDOPPIATE LE FAMIGLIE POVERE IN ITALIA TRA IL 2007 E IL 20014

RADDOPPIATE LE FAMIGLIE POVERE IN ITALIA TRA IL 2007 E IL 20014 Anziano Povero

Redazione-Il numero delle famiglie assolutamente povere è quasi raddoppiato tra il 2007 e il 2014. Nei sette anni del ciclo recessivo, si legge in uno studio della Confcommercio ('Dalla Grande Recessione alla ripresa? Segnali positivi, ma fragili'), il numero delle famiglie assolutamente povere è passato infatti da 823.365 a 1.469.617 (+78,5%) con una incidenza sul totale passata dal 3,5% pre recessione al 5,7 del 2014.

Gli individui poveri assoluti, si rileva ancora, hanno superato nel 2014 i 4 milioni, con un incremento di quasi il 130% rispetto al 2007, arrivando a sfiorare quasi il 7% della popolazione

Il reddito disponibile delle famiglie, misurato in termini di potere d’acquisto ai prezzi del 2015, si è ridotto nel settennato della recessione di oltre il 10% e parimenti la spesa in termini reali delle famiglie si è contratta di circa sette punti percentuali. Le famiglie hanno cioè, in qualche misura, cercato di non contrarre della stessa entità del reddito il proprio tenore di vita, a scapito però del risparmio, i cui flussi si sono ridotti di quasi il 36%.

In termini pro capite, le flessioni risultano anche più accentuate, in quanto la popolazione è comunque cresciuta nel periodo considerato di circa il 4%, erodendo così le dimensioni delle 'fette' di una 'torta' di redditi e consumi divenuta più piccola.

Nel 2015, rileva lo studio, si è verificata una svolta con l’inversione del ciclo. Reddito disponibile e spesa delle famiglie in termini reali sono cresciuti dell’1% circa, sia come livelli assoluti, sia come grandezze pro capite, mentre il risparmio ha evidenziato un recupero più modesto, intorno a mezzo punto percentuale.

La prolungata e profonda recessione ha modificato drasticamente i comportamenti e i modelli di consumo. Le principali funzioni di consumo hanno evidenziato, tra il 2008 e il 2014, pesanti riduzioni, compresa la stessa spesa alimentare che si è contratta in quantità di oltre il 12%, così come fortemente penalizzati sono risultati gli acquisti di beni durevoli (-25% circa) con punte superiori al 40% relativamente all’acquisto di mezzi di trasporto.

Nel corso del 2015, le principali funzioni di consumo, misurate in quantità, sono ritornate ad esibire tassi di crescita positivi, con un forte balzo dei mezzi di trasporto (+18% circa rispetto al 2014), conseguenza del rimbalzo statistico favorevole. Si tratta, comunque, di un recupero assai modesto rispetto alle posizioni perse nel corso della recessione. In questa prima parte del 2016, sotto il profilo congiunturale, sembrano rafforzarsi i segnali di ripresa già timidamente manifestatisi nel corso del 2015.(Fonte:Adnkronos)

 

Povertà Assoluta

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Giugno 2016 21:51

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.