BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'ARCIVESCOVO EMERITO DI FERRARA MONS.LUIGI NEGRI: "I POVERI ITALIANI HANNO UN TRATTAMENTO INFERIORE RISPETTO A QUELLO DEI MIGRANTI": Redazione-L’arcivescovo emerito di Ferrara, monsignor Luigi Negri, denuncia la discriminazione ideologica contro gli italiani a favore dei migranti: “I poveri italiani ricevono un trattamento inferiore a quello riservato ai migranti, questo va evitato”. “Il dialogo con gli islamici? Molto difficile”.Intervista: “Questa CONGRESSO CITTADINO PD AVEZZANO, TRA VOGLIA DI NUOVO E STIMA PER L'ESPERIENZA: Redazione-Una grande partecipazione è stato l'elemento distintivo del congresso comunale del Partito Democratico che si è svolto questa mattina ad Avezzano. Una partecipazione che denota la vitalità del PD e soprattutto la voglia di essere protagonisti del dibattito politico provinciale CAPITIGNANO VS REAL CARSOLI: PARTITA RINVIATA PER IMPRATICABILITA' DEL TERRENO DI GIOCO: Redazione- A causa dell'impraticabilità del campo, il direttore di gara ha deciso di sospendere l'incontro tra il Capitignano e il Real Carsoli valevole per il campionato di prima categoria, girone A abruzzese.La partita verrà recuperata a data da destinarsi.   Classifica Prima Categoria CARSOLI, CIRCOLO PD PIANA DEL CAVALIERE: STEFANO PACE ELETTO NUOVO SEGRETARIO: Redazione-Si è tenuto oggi 22 Ottobre 2017 presso il Circolo Pd di Carsoli - Piana del Cavaliere, il Congresso per il rinnovamento della Segreteria con relativo Direttivo di Circolo con la mozione unica e condivisa “Unità, Rinnovamento e Sviluppo”. E’ SEBASTIAN KURZ COME ORBAN: "VIA GEORGE SOROS. TENTA DI MINARE LA DEMOCRAZIA DELLA NAZIONE": Redazione-Il nuovo giovanissimo cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, segue le orme del presidente nazionalista dell’Ungheria Viktor Orban e firma il foglio di via per il terrorista finanziario George Soros, il burattinaio del mondialismo e finanziatore dell’invasione di milioni di clandestini tra REPUBBLICA CECA, ALLE ELEZIONI PARLAMENTARI VINCE BABIS: E' IL TRIONFO DELLA DESTRA: Redazione-Il movimento di Alleanza dei cittadini scontenti (Ano), guidato dal milionario magnate dell’agroindustriale Andrej Babis, ha vinto le elezioni parlamentari in Repubblica Ceca con il 32% dei voti. A seguire si è attestata la Spd, formazione di estrema destra e PALAZZI DI ROMA: A PORTE APERTE A PARTIRE DAL 1° NOVEMBRE: Redazione-Dopo il grande successo della IX Edizione della manifestazione culturale Porte Aperte a Roma, svoltasi nel mese di maggio 2017, Turismo Culturale Italiano ha programmato la nuova Edizione di Palazzi di Roma a Porte Aperte. L’evento prevede l’apertura straordinaria di MONS. VINCENZO PAGLIA: "I MIGRANTI FECONDERANNO LA STERILE EUROPA": Redazione-C’è una voce che agita le diocesi italiane: che Monsignor Vincenzo Paglia, sostenitore di Papa Francesco, possa diventare cardinale e addirittura Vicario del Pontefice. Secondo Alessandro Meluzzi de il Tempo, le posizioni progressiste esternate a più riprese da Paglia, sarebbero il frutto di calcoli CATALOGNA, SI VA VERSO LA SOSPENSIONE DELL'AUTONOMIA: Redazione-Il governo spagnolo potrebbe decidere, con l'attivazione dell'articolo 155 della costituzione, la destituzione di parte o di tutto l'esecutivo catalano del presidente Carles Puigdemont. E' quanto sostiene la stampa spagnola.l El Pais scrive che sul tavolo del consiglio dei ministri riunito ROSETO DEGLI ABRUZZI, FESTINI DI SESSO E DROGA CON MINORI NEL RESIDENCE CHE OSPITA 124 MIGRANTI: Redazione-Ecco cosa facevano i finti profughi nel residence Roseto Degli Abruzzi in provincia di Teramo a spese dei contribuenti italiani. Festini a base di droga e sesso con le ragazzine minorenni. Si stavano rilassando prima di pagarci le pensioni. Facevano festini

MARINE LE PEN: "RIPRISTINARE LE FRONTIERE"

Marine Le Pen Marine Le Pen

Redazione-"Il paese è in stato di guerra, la risposta deve essere totale, globale". Lo ha dichiarato Marine Le Pen, leader del FN e candidata all'Eliseo, commentando l'attacco di ieri sugli Champs-Elisées.

"Una guerra - ha proseguito Marine Le Pen - asimmetrica, rivoluzionaria per sottometterci a un'altra potenza, una potenza assassina. Questa guerra non possiamo permetterci di perderla". Le Pen ha poi chiesto ai francesi di essere uniti "senza se e senza ma", unità "nella compassione ma anche nella lucidità". "Dobbiamo rinunciare all'ingenuità, all'innocenza, al lassismo. Il nostro popolo si è sempre opposto alla barbarie".

 

Fillon: "Voglio rinegoziare il trattato di Schengen"

Le Pen torna poi a chiedere "il ripristino delle frontiere e l'espulsione immediata degli schedati stranieri con la lettera S" (sospettati di attentare alla sicurezza dello Stato, ndr). In una dichiarazione dal suo quartier generale, la candidata del Fn alle presidenziali ha invocato "la fine del lassismo giudiziario" e "nuove regole restrittive in materia di immigrazione, asilo e di cittadinanza".

Le Pen ha inoltre sostenuto con forza che "l'ideologia islamista non deve aver diritto di cittadinanza in Francia" e elencato una serie di misure da adottare, dalla chiusura delle moschee islamiste alla stretta applicazione del principio di laicità "in conformità con i principi repubblicani" a restrizioni su immigrazione, asilo politico e cittadinanza. "Il terrorismo - ha detto - deve essere combattuto con tutti i mezzi. Vinceremo questa guerra solo se porremo fine al lassismo che ha permesso a questo criminale di compiere un ennesimo attentato ieri sera".

"Marine Le Pen dimentica che oltre 105 milioni di persone sono state controllate" alle frontiere, replica Bernard Cazeneuve, primo ministro ed ex ministro dell'Interno. "Voglio ricordarle che dal maggio 2012, 117 persone sono state espulse dal territorio" nel quadro della lotta al terrorismo, ha affermato.

Cazeneuve ha anche criticato Le Pen che - ha detto - "dimostra la sua cattiva conoscenza nei confronti dei dispositivi della lotta antiterrorismo e del suo arsenale penale". Il premier ha poi ricordato che il Front National non ha votato a favore della maggior parte delle leggi adottate negli ultimi anni contro il terrorismo". Per Cazeneuve Le Pen vuol "far dimenticare in realtà di essersi opposta a tutto senza proporre mai nulla di serio né di credibile. Questi propositi più di ogni altra cosa rivelano il suo vero obiettivo: cerca, come dopo ogni tragedia, di approfittare e strumentalizzare per dividere, sfruttare senza vergogna paura ed emozione a fini esclusivamente politici".

Bernard Cazeneuve ha concluso attaccando Fillon per la sua proposta di rivedere Schengen ricordando la soppressione dei posti di lavoro decisa sotto il suo governo tra il 2007 e il 2012 soprattutto nei servizi. Il premier ha poi fatto riferimento alla programmata soppressione da parte di Fillon di 500mila funzionari in 5 anni.(Fonte:Adnkronos)

 

Terrorismo

Ultima modifica ilMercoledì, 03 Maggio 2017 16:17

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.