BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PAPA BERGOGLIO SUI MIGRANTI: -SENZA DI LORO L'EUROPA SI SVUOTA. I POPULISTI CREANO PSICOSI-: Redazione-È tornato l'allarme populismo. In una intervista esclusiva con Reuters, Papa Francesco parla della gestione dei migranti, affermando che i populisti "stanno creando una psicosi" sulla questione dell'immigrazione, e che società che invecchiano, come quella europea, rischiano invece "un inverno MUSEO E PARCO ARCHEOLOGICO DELLA SIBARITIDE: PRONTI PER LA STAGIONE ESTIVA: Redazione-In seguito alle dichiarazioni del responsabile dell’Andirivieni Travel, Tonino Tedesco, il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, nella persona della Direttrice Adele Bonofiglio, vuole precisare che si è già provveduto alla manutenzione delle aree verdi e del corretto e sicuro funzionamento MEMORIAL ENNIO PANEI, OLTRE DIECIMILA PRESENZE PER LA FESTA DELLO SPORT (FOTO): Redazione-La terza edizione del “Memorial Ennio Panei” è stata una grande festa della condivisione e della partecipazione, all'insegna del fair play e del rispetto, i primi e più preziosi insegnamenti che lo sport, qualunque sia la disciplina in cui si CNA AVEZZANO, CAMPOMIZZI: -AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO CAMBIAMENTI-: Redazione-Cambiamenti: Pronti per la terza edizione del premio CNA. Il 1° luglio si apriranno le iscrizioni a Cambiamenti, premio al pensiero innovativo delle neo imprese italiane indetto dalla CNA, che verrà assegnato il 30 novembre a Roma. Attività che è AL VIA GLI ESAMI DI MATURITA' 2018: MORO, BASSANI, BIOETICA E SOLITUDINE LE TRACCE DEI TEMI: Redazione-Maturità 2018 al via. Dopo le fatidiche "notti di lacrime e preghiere" oltre 500mila studenti e studentesse stanno affrontando la prima prova scritta degli Esami di Stato, quella di italiano, uguale per tutti gli indirizzi. Tra le tracce proposte ai PER COMPRENDERE LA LEGA E MATTEO SALVINI BISOGNA LEGGERE UN GRANDE LIBRO PIENO DI SAPIENZA DI BENEDETTO XVI: Redazione-Un paio di anni fa Matteo Salvini – a Pontida – elogiò la maglietta dove stava scritto “Il mio papa è Benedetto XVI”. Lo fece in implicita polemica con il migrazionismo di Bergoglio.Salvini ricordò l’insegnamento di papa Ratzinger e Giovanni DON ARMANDO BOSANI DI VANZAGHELLO: -GESU' NON HA DETTO DI ACCOGLIERE MILIONI DI NULLAFACENTI, AGGRESSIVI E SENZA DONNE-: Redazione-Fortunatamente non ci sono solo i preti affaristi bergogliani, qualcuno che si ribella al suicidio della chiesa in pieno delirio buonista e islamista c’è per fortuna, come don Armando Bosani, parroco di Vanzaghello, in provincia di Milano, che dirige un piccolo MAGLIANO DEI MARSI, ARS AMANDI: L'ARTE DI AMARE IN OVIDIO E MOZART: Magliano de' Marsi, Chiesa Santa Maria di Loreto Giovedì 21 giugno 2018 ore 17,00 ingresso libero CONCERTO per le celebrazioni della FESTA EUROPEA DELLA MUSICA  ARS AMANDI l'arte di amare in Ovidio e Mozart interpreti:  EMANUELA MARULI soprano VITTORIO PRUDENTE TROFEO CENTRO PISTA AVEZZANO: IL 20 GIUGNO APERTURA DELLA STAGIONE SU PISTA IN ABRUZZO: Redazione-In Abruzzo riparte la stagione del ciclismo su pista: ad Avezzano, mercoledì 20 giugno, il tondino della città marsicana tornerà ad animarsi grazie allo svolgimento del Trofeo Centro Pista di Avezzano a cura dell’Asd Abruzzo Pista di Antonio Di Lizio.Con COSENZA, INAUGURATA LA MOSTRA ANTOLOGICA DI PASQUALE COLUCCI- ART IN MUSIC-: Redazione-A Cosenza, nella Sala “Giacomantonio” della Biblioteca Nazionale di Cosenza, con una sobria cerimonia, è stata inaugurata Art in music, mostra antologica di Pasquale Colucci.L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 30 giugno 2018.Hanno partecipato all’iniziativa, moderata dallo scrivente: Rita

PAPA FRANCESCO PARLA DI PACE, MA NESSUNA CONDANNA PER I BOMBARDAMENTI ILLEGALI IN SIRIA

Papa Francesco Papa Francesco

Redazione-Bergoglio parla in modo astratto e assai vago di pace, confessando la sua preoccupazione per l’attuale situazione mondiale. Però non condanna l’aggressione militare e il bombardamento illegale in Siria. Il pontefice negli scorsi giorni aveva condannato l’utilizzo di armi chimiche, dunque anche lui crede alla fake news dei ribelli terroristi anti-Assad.Nessuna condanna papale ai bombardamenti franco-anglo-americani in Siria. Papa Francesco dopo la preghiera del Regina Coeli ha confessato ai fedeli che riempivano piazza San Pietro di essere «profondamente turbato dall’attuale situazione mondiale, in cui, nonostante gli strumenti a disposizione della comunità internazionale, si fatica a concordare un’azione comune in favore della pace in Siria e in altre regioni del mondo». Parole che di fatto confermano l’impotenza manifesta dell’Onu.L’appello che rivolge ai cattolici è di continuare a pregare. Un invito che allarga «alle persone di buona volontà a continuare a fare altrettanto, mi appello nuovamente a tutti i responsabili politici, perché prevalgano la giustizia e la pace». Ha implorato giustizia e pace, ma dell’attacco missilistico non ha fatto alcuna menzione esplicita e diretta. Ieri la crisi siriana è oerò stata al centro di una lunga telefonata con il capo delle chiese ortodosse Kirill che ha preso l’iniziativa per chiamare sia Francesco che i principali arcivescovi del Medio Oriente: «I cristiani non possono restare distanti da ciò che sta accadendo in Siria. Lì è sorto il cristianesimo e non possiamo stare in silenzio» ha riferito il patriarca di Mosca ai giornalisti. Tra i leader spirituali contattati, anche il patriarca ecumenico Bartolomeo, Teodoro di Alessandria, Giovanni di Antiochia e Teofilo di Gerusalemme.La scorsa settimana mentre venivano denunciati dagli Stati Uniti gli attacchi chimici, Papa Francesco stigmatizzava pubblicamente l’uso di armi non convenzionali, ricordando i loro tragici effetti. «Non c’è una guerra buona e una guerra cattiva e niente può giustificare l’uso di armi chimiche». Ieri l’Osservatore Romano mitigava un po’ la lettura dei giorni scorsi definendo gli attacchi chimici «presunti. Ne frattempo arrivavano in Vaticano le voci preoccupate di tanti vescovi siriani e libanesi. Uno in particolare, Antoine Audo di Aleppo, che accostava i bombardamenti americani in Siria a quelli in Iraq. «Spero che emerga la verità non come hanno fatto con l’Iraq dove hanno distrutto il Paese dicendo che c’erano le armi chimiche. Così come hanno fatto con l’Iraq ora lo stanno facendo ora con la Siria.

Ma la gente lo ha capito, non è stupida».

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilDomenica, 15 Aprile 2018 15:55

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.