BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
“MEMORIA E DILETTO”, L’AQUILA NELLE IMMAGINI DI AMALIA SPERANDIO: Il prezioso volume fotografico il 12 dicembre, alle ore 17:30, a Palazzo Camponeschi Redazione-Uscito in questi giorni per i tipi della One Group Edizioni “Memoria e diletto. Amalia Sperandio - Scatti inediti sull’Aquila e dintorni tra ‘800 e ‘900”, il prezioso PESCARA, AL MUSEO VITTORIO COLONNA SI PRESENTA IL LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO: -L'ASSOLUTA LIBERTA' DEL FANTASTICO-: Redazione-Martedì 11 Dicembre alle ore 17, nella Sala convegni del Museo “Vittoria Colonna” di Pescara, sarà presentato il libro di Lucilla Sergiacomo “L’assoluta libertà del fantastico. Un viaggio nella fantasia da Omero a Calvino”, pubblicato da Odoya. Partecipano l’Assessore alla CARSOLI, ARTISTI DELLA VALLE DEL CAVALIERE: -RADICI-, MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA: Redazione-“RADICI” si colloca tra i numerosi eventi promossi dalle associazioni del territorio a sostegno della Croce Rossa di Carsoli per l’acquisto di una nuova ambulanza.La mostra, allestita al piano superiore della Galleria Commerciale C2, coinvolge i membri appartenenti all’Associazione “Gli CORINALDO, PAOLO IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA ALLA LANTERNA AZZURRA: -MIA FIGLIA URLAVA MAMMA E' GIU'-: Redazione- Il marito di Eleonora Girolimini, la 39enne morta alla “Lanterna Azzurra” insieme a 5 ragazzi tra i 14 e i 16 anni, ha raccontato: “Ho visto mia moglie a terra, hanno provato a rianimarla ma aveva le labbra fredde. REAL CARSOLI VS VIRTUS PRATOLA CALCIO 3-1: UN RISULTATO CHE LASCIA BEN SPERARE PER IL PROSIEGUO DEL CAMPIONATO: Redazione- Un risultato importantissimo, quello odierno, colto dal Real Carsoli in casa contro il Virtus Pratola Calcio che gli assicura la solitaria posizione del sesto posto in classifica del campionato di prima categoria girone A. Una vittoria, insomma, che lascia TRAGEDIA IN DISCOTECA A CORINALDO, IDENTIFICATO CHI HA SPRUZZATO LO SPRAY URTICANTE: -VOLEVA RUBARE UNA CATENINA-: Redazione-Lo spray urticante al concerto di Sfera  Ebbasta lo ha spruzzato un minorenne. È stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA': -NON LASCIARE NESSUNO INDIETRO-: Redazione-Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 10.00, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, Sala “Giacomantonio, si terrà un convegno sul tema Non lasciare nessuno indietro - Potenziamento delle persone con disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza.All’iniziativa, moderata dallo GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ A CARSOLI: UN’INIZIATIVA FINALIZZATA ALLA RACCOLTA FONDI PER L’ACQUISTO DI UNA NUOVA AMBULANZA(VIDEO): Redazione-In un’ottica delle forze in campo, si è svolta oggi in piazza Corradino a Carsoli la GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ in collaborazione con le associazioni di volontariato con il fine di raccogliere i fondi necessari per l’acquisto di una nuova AUTOAMBULANZA PARLA PAOLO, IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA CALCA DELLA DISCOTECA A CORINALDO: -ERANO TUTTI UBRIACHI. I MIEI 4: Redazione-Tra le sei vittime della strage alla discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo c'è anche Eleonora Girolimini: la donna, che aveva accompagnato la figlia di 11 anni al concerto di Sfera Ebbasta, è morta insieme ad altri cinque ragazzi, tutti di età AGRICOLTURA DI COMUNITA' E NEORURALI ABRUZZESI: AL VIA IL CROWDFUNDING SOSTENUTO DA BANCA ETICA: Progetto selezionato da Banca Etica. tra le attività: rafforzare l'esperienza della Fiera della Neoruralità di Sulmona. Creare un web-coworking tra gli attori neorurali. Sviluppare azioni per favorire, nelle aree rurali, il mutuo aiuto e progetti condivisi. Redazione-"NeoRuralità... il dito

MATTEO SALVINI CONTRO IL REGIME UE: -MEGLIO BARBARI CHE SERVI. SMONTIAMO LA FORNERO ED ESPELLIAMO I CLANDESTINI-

Matteo Salvini Matteo Salvini

Redazione-Il leader della Lega, Matteo Salvini, non si lascia intimidire dalla dittatura eurocomunista, dalle minacce della finanza e sfida l’establishment: “Meglio barbari che servi”. “Abbiamo trovato un modo per smontare la legge Fornero”. “Dobbiano occuparci di immigrazione e non ascoltare l’Europa che ci chiede sostanzialmente di calarci le braghe”.«Meglio barbari che servi, entro oggi concluderemo il contratto di governo con i Cinquestelle». Parola di Matteo Salvini che in diretta Facebook, disteso e sorridente, fa il punto della situazione a metà giornata e si dice convinto che prima di lunedì salirà al Colle con Di Maio per presentare il nome del premier e il programma del futuro governo giallo-verde».

Savini: abbiamo quasi chiuso anche sulla Fornero

Il tavolo tecnico procederebbe spedito e gli scogli principali, in particolare la riforma della odiata legge Fornero, seebbero stati superati. «Con i Cinquestelle si ragiona in maniera corretta, costruttiva e lineare. Abbiamo trovato un punto di incontro su come smontare la Fornero e restituire il diritto alla pensione, al lavoro al futuro di migliaia di italiani». Niente nomi e caselle, insiste. «Si ragiona solo del futuro dell’Italia», aggiunge il leader leghista smentendo le ricostruzioni fantasiose dei giornali, definite delle “cavolate». «Ma quali nomi, bozze, staffette, triplette…». Quindi passa in rassegna i punti chiavi e irrinunciabili per il Carroccio: dallo spesometro agli studi di settori, dalla grande riforma fiscale («oggi lo Stato ti porta via il 60-70 per cento di quello che produci») alla sicurezza e l’immigrazione. Sul tema degli sbarchi Salvini è molto chiaro: «Dobbiano occuparci di immigrazione e non ascoltare l’Europa che ci chiede sostanzialmente di calarci le braghe. Nel programma c’è scritto e, aggiungo, che un ministro della Lega che si occupi di sicurezza e controllo dei confini sarebbe una garanzia. Entra solo chi ha il permesso, per i delinquenti c’è solo una via: “tornare a casa”».  Infine un impegno solenne: se nelle prossime settimane, nei prossimi giorni, partirà un governo con la Lega, i 5 miliardi di spesa per l’accoglienza previsti dai governi della sinistra verranno tagliati, almeno

dimezzati per mettere quei soldi sul campito “rimpatri ed espulsioni”».

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilMartedì, 22 Maggio 2018 21:43

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.