BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
TEGOLA SUL PD, ZINGARETTI INDAGATO PER FINANZIAMENTO ILLECITO AI PARTITI: Redazione-Bomba nel Pd. Il neo segretario   Nicola Zingaretti sarebbe indagato per finanziamento illecito ai partiti. Lo rivela l’Espresso, secondo cui a tirare in ballo il governatore del Lazio sarebbero le dichiarazioni di due avvocati siciliani, Piero Amara e Giuseppe LAMPEDUSA, LA GDF SEQUESTRA LA NAVE ONG MARE JONIO: I MIGRANTI FATTI SBARCARE. SALVINI: -I RESPONSABILI VANNO ARRESTATI-: Redazione-La nave Mare Jonio sta entrando nel porto di Lampedusa. L'imbarcazione della Ong Mediterranea Saving Humans, che da stamattina era alla fonda, è scortata da due motovedette della Guardia di Finanza, che sta procedendo al sequestro della nave. Nelle prossime AREA DI SERVIZIO CIVITA NORD SULL'A24, ARTIFICIERI E POLIZIA STRADALE SUL POSTO PER UNA VALIGIA SOSPETTA: Redazione-A causa di un intervento urgente della Polizia e degli artificieri è stata disposta l’uscita obbligatoria a Carsoli per gli automobilisti diretti a Roma e rientro al casello di Vicovaro per circa 20 minuti nel pomeriggio del 19 marzo.Un bagaglio PD, ZINGARETTI CHIEDE AIUTO A MACRON: -SERVE UN CAMPO LARGO PER BATTERE LA LEGA-: Redazione-Prosegue senza sosta il lavoro di Nicola Zingaretti per la costruzione di un campo largo da opporre alle Europee contro il fronte sovranista. Il neosegretario Pd ha annunciato l'inizio di un dialogo con Macron: "La nostra è una battaglia comune"."Serve AL TEATRO DEI MARSI DI AVEZZANO -DON ATTILIO CECCHINI-, UN READING DI TEATRO MUSICATO DEDICATO ALL’AVVOCATO DELLE UTOPIE: Redazione-Venerdì 22 marzo, alle ore 21.00 andrà in scena al Teatro dei Marsi di Avezzano, dopo il successo della prima tenutasi all’Aquila lo scorso ottobre, lo spettacolo di teatro musicato dal titolo “Don Attilio Cecchini: la Voce d’Italia a Caracas, CARSOLI, TIR SFONDA IL GUARD RAIL SULL'A24 E INVADE LA CORSIA OPPOSTA: NESSUN FERITO: Redazione-Ha sfondato il guardrail invadendo la banchina divisoria dalla carreggiata opposta. Illeso il conducente del mezzo, un Tir di una nota ditta di trasporti abruzzese. Non sono mancati rallentamenti. E’ avvenuto intorno alle 9 nei pressi della galleria di Pietrasecca, LA ONG ITALIANA MARE JONIO RECUPERA 50 MIGRANTI A LARGO DELLA LIBIA E SALVINI FIRMA LA DIRETTIVA PER -STOPPARE LE: Redazione-La Mare Jonio recupera 50 migranti al largo della Libia. La reazione del Viminale: pronta la direttiva per stoppare le Ong.Salvini è pronto allo scontro frontale con le Ong. I mesi passano, gli sbarchi si riducono, ma le organizzazioni umanitarie FRANCO CALIFANO: -NON ESCLUDO IL RITORNO-: Redazione-Franco Califano: “Non escludo il ritorno” e così sarà. La brillante idea è venuta a Gio’ Di Sarno la cantautrice vesuviana che a RadioItaliaAnni60 100.5 conduce ogni giovedì “L’Emigrante”.Il programma da lei ideato e condotto, ospita persone che vivono nella SIRIA, L'ISIS ANNUNCIA DI AVER UCCISO IL CROCIATO ITALIANO LORENZO ORSETTI: Redazione-L'Isis ha annunciato avere ucciso "un crociato italiano" nei combattimenti a Baghouz, l'ultima roccaforte degli estremisti nella parte orientale del Paese, dove da settimane combattono le forze curdo-arabe. Su Telegram, l'Isis ha pubblicato la tessera sanitaria e la carta di CHIETI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE: Redazione-L’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Abruzzo celebra, per il secondo anno consecutivo, la Giornata Mondiale del Servizio Sociale a Chieti il 19 marzo dalle ore 9.00 alle ore 14.00 presso l’Auditorium del Rettorato dell’Università “G. D’Annunzio” . A Chieti,

DON GIUSEPPE TASSONI ATTACCA SALVINI E FA PROPAGANDA PRO-MIGRANTI DALL'ALTARE: SCOPPIA LA BUFERA FRA I FEDELI

Don Giuseppe Tassoni Don Giuseppe Tassoni

Redazione-Un altro sedicente prete utilizza il pulpito per fare politica di sinistra e propagandare strumentalizzando il Vangelo l’invasione di africani in Italia: la politica di Salvini “alimenta un clima di crescente intolleranza e suscita comportamenti violenti, xenofobi, razzisti e omofobi; il censimento dei rom. E così via”. Scoppia la bufera tra i fedeli.Durante l’omelia, andando oltre alla rituale analisi del vangelo, un parroco ha deciso di leggere ance un comunicato – firmato dal movimento cattolico internazionale Pax Christi – a difesa dei migranti, suscitando non pochi borbottii in chiesa tra i fedeli, sorpresi della lettura così schierata in tema di immigrazione.

E contro Salvini.

Il titolo del comunicato diramato dall’associazione francese, letto dal prete durante la messa, si intitola “Noi non ci stiamo” e si può trovare ancora sul sito della parrocchia. Il contenuto? In soldoni, una chiara presa di posizione contro chi promuovere una politica di chiusura verso i flussi migratori, con un velato – ma neanche troppo – riferimento al leader della Lega.

Il comunicato attacca Salvini

Ecco, per esempio, cosa si legge nella nota “arcobaleno”: “Anche noi sentiamo di non poter tacere di fronte ad affermazioni e scelte che minano le fondamenta della dignità umana e della convivenza civile. Insieme ad altre voci che in queste ore si sono levate vogliamo anche noi esprimere la nostra indignazione perché in pochi giorni alcuni ministri di questo governo hanno provocato un’alluvione di paure, risentimenti, odi e violenze che rischia di travolgere le coscienze di tutti noi“.

E, al grido di “Noi non ci stiamo” (scritto bello in grassetto), il comunicato fa l’elenco delle cose verso le quali, appunto, non ci stanno. Su tutti, la contrapposizione tra poveri italiani e stranieri; la chiusura dei porti come scelta ipocrita; il linguaggio violento e mistificatorio (è finita la pacchia…) che alimenta un clima di crescente intolleranza e suscita comportamenti violenti, xenofobi, razzisti e omofobi; il censimento dei rom. E così via.

“Il parroco fa politica” protestano in paese, ma come spiega Il Giornale di Vicenza, l’uomo di chiesa si tira fuori dalle polemiche e si difende così: “Ho letto un documento che esprime la posizione di 30 vescovi. Non nego ce ne possano essere altrettanti che la pensano in maniera opposta ma quello che desideravo era proprio aprire una discussione. Non si tratta di politica, ma di un’opinione e comunque sono libero di dire la mia”.

Fonte:riscattonazionale.org

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.