BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CORONAVIRUS: IL CANE SUNNY AIUTA A CONSEGNARE LA SPESA AI VICINI CHE SONO IMPOSSIBILITATI AD USCIRE DI CASA: Redazione- Un cane di nome Sunny, un golden retriever che vive con la sua padrona a Manitou Springs (Colorado), è diventato il protagonista di una storia davvero commovente.Tutto inizia quando Karen Evelth, a fronte dell’emergenza creata dalla pandemia in corso, -IO STO A CASA-IO GUARDO DA CASA-: ART VISUAL EXHIBITION: Redazione- La Galleria Arte in Regola consapevole del ruolo nodale dell'arte tra le componenti della società, lancia un'insolita “Virtual Art Exhibition” dal titolo “IO RESTO A CASA IO GUARDO DA CASA”, nel rispetto delle norme promulgate che vietano qualsiasi forma CORONAVIRUS, FIDA-CONFCOMMERCIO, OK SCONTI SU BUONI IMPRESA: Redazione- Il Consiglio Nazionale FIDA CONFCOMMERCIO, convocato permanentemente a seguito dell'emergenza Coronavirus e del quale fa parte il Presidente Provinciale FIDA CONFCOMMERCIO L’AQUILA Angelo Liberati,  ha aderito alla richiesta del Governo di applicare lo sconto sui buoni  spesa destinati alle CARSOLI, IL CONSIGLIERE DOMENICO D'ANTONIO DONA 1.000 MASCHERINE DI PROTEZIONE DA COVID-19: Redazione- Apprendiamo con immenso piacere il gesto di solidarietà compiuto dal Consigliere Domenico D'Antonio il quale , in un momento così drammatico di crisi economico-sociale ed epidemiologico che sta vivendo il nostro Paese, ha deciso di donare 1.000 mascherine di DON ALEX ZANOTELLI CONTRO LE PREGHIERE DI SALVINI: -FAR MALE ED E' GRAVE. LASCI STARE LA RELIGIONE-: Redazione- Padre Alex Zanotelli stronca l’’eterno riposo’ recitato in diretta tivù dal segretario della Lega Matteo Salvini con Barbara D’Urso: “Fa male ed è grave questo continuo uso strumentale della religione che continua a fare Salvini. Faccia quello che può PESCARA, ALLA CASA DI RIPOSO - ISTITUTO SORELLE DELLA MISERICORDIA- CI SONO 23 POSITIVI SU 50: Redazione- Su un totale di 50 tamponi eseguiti, 23 persone sono risultate positive al Covid-19 presso l'Istituto Sorelle della Misericordia di Verona, casa di riposo che si trova a Pescara, in zona Colli.Si tratta di nove suore, due operatori sociosanitari CORONAVIRUS CONFCOMMERCIO: SPORTELLO ONLINE ATTIVO: Redazione- Un vero e proprio sportello attivo ogni giorno, per dare informazioni ed assistenza, organizzato per affrontare l'emergenza Coronavirus.  Confcommercio L’Aquila si è organizzata così per rispondere alle tante domande che arrivano dei propri associati.  Le richieste giungono da ogni CORONAVIRUS, GRAVE UN RAGAZZO 23ENNE PESCARESE IN RIANIMAZIONE: E' IL PIU' GIOVANE IN ABRUZZO IN TERAPIA INTENSIVA: Redazione- Sfortunatamente, c'è anche un 23enne, tra le persone positive al Covid-19, ricoverato in terapia intensiva in Abruzzo. E' il più giovane tra i pazienti abruzzesi in rianimazione. Il ragazzo, di Pescara, arrivato in ospedale con una grave insufficienza respiratoria, EMERGENZA COVID-19, IL GOVERNO PENSA AD UNA PROROGA DELLE MISURE RESTRITTIVE PER ALTRI 15 GIORNI: Redazione- Il 3 aprile, scadrà il decreto firmato il 22 marzo dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con cui lo stesso ha disposto le ormai note misure restrittive, con lo scopo di evitare il contagio da coronavirus.Sappiamo già che questo L'AQUILA, FDI:- L'ON STEFANIA PEZZOPANE DA REGINA DEI SALOTTI TELEVISIVI IN "SUA MAESTA' DELLE CANTONATE"-: Redazione- L'emergenza coronavirus ha trasformato l'onorevole Stefania Pezzopane da regina dei salotti televisivi in "sua maestà delle cantonate". È uno degli effetti collaterali del Covid19, fortunatamente non dannoso per la salute ma che continua a colpire la già claudicante immagine

RE-LIFE: UNA CAMPAGNA DI CROWDFOUNDING PER AIUTARE GIOVANI POCO FORTUNATI A -RIAVVOLGERE- LA LORO VITA

Raffaele e Vincenzo Raffaele e Vincenzo

Un giovane napoletano regala una seconda vita a un ragazzo in difficoltà e lancia un’iiziativa per invitare altre persone a fare altrettanto

Redazione- Si è svolta nel napoletano pochi giorni fa una commovente storia nata da un incontro casuale e che ha come lieto fine una bellissima amicizia: “Stavo riaccompagnando a casa una mia amica che aveva partecipato alla mia festa di compleanno e noto un ragazzo accasciato a terra. In tanti non si sarebbero fermati: quel tizio poteva essere chiunque, addirittura fingere un malore per poi derubare chi lo avrebbe soccorso! Non so perché, ma questo pensiero in quel momento non mi ha neanche sfiorato: l'ho fatto salire nella mia macchina, l'ho accompagnato in un albergo ove si è lavato, e ci siamo addormentati insieme. I miei amici nel frattempo mi cercavano in quanto avremmo dovuto continuare i festeggiamenti per tutta la notte, ma io ho preferito declinare i loro inviti e rimanere in albergo con lui. Il sorriso di Raffaele mi ripagava più di una notte passata a far baldoria. Quando mi son svegliato alle 8 del mattino lui dormiva ancora: ero vestito particolarmente bene la sera prima, indossavo degli accessori preziosi, ma nulla mi era stato sottratto mentre riposavo... Un'ulteriore prova di quanto quel ragazzo fosse una brava persona – racconta uno dei protagonisti dell’accaduto -. Ho aiutato un ragazzo che non è stato fortunato quanto me, l’ho fatto in occasione del mio trentesimo compleanno, lo rifarò in occasione del mio prossimo compleanno, magari educherò i miei figli a farlo». Vincenzo Paolino ha 30 anni e fa l'imprenditore: è cresciuto in zona Cavalleggeri, a Napoli, e si è rimboccato le maniche sin da ragazzino, e forse per questo sa cosa vuol dire essere meno fortunati... "Prima di diventare imprenditore, ho fatto tanti lavori - anche umili - che mi hanno permesso di individuare la strada giusta che dovevo percorrere", racconta Vincenzo. La sera del suo trentesimo compleanno ha incontrato Raffaele, 23 anni, che da Roma è scappato a Napoli probabilmente perché vittima di maltrattamenti da parte di sua mamma, a suo dire tossicodipendente (il papà è morto di overdose). Purtroppo il giovane romano è già balzato agli onori della cronaca due anni fa, quando è stato soccorso da due ragazzi a Civita Castellana mentre tentava di togliersi la vita.


"È (anche) così che ci si scopre fortunati, perché spesso non ci rendiamo conto di cosa voglia dire avere un tetto sulla testa, una famiglia intorno: se tutti noi fortunati facessimo qualcosa, anche piccola, per gli altri, il mondo sarebbe sicuramente migliore - continua il giovane napoletano -. Perciò ho deciso di avviare una campagna di crowdfunding a favore di bravi ragazzi che, come Raffaele, sono meno fortunati. Ci sono tanti giovani imprenditori che potrebbero donare loro un sostegno economico e morale, magari anche solo del tempo... In questi giorni io e Raffaele - che continua a vivere in albergo sostenuto da me e da un'altra giovane imprenditrice che ha risposto a un appello che ho fatto attraverso i miei canali social - usciamo, andiamo a pranzo insieme, al cinema... Vorrei fare in modo che tanti altri miei coetanei che godono dei miei stessi privilegi possano vivere la stessa bella esperienza che sto vivendo io aiutando Raffaele a rifarsi una vita". La campagna avviata da Raffaele si chiama “Re-Life”, il suo intento è creare una rete virtuosa di giovani facoltosi che possono dare un aiuto (economico, morale, temporale) a loro coetanei che per diverse cause sono svantaggiati, ma che hanno le caratteristiche (morali, fisiche, intellettive) sufficienti a “riavvolgere” la loro vita se sostenuti economicamente, affettivamente, etc.


«Oggi sono più contento di quello che ho: dovrebbero provarlo tutti, perché fare del bene ti dà un’energia nuova. C’è ancora un'Italia con il cuore in mano, ma è un fondo di buono che, per venire fuori, ha bisogno di strumenti come il crowdfounding». Chi vuol contribuire al reinserimento in società di Raffaele e di altri ragazzi che vivono in condizioni simili alle sue può

farlo attraverso la piattaforma www.buonacausa.org (nome del progetto: Re-Life).

Ultima modifica ilDomenica, 15 Settembre 2019 19:50

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.