BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CINA-USA: E' GUERRA FREDDA?: Redazione- Chiediamo oggi al nostro esperto di Geopolitica Francesco Macri’ la Sua opinione riguardo la crisi internazionale CINA-USA che sembra riaprire drammaticamente lo spettro della guerra fredda. Signor Macri’, Lei aveva previsto nei precedenti articoli in maniera precisa e puntuale, TASSA CORONAVIRUS SUGLI SCONTRINI: UN BALZELLO DAI 2 AI 4 EURO: Redazione- Spunta il Italia la 'tassa Covid', un balzello dai 2 ai 4 euro applicato dagli esercenti ai propri clienti, e inserito direttamente come sovraprezzo nello scontrino, per finanziare i maggiori costi sostenuti dagli esercizi commerciali a causa del coronavirus". GIOVANNI FALCONE, IL GRANDE MISTERO E IL COSTO DI UNA DEMOCRAZIA: Redazione- Proprio così, il grande Mistero che avvolge ancora quella calda giornata di maggio, dove ancora una volta si è scritta, in tutta la sua drammaticità, una delle pagine più raccapriccianti della storia Repubblicana. Questo evento, ha segnato senza dubbio PRIMO FINE SETTIMANA POST LOCKDOWN: SCHIERATI MILLE AGENTI A ROMA: Redazione- I patiti della movida stanno diventando nella Fase 2 quello che hanno rappresentato i runner durante il lockdown: potenziali untori (termine di manzoniana memoria).Il rischio di contagio per assembramenti nei pressi dei locali sembra ancora più alto di quello CONFINTESA, SI CHIEDE L'INTERVENTO DEL PRESIDENTE MATTARELLA PER DIFENDERE LA DEMOCRZIA, SPECIALMENTE QUELLA SINDACALE: Redazione- “Solo nei regimi totalitari i governi scelgono i propri interlocutori e ignorano la volontà dei lavoratori e il comportamento del Presidente Conte e del suo governo non può certo definirsi democratico”.Con queste parole il Segretario Generale di Confintesa, Francesco FASE 2 - LA SOLIDARIETA’ E’ DONNA. CINQUE SPORTELLI IN AIUTO A CITTADINI E IMPRESE. IN CAMPO IL SOROPTIMIST INTERNATIONAL: Redazione- Per aiutare la ripresa graduale delle attività, dopo due mesi di lockdown, il Soroptimist International d’Italia ha deciso di ampliare il supporto alle donne e in generale a tutte le persone in difficoltà, estendendo la consulenza gratuita anche a GEORGE SOROS:- SONO PREOCCUPATO PER L'ITALIA. SALVINI VUOLE CHE IL PAESE LASCI L'EURO E L'UE-: Redazione- “Sono particolarmente preoccupato per l’Italia. Matteo Salvini, si sta agitando affinché il Paese lasci l’euro e l’Ue”. Lo afferma in il magnate George Soros in un’intervista al quotidiano olandese De Telegraaf. “Fortunatamente, la sua popolarità personale è diminuita da I GOVERNATORI DELLE REGIONI ABRUZZO E MARCHE FIRMANO UN DECRETO PER LA VISITA TRA CONGIUNTI NELLE PROVINCIE DI CONFINE: Redazione- I presidenti della Regioni Marche e Abruzzo, Luca Ceriscioli e Marco Marsilio, hanno firmato la comunicazione ai prefetti di Ascoli Piceno e Teramo, informando che con decreto delle rispettive Regioni è stata decisa da domani la possibilità di visita DALL’ISS LE LINEE GUIDA PER LAVARE E USARE LE MASCHERINE: Redazione- L’Istituto Superiore di Sanità ha diffuso un rapporto contenente le linee guida relative all’utilizzo – con consigli anche sulla tipologia – alla sanificazione e al loro smaltimento.La raccomandazione è quella di pulire con un detergente le superfici prima di L’AQUILA E PROVINCIA: DA MARTEDÌ 26 MAGGIO IN PAGAMENTO LE PENSIONI DI GIUGNO: Per chi ha scelto l’accredito, ritiro possibile dai 63 ATM Postamat sul territorio provinciale Turnazione in ordine alfabetico per chi ritira in contanti negli uffici postali Aperti 154 uffici postali della provincia, di cui 6 con orario continuato fino alle 19.05

PAPA FRANCESCO ALL'ATTACCO DEGLI EVASORI FISCALI ITALIANI. PERCHE', ALLORA, IL VATICANO NON PAGA L'IMU ALLO STATO ITALIANO?

Papa Bergoglio Papa Bergoglio

Redazione- E’ di oggi la notizia secondo cui il pontefice Papa Francesco avrebbe ammonito gli italiani a pagare senza esitazione le tasse perché l’eventuale omissione fiscale avrebbe conseguenze gravi per i pazienti di coronavirus che in questi giorni combattono tra la vita e la morte in attesa dei sistemi di respirazione automatica fondamentali, nei casi più gravi, per superare le crisi di carenza di ossigeno.Orbene, l’invito di papa Francesco ci ha lasciati attoniti.Infatti, è noto a tutti che la Chiesa in Italia non paga l’Imu sui suoi immobili e dal 2005 non paga le tasse anche sui beni utilizzati a fini commerciali. Privilegi tutti italiani che ci sono stati contestati dall’Europa già nel 2012 e che hanno portato a una sentenza della Corte di giustizia europea la quale ha stabilito che la Chiesa deve restituire l’imposta comunale sugli immobili non versata tra il 2006 e il 2011. Una cifra che, secondo stime dell’Anci, si aggira intorno ai 4-5 miliardi.Per quanto ci consta, a tutt’oggi, grazie ad un palese ed ingiustificato comportamento di favore dei governi italiani, la Chiesa non solo non ha versato le somme pregresse ma continua a non pagare l’Imu sugli immobili di proprietà in Italia.Alla luce di tale considerazione, suscita non poca perplessità la commovente esortazione del santo padre che, però, si guarda bene dall’esortare la sua Chiesa a pagare le tasse dovute, in modo da dimostrare concretamente la sua vicinanza agli italiani, già sufficientemente massacrati da un sistema fiscale brutale che, negli ultimi anni, ha annientato migliaia di imprese e lavoratori autonomi, impoverendo l’intero Paese.Riteniamo che gli italiani abbiano dimostrato finora sufficiente responsabilità e senso civico per avere accettato ogni forma di angheria e ingiustizia dall’apparato fiscale nel più assoluto silenzio, obbedendo a leggi disumane che – come si poteva intuire – avrebbero distrutto buona parte del tessuto imprenditoriale e professionale nazionale, come infatti accaduto.Lo Stato ha scientificamente distrutto le vere classi produttive del paese per attuare programmi eterodiretti che hanno determinato, tra l’altro, anche pesanti tagli al sistema sanitario di cui oggi vediamo le tragiche conseguenze.La stampa non si esonera dal riportare le parole del pontefice ma si astiene dal riferire gli effetti delle politiche dissennate dei governi italiani che, per finanziare la politica pro-immigrazione e mantenere un apparato pubblico ormai debordante con zone franche intollerabili come la maggiorparte dei governanti della magistratura e della la dirigenza pubblica ricoperte d’oro, ha apportato tagli vitali a settori fondamentali della nazione incluso i sistema sanitario nazionale che ha come funzione la tutela della salute dei cittadini.E’ a tutti noto che Cristo, ai farisei che gli chiedevano se fosse lecito o no pagare il tributo all’imperatore Tiberio, rispose – come riportato nei Vangeli –  “date a Cesare ciò che è di Cesare”.Dunque anche Gesù correttamente esortava a pagare doverosamente i tributi, per quanto, già in epoca romana, fossero notoriamente pesanti ed intollerabili.

Gli italiani finora hanno applicato alla lettera la massima cristiana. Forse è arrivato il momento che anche la Chiesa faccia altrettanto.

 

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilMercoledì, 15 Aprile 2020 22:39

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.