BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
XI FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| CULTURAL DIPLOMACY: Redazione- Cultural Diplomacy e Soft Power  tra i temi al centro dell’undicesimo Festival della Diplomazia che quest’anno si svolgerà in modalità ibrida, in presenza e online, dal 19 al 30 ottobre a Roma.Con il patrocinio del Ministero degli Esteri, della QUANDO LA NOTIZIA VA DETTA SENZA FAR TREMARE, OGGI SOLO IL 10% DEI POSITIVI SU QUELLI ESAMINATI: Redazione- Che il virus esiste questo è assodato, che per chi ha già delle patologie puo' esser fatale, lo sappiamo, ma noi giornalisti cerchiamo il titolo di terrore per far leggere, per far visualizzare piu' l'articolo, ma il lettore non NAPOLI - DE LUCA IMPONE IL LOCKDOWN, SI SCATENA LA PROTESTA: Sono migliaia le persone,che in questi minuti si sono riversate in starda, per la maggior parte giovani per protestare contro il ockdown imposto dal governatore della Regione De Luca. Si attendono aggionamenti .  SEN. DI GIROLAMO| STABILIZZAZIONE PRECARI RICOSTRUZIONE POST SISMA: Redazione- In questi giorni ho interloquito con il Dipartimento della Funzione Pubblica per raccogliere informazioni sulle procedure per richiedere i contributi destinati all’assunzione a tempo indeterminato del personale precario impiegato nella ricostruzione post sisma.Voglio informare gli amministratori di Regione, Enti MENO FORTUNATI DI SALERNO| ASS. COMMERCIALISTI CONSEGNA CONTRIBUTI: Redazione- In considerazione dell’aggravarsi dell’emergenza sanitaria e a fronte delle ultime disposizioni normative regionali e nazionali, quest’anno l’appuntamento annuale organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno è stato annullato.L’evento, nato con l’obiettivo di creare un’occasione costruttiva e di favorire un momento di XI FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| TECH DIPLOMACY: Redazione- La sfida e la concertazione internazionale passa anche per la tecnologia: sicurezza informatica, 5G, privacy, voto online e così via. Le questioni sullo scacchiere globale sono molte, per questo anche nella undicesima edizione, il tema delle nuove tecnologie e CHATTANOOGA SALOON| UN SUCCESSO IL NON SOLO SELFIE: Redazione- Ancora una tappa per la presentazione al pubblico del primo libro della blogger Elenia Scarsella NON SOLO SELFIE. Si tratta di un prontuario simpatico e divertente che contiene preziosi consigli e accorgimenti utili per riuscire a restituire sui Social MARIA ELISABETTA GIUDICI| LA FORESTA INVISIBILE: «Sembrò che tutto fosse possibile e che perfino le strade e il vento ostile profumassero di desiderio». Redazione- È disponibile in libreria e negli store digitali “La foresta invisibile”, il nuovo libro di Maria Elisabetta Giudici pubblicato da Castelvecchi nella collana PADOVAN| COMMENTI SONORI ALTERNATIVI: Redazione- “Commenti sonori alternativi” è un progetto strumentale con la funzione di un vero e proprio accompagnamento musicale alla quotidianità. La scelta di sette capitoli, come fosse un romanzo “suonato”, ha fatto sì che Roberto Padovan (compositore di musiche, arrangiatore TWICE 20| BEAUTIFUL DREAM: Redazione- Da martedì 20 ottobre in radio “BEAUTIFUL DREAM” (Food Records / Freecut Music), il nuovo singolo dei TWICE 20 con il featuring di Rhade, prodotto da Ricky Boerci e Lobstar. Il brano parla dell'importanza di liberarsi da cose, persone

PAPA FRANCESCO AUSPICA L'INVASIONE DELL'ITALIA| CHIUDERE I PORTI E' INACCETTABILE

Papa Bergoglio Papa Bergoglio

Redazione- Il vescovo di Roma, per l’occasione, ha detto la sua mediante un video-messaggio, sottolineando che, per via della pandemia da Covid-19, l’umanità è oggi chiamata ad una scelta: “Ci troviamo – ha specificato il successore di Benedetto XVI, così come ripercorso dall’Adnkronos – di fronte a una scelta tra una delle due vie possibili: una porta al rafforzamento del multilateralismo, espressione di una rinnovata corresponsabilità mondiale, di una solidarietà fondata sulla giustizia e nel compimento della pace e l’unità della famiglia umana, progetto di Dio sul mondo; l’altra – continua il Santo Padre -, dà preferenza a atteggiamenti di autosufficienza, nazionalismo, protezionismo, individualismo e isolamento, tralasciando i più poveri, i più vulnerabili, gli abitanti delle periferie esistenziali. E certamente sarà dannoso per l’intera comunità, causando autolesionismo verso tutti”. L’indicazione è chiara: o con il multilateralismo diplomatico, la scelta di Bergoglio, ma anche quella del segretario di Stato Pietro Parolin, o con i nazionalismi. Tertium non datur.

Non è certo questa la prima occasione in cui Bergoglio ha tuonato contro il sovranismo-populista: il Papa sta conducendo una vera e propria battaglia. Bergoglio rivede nell’emersione dei sovranismi gli spettri che l’umanità ha conosciuto nel novecento. Uno dei punti focali è relativo alla gestione dei fenomeni migratori: combattere il nazionalismo, per le gerarchie della Santa Sede e non solo per il vertice della Chiesa universale, significa anche promuovere una linea erga omnes, cioè a garanzia del “diritto all’accoglienza” di chiunque. Un punto su cui i sovranisti, per via della loro visione del mondo, non possono essere d’accordo. E il Papa, come avviene di consueto, è tornato anche su questi aspetti: “Fatto ancor più grave – ha tuonato il prima pontefice sudamericano della storia, soffermandosi sulle migrazioni  – in migliaia vengono intercettati in mare e rispediti con la forza in campi di detenzione dove sopportano torture e abusi. Molti sono vittime della tratta, della schiavitù sessuale o del lavoro forzato, sfruttati in compiti umilianti, senza un salario equo. Tutto ciò è intollerabile, ma oggi è una realtà che molti ignorano a livello intenzionale!”, ha chiosato.

Tutto questo avviene mentre gli Stati Uniti si apprestano ad eleggere il nuovo presidente (o a confermare quello attuale). Donald Trump è di certo il massimo rappresentante dell’ascesa del sovranismo, ma l’inquilino della Casa Bianca non ha mai avuto un rapporto semplice con le direttrici geopolitiche di Bergoglio. Le parole pronunciate da papa Francesco da qui allo svolgimento della turnata avranno il loro peso, per quanto la Chiesa cattolica americana stia vivendo un momento di profonda divisione tra conservatori e progressisti. Al Papa, in questa fase, non sembra interessare l’essere super-partes. La questione, stando alla pastorale di questo pontificato, è anche evangelica, nel senso di dipendente dai dettami del Vangelo.

I sovranisti ed il pontefice non sembrano essere concordi neppure in materia ecologica. Quella su cui il pontefice sta ponendo spesso accenti. Jorge Mario Bergoglio e Donald Trump rischiano così di divenire le icone della

duplice scelta individuata da Francesco nel suo discorso all’assemblea generale dell’Onu.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.