BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PESCOCOSTANZO - NEL CUORE DEL PARCO NAZIONALE DELLA MAJELLA: Nel cuore degli altipiani carsici dell’Appennino abruzzese, a 1410 m s.l.m, come un gioiello di alta orificieria nostrana, incontriamo Pescocostanzo, uno dei Borghi più belli d’Italia, e d’Abruzzo.Un borgo di eccezionale bellezza che detiene un patrimonio architettonico civile e religioso CELANO - AQUILA IN DIFFICOLTA' NELLA STRADA CENTRALE DEL PAESE: Un bel esemplare di Aquila è stata notata per la strada provinciale di Celano. Subito allertati i Carabinieri Forestali, che in un primo intervento hanno evidenziato uno satto confiìuzionale del rapace, forse intossicato da un cibo. Solo dopo un paio PAGANICA - DONNA INSEGUITA DA UN GRUPPO DI GIOVANI, SALVA GRAZIE ALL'INTERVENTO DEI CARABINIERI: Una banale passeggiata con il cane si è trasformata in un incubo per una donna di Paganica che si è imbattuta in un gruppo di ragazzi: “Verso le 20 e 40 – racconta sui social – stavo passeggiando con il SULMONA - CONVEGNO PER RICORDARE MALVESTUTO, DELLA BRIGATA MAIELLA: Si svolgerà venerdì 1 marzo alle ore 17.30 nell'aula consiliare del Comune di Sulmona il convegno dedicato alla figura di Gilberto Malvestuto, ufficiale della Brigata Maiella scomparso un anno fa. Al patriota, "punto di riferimento essenziale per la storia dei drammatici CORFINIO - LA PRIMA CAPITALE D'ITALIA: In Abruzzo, in provincia dell’Aquila si trova Corfinio, la città che per un anno fu capitale d’Italia e dove fu coniata la prima moneta della Lega Italica Lo sapevi che la prima capitale d’Italia si trova in Abruzzo, più precisamente a SITI ARCHEOLOGICI ABRUZZESI - CORFINIUM: Corfinium è situata nella Valle Peligna. La città di Corfinium, per la sua marcata propensione all’indipendenza, si scontrò più volte con Roma, tanto che alla fine del conflitto nel 90 a.C. la città vide riconosciuta la cittadinanza romana. In questo NNUJE L’ANTICO SALAME ABRUZZESE: Le nnuje,è un prodotto tipico abruzzese, un salume di antiche origini diffuso in tutta la regione, in particolare nel Teramano. Le nnuje sono una specie di incrocio tra salsiccia e salame, realizzate con trippa e pancetta suina insaccate in un POSTE ITALIANE: ROCCA DI CAMBIO, AL VIA I LAVORI DEL PROGETTO - POLIS- PER L’UFFICIO POSTALE: Redazione-  Poste Italiane comunica che l’ufficio postale di Rocca di Cambio è interessato da interventi di ammodernamento per migliorare la qualità dei servizi e dell’accoglienza. La sede infatti è inserita nell’ambito di “Polis – Casa dei Servizi Digitali”, il progetto di 8 MARZO: IL LIBRO DI VALENTINA VENTI E LA MOSTRA DI SIMONE D'AMICO A BUGNARA: Redazione-  Venerdì 8 marzo 2024 a partire dalle ore 17.00, il Centro Studi e ricerche "Nino Ruscitti" ospiterà la mostra dell'artista sulmonese Simone D'Amico. A seguire la presentazione del libro di Valentina Venti "Per poi svegliarmi in un quadro" con PESARO CAPITALE ITALIANA DELA CULTURA: Redazione-  Poste Italiane comunica che oggi 26 febbraio 2024, viene emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio naturale e paesaggistico” dedicato alla città d’Italia: Pesaro, Capitale italiana della

DONNA | CUSTODE DELL’IMMENSO

  • Scritto da Dott.ssa Alessandra Della Quercia
  • Pubblicato in ULTIM'ORA
  • 0 commenti
8 Marzo 8 Marzo

Redazione- Ricorre l’otto marzo, celebre Festa della Donna, conosciuta anche come la Giornata Internazionale della Donna: un’occasione per ricordare tutte le conquiste sociali, politiche ed economiche ottenute con sacrificio, impegno e strenuo coraggio dall’universo femminile e per riflettere, altresì, sulle problematiche spinose e complesse che, purtroppo, ancora rappresentano una ferita aperta e dolorosa, che non riesce a guarire e continua a sanguinare copiosamente ogni qualvolta la cronaca ci porta a conoscenza di fatti aberranti e riprovevoli perpetrati nei confronti delle donne. Non mi riferisco esclusivamente agli atroci episodi di violenza, fisica e psicologica, ma anche a tutte quelle mancanze di rispetto e alle offese gratuite da chi, possedendo una mentalità ancora medievale, le ritiene degli esseri inferiori agli uomini.

È ora di dire “basta” con questi stereotipi: uomini e donne, siete speciali e avete lo stesso diritto di essere felici!

A tutte le care lettrici, dedico questa mia poesia, scritta sull’impeto del momento, per omaggiare l’immensità dell’essere Donna:

Donna

custode dell’immenso

creatura sfavillante di luce

incarni l’essenza

e sai fronteggiare il buio più truce.

Con la tua sapiente resilienza

abbracci l’universo

impreziosendolo della tua inestimabile presenza.

Nessun sogno è impossibile per te

che racchiudi nelle tue viscere

le energie più potenti del mondo

visibili nei tuoi occhi che meritano di incrociare

chi sa donarti l’amore totale e profondo

capace di farti vibrare in ogni istante della tua esistenza.

Abbi sempre cura di te.

Nulla vale più del tuo sorriso.

Accogli ogni tua sfumatura

e sprigionerai un arcobaleno dal tuo viso.

 

 

 

Alessandra Della Quercia

Ultima modifica ilVenerdì, 17 Marzo 2023 21:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.