BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LE SARDINE DETTANO LA LINEA POLITICA AL PD: -PROCESSATE SUBITO MATTEO SALVINI-: Redazione- Sono arrivate in Emilia Romagna da tutta Italia e in mano stringono cartelli contro l’odio, per l’ambiente o in difesa della democrazia. Le sardine hanno invaso piazza VIII agosto a Bologna per il maxi evento “Benvenuti in mare aperto”. “Voleva essere L'AQUILA, FEDELTA' AL LAVORO: PREMIATI DALLA CAMERA DI COMMERCIO CARSOLANI E ORICOLANI DOC: Redazione- Premio speciale nell’ambito della “Fedeltà al Lavoro, del Progresso Economico e delle Imprese Antiche della Provincia dell’Aquila edizione 2019” allo chef una stella Michelin William Zonfa.La cerimonia di consegna, stamattina all’Aquila da parte del presidente della Camera di commercio, FORTI DISAGI PER I PENDOLARI SU UN AUTOBUS DELLA TUA NEL TRATTO CARSOLI/L’AQUILA DELL’A24: BLOCCATI A TORNIMPARTE PER: Redazione- Un’odissea senza fine hanno vissuto i pendolari che viaggiano quotidianamente con gli autobus della tua(trasporto unico abruzzese) nel tratto autostradale dell’A24 tra Carsoli e L’Aquila. Oggi pomeriggio , intorno alle 15 nei pressi di Torano, l’ennesimo guasto che ha LE SARDINE, LA SINISTRA E IL PD CONTESTANO ANTONIO SOCCI E DIEGO FUSARO A -TESTA IN GIU'- A SIENA: -VIA: Redazione- A Siena l’evento culturale a cui partecipavano Diego Fusaro e Antonio Socci è stato duramente contestato da Pd, sinistra e Sardine che hanno manifestato e mostrato anche dei cartelloni in cui i due intellettuali erano raffigurati a testa in giù e la scritta “via ORICOLA, A RISCHIO CHIUSURA LO STABILIMENTO DELLA COCA COLA PER EFFETTO DELLA SUGAR E PLASTIC TAX: LAVORATORI PREOCCUPATI: Redazione- Le imminenti nuove tasse imposte dal governo sullo zucchero e sulla plastica che entreranno in vigore nel prossimo mese di Aprile, rischiano di mettere in ginocchio non solo l’occupazione di molti lavoratori dello stabilimento HBC COCA COLA, ma anche MUSEO NAZIONALE ARCHEOLOGICO DELLA SIBARITIDE: RESTITUZIONE REPERTI: Redazione- Mercoledì 22 gennaio 2020, a Cassano all’Ionio (Cosenza), presso il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, avrà luogo la restituzione del terzo lotto di reperti, illegalmente trafugati dal sito Timpone della Motta di Francavilla Marittima (Cosenza), che andrà a ricongiungersi a -ANNA DEI MIRACOLI- AL TEATRO DEI MARSI PER DUE SERATE: LUNEDI' INCONTRO CON LA LEGA DEL FILO D'ORO E GLI: Redazione- I riflettori del Tetro dei Marsi si accendono sulla vita delle persone sordo cieche e sulla difficoltà quotidiane delle famiglie impegnate nell'assistenza. Andrà in scena domenica alle 21 e poi lunedì alle 10.30 "Anna dei Miracoli" prodotto dal Teatro -L'ACCOGLIENZA DELLE PERSONE MIGRANTI-, PRESENTAZIONI A ROMA E A L'AQUILA: Il libro di Tiziana Grassi lunedì 20 gennaio alla Rappresentanza UE romana e sabato 25 a Pettino Redazione- “L’accoglienza delle persone migranti”, l’interessante libro curato da Tiziana Grassi e pubblicato da One Group Edizioni, dopo la presentazione riservata alla Stampa tenutasi IL 17 GENNAIO, A PARTIRE DALLE 16,30, NELLA SALA DELLA PROTOMOTECA, CAMPIDOGLIO, ROMA, L’ASSOCIAZIONE AQUILANA DE HISTORIA PRESENTA IL CONVEGNO: Sarà ricordato il reduce della Folgore Santo Pelliccia attraverso la presentazione di un volume a lui dedicato. Redazione- L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione di Luigi Vinci, che con Paola Vegliantei, che curerà anche la moderazione, hanno supportato De SUCCESSO E SODDISFAZIONE PER GLI EVENTI NATALIZI NELL'ALTOPIANO DELLE ROCCHE: Redazione- L’Altopiano delle Rocche ha accolto la magia del Natale appena trascorso con tante novità e voglia di fare, rispondendo con entusiasmo all’arrivo dei giorni di vacanza. Eventi e manifestazioni, organizzati dalla ProLoco di Rocca di Mezzo, in collaborazione con

MIGRANTE MALIANO TORMENTA PER GIORNI UNA RAGAZZA SEGUENDOLA E ALLA FINE LE CHIEDE I SOLDI: -PAGAMI E SMETTO-

Migranti Migranti

Redazione- Da giorni la tormentava dalla fermata dell'autobus fino al luogo di lavoro, seguendola per tutto il tragitto: lei, una giovane donna, si è spaventata, e prima ha chiesto aiuto ad un passante per allontanarlo, poi si è vista chiedere denaro in cambio. È accaduto a Foggia e il protagonista dell'accaduto è un migrante cittadino del Mali: da alcuni giorni la ragazza veniva seguita dal maliano, che a volte si faceva trovare alla fermata dell'autobus e altre lungo il marciapiede che la donna percorre per andare al lavoro, e non la mollava fino proprio al posto in cui la vittima è impiegata.

Ieri l'uomo l'ha seguita per un lungo tragitto, cosa di cui lei si è accorta e perciò ha chiesto aiuto ad un passante. Questi, con il suo intervento, è riuscito a farlo allontanare. Una volta giunta nei pressi del posto di lavoro, la ragazza, di sorpresa, è stata avvicinata dal giovane africano il quale le ha detto: «Se vuoi che ti lascio stare devi darmi i soldi». La ragazza nel frangente, presa dalla paura, si è divincolata ed è scappata mentre lo sconosciuto ha continuato a seguirla dall'altra parte della strada. In quel momento la presenza di una pattuglia della Polizia di Stato in viale della Repubblica ha messo in salvo la ragazza, in quanto il malintenzionato è fuggito.

Gli agenti, dopo aver sentito il racconto della vittima e considerata la situazione di pericolo, si sono appostati nella zona dove la giovane lavora, finché hanno visto riapparire il maliano indicato come l'autore degli atti persecutori. Alla vista della polizia lo straniero è scappato a piedi per i vicoli del centro storico, fin quando un agente non l'ha raggiunto. È stato fermato nonostante la sua strenua e violenta resistenza nel tentativo di fuggire nuovamente, facendosi forza della sua notevole corporatura. Ha anche provocato lievi lesioni ai poliziotti. Il cittadino maliano, 26 anni, è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato

a piede libero per estorsione e atti persecutori.

Fonte:leggo.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.