BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - SANIFICAZIONE DEL TERRITORIO: Il Comune di Carsoli, avvisa la cittadinanza che nei giorni di oggi 20 Ottobre e domani 21 Ottobre sarà svolta la sanificazione del territorio, dalle 23 alle 5. Si avvisa la cottadinanza di non lasciare panni ed indumenti fuori, negli ADRIANA SPURIA| VEROAMORE: Redazione- Adriana Spuria il 16 ottobre e’ su tutte le piattaforme di streaming , su You tube e su tutti i digital stores con la canzone “ VeroAmore “.In produzione proprio durante il lockdown ,VeroAmore e’ stata scritta insieme all’autore AVEZZANO| RIAPERTO L'UFFICIO POSTALE DI VIA MARCONI: Redazione- Poste Italiane comunica che da venerdì 16 ottobre, riaprirà al pubblico l’ufficio postale di Avezzano 2 (via Marconi).La sede, interessata da intervento di sanificazione, sarà temporaneamente operativa dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.35 (il sabato fino alle NUOVO DPCM IN VIGORE DA LUNEDI 19 OTTOBRE: Redazione- "Non possiamo perdere tempo, dobbiamo agire mettendo in campo le misure necessarie per scongiurare un nuovo lockdown generalizzato. Il paese non può permettersi una nuova battuta d'arresto". Sono le parole con cui il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, illustra PD| INTERVENTI PER LA CULTURA E SPETTACOLO: Redazione- Lunedì 19 ottobre alle 17 in diretta sulla pagina Facebook del PD Abruzzo si terrà l’evento “Cultura e spettacolo: lo stato dell’arte in Abruzzo”. Davide Di Noi, responsabile nazionale cultura del Pd, si confronterà con gli e le rappresentanti regionali FABRIZIO NITTI| E TU VIVI: Redazione- Da venerdì 16 ottobre è in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “E TU VIVI”, il nuovo singolo di FABRIZIO NITTI.«È semplicemente una lettera ad un figlio in cui lo metti in guardia sulle difficoltà PINETO| INAUGURAZIONE ACCADEMIA SPETTACOLO: Redazione- Viene inaugurata a Pineto (Teramo) oggi 17 ottobre 2020, dalle ore 16:00 alle ore 20:00, l’Accademia dello Spettacolo S.L.M. (Sound Light Music), presso Contrada Cannuccia 1, un centro per “creativi” che desiderano avvicinarsi professionalmente al mondo dello spettacolo.L’Accademia, con INCONTRO REGIONALE ALI | CONFCOMMERCIO ABRUZZO: Redazione- L’ALI Associazione Librai Italiani ha organizzato , in collaborazione con Confcommercio Abruzzo, un incontro con tutti i librai abruzzesi. L’evento presieduto dal Presidente Nazionale ALI Dott. Paolo Ambrosini, si svolgerà Lunedì 19 ottobre p.v. alle ore 11 presso la XI FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| LA GREEN DIPLOMACY: Redazione- È l’ambiente la sfida più importante protagonista dell’undicesimo Festival della Diplomazia che quest’anno si svolgerà in modalità ibrida, in presenza e online, dal 19 al 30 ottobre a Roma.Cambiamenti climatici e degrado ambientale sono una minaccia enorme per l’Europa e ANDREA MADDALONE| EVIL: Redazione- È uscito il nuovo album di ANDREA MADDALONE on line su tutti i digital store" EVIL" Arrangiatore, produttore, compositore ed eclettico chitarrista, nella sua straordinaria carriera, ha avuto modo di accompagnare e collaborare attivamente dal vivo, o in studio

REGGIO EMILIA, SCHIAFFO ALLA POVERTA': PROFUGHI GETTANO VIA IL CIBO OFFERTO DAL VESCOVO

REGGIO EMILIA, SCHIAFFO ALLA POVERTA': PROFUGHI GETTANO VIA IL CIBO OFFERTO DAL VESCOVO Cibo Buttato

Redazione-A Reggio Emilia la presidente della mensa del vescovo denuncia: “Ci sono cinquanta o sessanta persone che vengono ogni giorno: prendono il buono pasto in albergo, forse lo rivendono, e poi vengono qui. Se non gli piace il cibo, lo buttano”.Un episodio grave e molto sgradevole insieme. Un gruppo di profughi ospitati a Reggio Emilia getta regolarmente il cibo che viene offerto loro alla mensa dei poveri allestita in vescovado.La denuncia arriva niente meno che dalla presidente della mensa, Maria Chiara Visconti Gramoli, in un’intervista al Resto del Carlino. Che racconta come molto spesso a bussare alla mensa del vescovo siano profughi già inseriti nel piano d’accoglienza partito con l’operazione Mare Nostrum. Persone che quindi sono già in possesso di un buono pasto per l’acquisto di cibo.Ciononostante in molti sono soliti presentarsi alla mensa allestita in episcopio, dove ” guardano se il cibo è di loro gradimento o meno. Poi se non gradiscono buttano via tutto“. E purtroppo, spiega la Visconti Gramoli, “è accaduto diverse volte”, da parte di “cinquanta o sessanta persone”. Tanto che ai responsabili della mensa è venuto il dubbio che queste persone possano rivendere il buono pasto.Si tratterebbe peraltro degli stessi protagonisti del “caso della pasta scotta“: i profughi che si erano ribellati perché i maccheroni non erano abbastanza al dente.“La carità è sorda, muta e cieca – spiega la presidente della mensa – Se c’è un bisogno noi accogliamo tutti. Ma se si viene qui con l’intenzione di fare confusione e buttare via del cibo assolutamente utilizzabile, allora non ci stiamo”.(Fonte:riscattonazionale.it)

 

Migranti

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Giugno 2016 15:19

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.