BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ATTACCO TERRRORISTICO A NIZZA| IL TUNISINO AUTORE DELLA STRAGE ERA STATO ESPULSO DALL'ITALIA: Redazione- L’autore dell’attentato di Nizza si chiama Brahim Aoussaoui, cittadino tunisino di 21 anni. Aoussaoui era arrivato a Lampedusa lo scorso 20 settembre. Quel giorno arrivarono sull’isola siciliana una ventina di barconi con a bordo soprattutto tunisini, tra cui il SEN. DI GIROLAMO| LA FERROVIA VELOCE ROMA-PESCARA SARA' UN'OPERA UTILE: Redazione- Ribadisco quanto già detto alla presentazione del progetto di prefattibilità del potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Roma ed il conseguente corridoio trasversale per persone e merci.Una visione ecologica richiede di agire da subito per decongestionare i grandi centri urbani dove MARINELLI| GOVERNO E MAGGIORANZA REGIONALI INADEGUATI: Redazione- Mentre la maggioranza che governa la Regione Abruzzo si occupa di aumentare gli stipendi ai dirigenti e di regolare i conti interni dopo le sconfitte elettorali, confezionando un vero e proprio rimpasto in perfetto stile e in piena pandemia, FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| IL FUTURO POST COVID: Redazione- La pandemia di Covid-19 ha cambiato radicalmente le vite dei cittadini di tutto il mondo e ha reso urgente la gestione condivisa dell’emergenza. Con i Paesi occidentali e in particolare europei alle prese con la seconda ondata, la “ricostruzione” LUCO DEI MARSI| MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO A RISCHIO IDROGEOLOGICO: Redazione-Salvaguardia del territorio, a Luco dei Marsi circa 200mila euro per la progettazione di messa in sicurezza delle aree a rischio idrogeologico.Proseguono a pieno ritmo i lavori dell'Amministrazione luchese, che incassa l'assegnazione dei fondi per la progettazione definitiva ed esecutiva MARCO CIGNOLI| LA MIA MERCEDES: Redazione- Da martedì 27 ottobre arriva in radio e in digitale il remix de “LA MIA MERCEDES” (Jab Media), il nuovo singolo di MARCO CIGNOLI, realizzato dal Dj spagnolo GAGO.«L'incontro con Marco Cignoli nasce per puro caso grazie al web. EUGENIA SERAFINI| OMAGGIO ALL'ORIENTE: Redazione- Presso il Circolo degli Esteri di Roma (Via dell’Acqua Acetosa 42), fondato nel 1936 con finalità di rappresentanza del Ministero degli Affari Esteri, è stata inaugurata venerdì 16 ottobre 2020, alle ore 18, la mostra personale dal titolo “Sguardo a Oriente” di Eugenia Serafini, AVEZZANO| L’UFFICIO POSTALE DI VIA MARCONI RIPRISTINA L’APERTURA POMERIDIANA: Redazione- Poste Italiane comunica che da oggi, martedì 27 ottobre, in concomitanza con il primo giorno di pagamento delle pensioni di novembre, l’ufficio postale di Avezzano 2 (via Marconi) tonerà disponibile con orario continuato dal lunedì al venerdì, dalle 8.20 MICHELE FINA| L'IDENTITA' DELL'APPENNINO: Redazione- L’identità e le prospettive dell’Appennino nel trentesimo appuntamento di “Un libro, il dialogo, la politica”, la rubrica in diretta Facebook di Michele Fina che ha dialogato con Piero Lacorazza (Fondazione Appennino) e Giuseppe Lupo, autore assieme a Raffaele Nigro PESCARA - IN CENTINAIA IN PIAZZA CONTRO NUOVO DPCM: Redazione- Centinaia dono state le persona riverdate in piazza, e nelle starde limitrofi, a Pescara per protestare contro le chiusure imposte dal Dpcm Conte: c'erano baristi, ristoratori, titolari di palestre, operatori di centri scommesse e sale bingo e rappresentanti di

DACCA, UCCISI 20 OSTAGGI. FARNESINA: "11 ITALIANI IN QUEL RISTORANTE"

DACCA, UCCISI 20 OSTAGGI. FARNESINA: "11 ITALIANI IN QUEL RISTORANTE" Soccorsi

Redazione-Blitz delle forze speciali bengalese nel ristorante di Dacca assaltato ieri sera da un commando composto da otto o nove uomini. Venti ostaggi sono stati uccisi dai terroristi, ha reso noto il direttore delle operazioni militari dell'Esercito, il generale Nayeem Ashfaq Chowdhury, confermando che tra i 13 ostaggi liberati ci sono un giapponese e due cittadini dello Sri Lanka.

Tra questi 20 ostaggi è probabile che ci siano vittime italiane, hanno riferito fonti della Farnesina sottolineando che erano 11 i connazionali a cena ieri sera all'Holey Artisan Bakery, tra cui Gianni Boschetti che è riuscito a gettarsi fuori dal ristorante ed è stato messo in salvo.

La maggior parte delle 20 vittime dell'attacco di ieri a Dacca sono italiane e giapponesi. Lo hanno riferito fonti dell'esercito bengalese citate dai media locali. Secondo le informazioni diffuse dal nostro ambasciatore a Dacca, Mario Palma, nell'Holey Artisan Bakery si trovavano sette connazionali e altrettanti giapponesi, secondo fonti di Tokyo, mancano all'appello.

"Abbiamo trovato 20 corpi" e "tutti" gli ostaggi "sono stati uccisi nella notte usando armi da taglio", ha detto il generale Chowdhury, confermando tra l'altro che c'erano sette terroristi, di cui sei sono morti nel blitz mentre uno è stato catturato vivo. Quanto all'operazione delle forze speciali, "in 12 o 13 minuti i nostri uomini sono stati in grado di eliminare i terroristi e di assumere il controllo totale".

"Torturati ostaggi che non sapevano il Corano", il racconto dei testimoni

"Siamo stati in grado di salvare 13 persone e non abbiamo potuto salvarne altre", aveva detto la premier bengalese Sheikh Hasina. Durante il blitz le forze speciali bengalesi hanno trovato una pistola, un fucile AK 22, ordigni improvvisati Ied e walkie-talkie, oltre ad armi affilate e da taglio. Lo ha riferito un portavoce dell'esercito.

Le autorità bengalesi non sono ancora in grado di fornire notizie attendibili sugli italiani coinvolti nella presa di ostaggi a Dacca. Lo hanno riferito fonti della Farnesina, dalle quali si apprende che l'Unità di crisi del ministero degli Esteri, insieme all'ambasciata a Dacca, ha seguito per tutta la notte l'evolvere della situazione sul campo.

"Si è trattato di un'azione estremamente orribile - ha detto ancora la premier in una dichiarazione in tv - Che genere di musulmani sono queste persone? Non hanno alcuna religione". Poi, Hasina ha esortato al popolazione a "resistere a questi terroristi, il mio governo è determinato a sradicare terroristi e militanti dal Bangladesh".Oltre un centinaio di uomini delle forze speciali ha fatto irruzione nell'Holey Artisan Bakery, nel cuore del quartiere diplomatico della capitale, intorno alle 7.40 ora locale, le 3.40 in Italia. "Abbiamo ucciso almeno sei terroristi e l'edificio è stato messo in sicurezza, ma l'operazione è ancora in corso", ha detto il colonnello Tuhin Mohammad Masud, l'ufficiale responsabile dei commandos, secondo cui tra gli ostaggi liberati ci sono un giapponese e due cittadini dello Sri Lanka.(Fonte:Adnkronos)

Ultima modifica ilMercoledì, 06 Luglio 2016 11:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.