BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ATTACCO TERRRORISTICO A NIZZA| IL TUNISINO AUTORE DELLA STRAGE ERA STATO ESPULSO DALL'ITALIA: Redazione- L’autore dell’attentato di Nizza si chiama Brahim Aoussaoui, cittadino tunisino di 21 anni. Aoussaoui era arrivato a Lampedusa lo scorso 20 settembre. Quel giorno arrivarono sull’isola siciliana una ventina di barconi con a bordo soprattutto tunisini, tra cui il SEN. DI GIROLAMO| LA FERROVIA VELOCE ROMA-PESCARA SARA' UN'OPERA UTILE: Redazione- Ribadisco quanto già detto alla presentazione del progetto di prefattibilità del potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Roma ed il conseguente corridoio trasversale per persone e merci.Una visione ecologica richiede di agire da subito per decongestionare i grandi centri urbani dove MARINELLI| GOVERNO E MAGGIORANZA REGIONALI INADEGUATI: Redazione- Mentre la maggioranza che governa la Regione Abruzzo si occupa di aumentare gli stipendi ai dirigenti e di regolare i conti interni dopo le sconfitte elettorali, confezionando un vero e proprio rimpasto in perfetto stile e in piena pandemia, FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| IL FUTURO POST COVID: Redazione- La pandemia di Covid-19 ha cambiato radicalmente le vite dei cittadini di tutto il mondo e ha reso urgente la gestione condivisa dell’emergenza. Con i Paesi occidentali e in particolare europei alle prese con la seconda ondata, la “ricostruzione” LUCO DEI MARSI| MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO A RISCHIO IDROGEOLOGICO: Redazione-Salvaguardia del territorio, a Luco dei Marsi circa 200mila euro per la progettazione di messa in sicurezza delle aree a rischio idrogeologico.Proseguono a pieno ritmo i lavori dell'Amministrazione luchese, che incassa l'assegnazione dei fondi per la progettazione definitiva ed esecutiva MARCO CIGNOLI| LA MIA MERCEDES: Redazione- Da martedì 27 ottobre arriva in radio e in digitale il remix de “LA MIA MERCEDES” (Jab Media), il nuovo singolo di MARCO CIGNOLI, realizzato dal Dj spagnolo GAGO.«L'incontro con Marco Cignoli nasce per puro caso grazie al web. EUGENIA SERAFINI| OMAGGIO ALL'ORIENTE: Redazione- Presso il Circolo degli Esteri di Roma (Via dell’Acqua Acetosa 42), fondato nel 1936 con finalità di rappresentanza del Ministero degli Affari Esteri, è stata inaugurata venerdì 16 ottobre 2020, alle ore 18, la mostra personale dal titolo “Sguardo a Oriente” di Eugenia Serafini, AVEZZANO| L’UFFICIO POSTALE DI VIA MARCONI RIPRISTINA L’APERTURA POMERIDIANA: Redazione- Poste Italiane comunica che da oggi, martedì 27 ottobre, in concomitanza con il primo giorno di pagamento delle pensioni di novembre, l’ufficio postale di Avezzano 2 (via Marconi) tonerà disponibile con orario continuato dal lunedì al venerdì, dalle 8.20 MICHELE FINA| L'IDENTITA' DELL'APPENNINO: Redazione- L’identità e le prospettive dell’Appennino nel trentesimo appuntamento di “Un libro, il dialogo, la politica”, la rubrica in diretta Facebook di Michele Fina che ha dialogato con Piero Lacorazza (Fondazione Appennino) e Giuseppe Lupo, autore assieme a Raffaele Nigro PESCARA - IN CENTINAIA IN PIAZZA CONTRO NUOVO DPCM: Redazione- Centinaia dono state le persona riverdate in piazza, e nelle starde limitrofi, a Pescara per protestare contro le chiusure imposte dal Dpcm Conte: c'erano baristi, ristoratori, titolari di palestre, operatori di centri scommesse e sale bingo e rappresentanti di

CHIETI, MOGLIE NON STIRA I BOXER AL MARITO CHE LA PICCHIA VIOLENTEMENTE: PER IL GIUDICE PUO' RIMANERE A CASA

Stiratura Stiratura

Redazione-Prende a pugni la moglie perché non gli stira i boxer. L’ultima storia di violenza domestica arriva da Chieti. Venerdì scorso la polizia aveva allontanato d’urgenza un marito manesco dalla casa familiare, ma il giudice non ha convalidato la misura cautelare. Significa che l’uomo, un operaio albanese di 36 anni indagato per maltrattamenti, è libero di tornare nell’appartamento dove vive con la donna e i figli di nove e tre anni.«Per adottare il provvedimento mancavano sia la flagranza che la quasi flagranza del reato - spiega l’avvocato Marco Cozza -. Inoltre non sono stati riscontrati gravi indizi di colpevolezza». L’episodio è avvenuto in un’abitazione del quartiere Santa Barbara. Tutto è nato per un banale litigio legato alla vita di coppia. Mentre la moglie, coetanea e connazionale, era impegnata nelle faccende domestiche, l’uomo pretendeva che gli stirasse subito un paio di mutande. «Aspetta un attimo, finisco prima di fare quello che ho iniziato, non sono la tua schiava», ha risposto la donna. A quel punto lui ha cominciato a offenderla pesantemente e, alla presenza dei figli piccoli, l’ha aggredita con più pugni alla nuca, come dimostrano i sette giorni di prognosi.

La donna, spaventata, ha chiesto aiuto al 113. Sul posto sono arrivati i poliziotti della Squadra volante, diretti dal vice questore aggiunto Antonello Fratamico. Gli agenti hanno accertato che non si trattava di un episodio sporadico, perché la donna aveva più volte denunciato aggressioni da parte del marito. Non solo: in passato sarebbe stata scacciata di casa insieme ai bimbi. Dopo l’autorizzazione del pm Giuseppe Falasca, «al fine di tutelare l’incolumità familiare», il 36enne è stato allontanato. Ma, dopo la decisione del gip, l’albanese è potuto rientrare a casa. «È stato un episodio singolo - ha detto durante l’interrogatorio -. Io mi sono difeso perché lei mi ha tirato contro il ferro da stiro bollente,

come dimostrano l’evidente bruciatura che ho riportato sul torace e una più piccola sul braccio».   

Fonte:leggo.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.