BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA| IN RICORDO DI MARIALAURA PERFETTO GIULIANI: Redazione- Con commozione ho appreso poco fa, da un breve articolo su un giornale online, la triste notizia della scomparsa di Maria Laura Perfetto Giuliani, deceduta ieri nella sua abitazione fuori Porta Leoni a L'Aquila. Aveva 94 anni, portati sempre ROMEA PONZA| LIMBO: Redazione- Dopo l'esordio poetico nel 2019 con la raccolta intitolata «L'Arcobaleno tra il Sole e il Mare - The Rainbow Between the Sun and the Sea», in doppia lingua italiano / inglese e con la prestigiosa presentazione del maestro Alessandro TELLARO| LA NUOVA SCULTURA DI CARLO BACCI: Redazione- A Tellaro, uno dei borghi più belli d’Italia che si trova in Liguria nel Golfo dei Poeti, è stata ripristinata la discesa a mare da via Pelosini verso il “GRO”.Il GRO è il nome del grande scoglio che si LONDRA - LE LACRIME DELLA REGINA ELISABETTA: Redazione- Per oltre 70 anni, Elisabetta aveva avuto in Filippo il suo confidente: che ora per la prima volta l’ha preceduta.     E nel pomeriggio dei funerali è apparsa affondata, quasi raggomitolata nel suo dolore. Il volto coperto dall’ampio cappello nero. Le ABRUZZO - DECOLLO VACCINI, DA LUNEDI ANCHE A OVER 70: Redazione- Finalmente parte con il turbo il sistema vaccini in Italia, e sopratttutto in Abruzzo,dove ieri sono state oltre 6mila le somministrazioni, con l’assessore Nicoletta Verì che ha comunicato che è stato  riaperto il sistema per consentire la manifestazione d’interesse TAGLIACOZZO - IL COVID SI PORTA VIA IN POCHE ORE PADRE E FIGLIO: Redazione-  Non si possono usare parole, per comprendere il forte dolore di quel che resta della famiglia, dei familiari, dei paesani. A poche ore di distanza tra uno e l'altro, sono morti per covid padre e figlio. Giovanni Valentini, 73 anni AVEZZANO - MUORE PER COVID GIOVANE MADRE DI 45 ANNI, LASCIA TRE FIGLI: Redazione- Una notizia che ha sconvolto tutta la città, tutta la Marsica. Il covid si è portato via Anna Maria Romagnoli, 45 anni, molto conosciuta in città. Anna lascia tre splenditi bambini, ed il marito. Qualche giorno fa, il risultato ROVIANO - BANDO COMUNALE PER AFFIDAMENTO LA GESTIONE DI AREE VERDI DEL TERRITORIO: Redazione- Il Comune di Roviano, ha emesso un bando per l'affidamento, e la gestione di aree verdi comunali - "è in pubblicazione il Bando Pubblico con il quale l’Amministrazione Comunale, attraverso la gestione in affidamento di aree verdi pubbliche come previste CARSOLI - ZONA ROSSA, IL SINDACO SCRIVE ALLA ASL: Redazione- La seconda settimana in zona rossa, per Carsoli, sembra un dilemma Amletico, perchè i dati dei positivi non sono da allerta ROSSA. Il sindaco Velia Nazzarro, manda una nota alla ASL chiedendo i parametri di misura, su tale decisione. ABRUZZO VACCINI - RIAPERTA PIATTAFORMA PER DISABILI, FRAGILI E CAREGIVER: Redazione-  Per agevolare l'adesione alla campagna vaccinale da parte dei soggetti fragili e dei disabili che non si erano ancora iscritti alla piattaforma regionale (attivata lo scorso 18 gennaio), è stato riaperto il sistema per consentire la manifestazione d'interesse alla

INTERVISTA AD ANNA (SUSANNA) GIANCONTIERI MELE, CANDIDATA AL PREMIO CAMPIELLO CON -L'INEFFABILE SAPORE DELLA DIGNITA'-

Anna-Susanna-Giancontieri-Mele Anna-Susanna-Giancontieri-Mele

Redazione- Anna (Susanna) Giancontieri Mele è candidata al Premio Campiello 2021 con il suo nuovo romanzo “L'ineffabile sapore della dignità” pubblicato da Pegasus Edition.Nel 2004 ha ricevuto dal Presidente della Repubblica l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.Nell’ambito dell’attività di volontariato, è stata Presidente del Distretto Scolastico n.9 della Liguria e, c/o il Centro Universitario del Ponente, in periodi diversi, Referente della Commissione Cultura e Docente di Scrittura Creativa.Appassionata di composizione poetica e di narrativa ha partecipato ad alcuni concorsi conseguendo prestigiosi riconoscimenti.Ha già pubblicato tre romanzi: “Un mattino di Luglio” MEF (2009) – pubblicato con pseudonimo, “Candidato a sindaco” C.E. Pegasus Edition e “L’ineffabile sapore della dignità” C.E. Pegasus Edition, pubblicato il 17 Febbraio 2021.<<

 

Che ruolo ricopre la scrittura nella sua vita?

Potrei dire “un ruolo importantissimo” se non ci fosse nulla ad ostacolare questa mia propensione nei confronti delle scrittura creativa. Ma le situazioni, che la vita presenta, spesso non danno la possibilità di esplicarla nella maniera desiderataSolo chi non ha mai provato a scrivere, perché non ha mai avvertito tale propensione o perché non preparato culturalmente a farlo, potrebbe avere opinione diversa. Eppure, bisognerebbe sforzarsi, tentare anche se non sono stati fatti studi specifici, perché scrivere è un’arte che avvince e gratifica.Si può scrivere di tanti argomenti, di episodi della propria vita o di altro.Scrivere di sé è come tirare fuori il proprio “io”, esternare il proprio modo di vedere e di sentire, fare conoscere aspetti della propria personalità che, altrimenti, rimarrebbero celati nelle pieghe dell’anima.Scrivere di altri personaggi, femminili o maschili che siano, è come vivere altre vite, altre personalità, altre situazioni, addirittura anche altre epoche. Ė come moltiplicare se stessi, ponendosi in situazioni diverse, ogni volta, e cercando di capire come si reagirebbe se ci si trovasse a viverle.

Qual è stata la scintilla che l’ha portata a scrivere “L'ineffabile sapore della dignità”?

Le tematiche, trattate in questo romanzo, sono state già da alcuni anni, e sono tuttora, molto attuali e sotto gli occhi di tutti. La scintilla è scoccata alcuni anni fa, casualmente, ascoltando, in un programma televisivo, la storia di un ragazzo gay. Il libro è rimasto nel cassetto a causa di svariati motivi. Ora mi è sembrato il momento giusto per pubblicarlo.

 

Qual è il messaggio che vuole che arrivi al lettore?

Dichiarare al lettore di aver voluto lanciare uno specifico messaggio, sarebbe come imporgli di guardare al racconto secondo una precisa ottica. E questo non mi parrebbe corretto. In altra intervista ho detto che vorrei solo offrire lo spunto per momenti di riflessione su alcune tematiche, quali:

  • appiattimento del rapporto coniugale con spesso inevitabile evasione verso nuove conoscenze,
  • pregiudizio nei confronti di tutto ciò che non si conosce, come l’omosessualità che nel romanzo è il tema principale attorno a cui ruota tutta la storia,
  • rapporto genitori-figli,
  • timori e insicurezze di coloro che si avvicinano per la prima volta alla scrittura creativa.

Quanto è stato difficile portarlo a termine?

Per nulla difficile. Quando cominci a scrivere un romanzo, vai avanti fino a conclusione, seguendo l’architettura che hai nella mente. Ci può essere, scrivendo, la possibilità di voler fare uscire dalla scena qualche personaggio che non ha più nulla da dire. E, allora, ti soffermi a riflettere su come farlo in modo che tutto risulti naturale. Ma in questo romanzo non è successo.

Sappiamo che il romanzo è candidato al Premio Campiello 2021. Come sta vivendo questo momento di attesa?

Il ringraziamento e la riconoscenza al mio editore per questa partecipazione a tale prestigioso concorso sono grandi. Ma non mi creo illusioni. So che è difficile entrare nella cinquina, per cui vivo il momento serenamente.

Qualche anticipazione per i suoi prossimi lavori?

Sì, c’è già un altro romanzo. Sto lavorando alla parte finale. Ci dovrà essere, poi, tutto il lavoro di revisione che, in genere, è lungo. Mi piace, inoltre, tenerlo un po' a riposare nel cassetto, per

cui la pubblicazione non sarà imminente>>.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.