BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ITALIA DEMOCRATICA E PROGRESSISTA PRESENTA LE CANDIDATE E I CANDIDATI: Redazione- “La nostra comunità politica ha investito in un processo di ricostruzione, sono candidati coloro che ci hanno creduto sempre e con coraggio: la nostra proposta è fatta di queste donne e questi uomini”: lo ha detto Michele Fina, segretario SPOLTORE ENSEMBLE | ARRIVA REMO RAMPINO CON VITA, MORTE E MIRACOLI DI BONFIGLIO LIBORIO: Redazione- Domani sera alle 21.30  alla quarantesima edizione dello Spoltore Ensemble, “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”, una lettura particolare del romanzo di Remo Rapino, vincitore del premio Campiello 2020, a cura della Compagnia Teatrale Ennio Flaiano, del FLA MOMO' E MILUA, MELODRAMMA GIOIOSO ISPIRATO A MADAMA BUTTERFLY: Redazione- E’ un melodramma gioioso in due atti il nuovo libro pubblicato nella collana “I Diamanti della Narrativa” dell’Aletti editore, dal titolo “Momò e Milua”, scritto da Loredana Ciferni, nata a Montesilvano, in provincia di Pescara, e laureata in Lettere ASILI, LEGA | 8.250.000 EURO ALL'ABRUZZO PER AMBIENTI DIDATTICI INNOVATIVI: Redazione- “Il ministero dell’Istruzione ha destinato all’Abruzzo 8.250.000 euro grazie al Bando PON Ambienti Didattici Innovativi per la Scuola dell’Infanzia, finalizzato alla realizzazione di ambienti didattici innovativi nelle scuole dell’infanzia statali: 2.175.000 euro in provincia di L’Aquila, 1.875.000 euro in IL SEGRETARIO DEL PD MICHELE FINA CANDIDATO AL SENATO: Redazione- Il segretario del Pd Abruzzo Michele Fina sarà capolista al Senato della Repubblica per l’Abruzzo della lista "Italia Democratica e Progressista". Dandone notizia Fina ha pubblicato alcune considerazioni sulla sua pagina Facebook. Scrive tra l'altro che "porterò in questa nuova SAN GIOVANNI ROTONDO | IL GRANDE SHOW D'ESTATE DEL CIRCO PAOLO ORFEI: Redazione- Nel cuore del Gargano, a San Giovanni Rotondo, il grande show d'estate del Circo Paolo Orfei,  dal 19 al 28 agosto, lo spettacolo più affascinante e travolgente d'Italia, l’unico con attrazioni esotiche ed acquatiche, con artisti internazionali. Il Circo Paolo XXIX FESTIVAL DEL TEATRO MEDIEVALE DI ANAGNI: Redazione- Dal 20 al 27 agosto 2022 torna per la sua 29° edizione, nella scenografia di Piazza Innocenzo III ad Anagni (FR), lo storico Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni con la direzione artistica di Giacomo Zito e LUCO DEI MARSI, PARATA DI STELLE PER L'INIZIO DEL GIUBILEO 2022: Redazione- Grande attesa a Luco dei Marsi per l’inizio dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima dell’Ospedale e dei Santi Patroni, quest’anno in edizione straordinaria per il 150° anniversario della Solenne Incoronazione della Venerata immagine della Madonna dell'Ospedale, "celebre per SPOLTORE ENSEMBLE | CONTO ALLA ROVESCIA PER LA QUARANTESIMA EDIZIONE: Redazione- È tutto pronto per la quarantesima edizione di Spoltore Ensemble che si terrà da martedì 16 agosto a domenica 21 nel cuore del borgo. Largo San Giovanni, come ogni anno, ospiterà gli spettacoli della rassegna di arte e cultura LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: Redazione- La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e

IL CUORE NEGLI ANGOLI | QUANDO I SENTIMENTI SI FANNO SPAZIO NELLA VITA

Copertina Libro Copertina Libro

Redazione- Bisogna indossare le “lenti della sensibilità” per immergersi nell’opera “Il cuore negli angoli” di Silvia Franchini, educatrice per professione e scrittrice. La raccolta di liriche, pubblicata nella collana “I Diamanti della Poesia” dell’Aletti editore, nasce nell’arco di due anni e tocca diverse tematiche: amore, morte, malattia, tempo, memoria e natura. «Il cuore - spiega l’autrice che vive a Viserba, frazione di Rimini - è l'organo muscolare da sempre associato ai sentimenti. Se ci sforziamo di ascoltare e vedere senza distrazioni o superficialità, ovunque, ma proprio ovunque, anche negli angoli più impensati, la vita ci sorprende, permettendo a quei sentimenti di farsi spazio in noi».

«Tesi come la corda di un arco che suona come uno Stradivari - scrive nella Prefazione Alfredo Rapetti Mogol, figlio del noto paroliere - questa la mia lettura dei versi di Silvia Franchini che hanno appena incontrato i miei occhi. La sua poetica ha contorni incisi con un bisturi affilato che mette a nudo il midollo delle cose. Nitidi frammenti di vita si stampano indelebili dalla pagina sulla nostra pelle».  Ogni componimento racconta qualcosa o qualcuno conosciuto e vissuto direttamente o indirettamente dall'autrice stessa. La realtà, infatti, incide nella scrittura in maniera fondamentale. «Mi piace pensare che, grazie all’inchiostro, le persone protagoniste dei miei componimenti e certi ricordi si aprano una breccia nell’eternità». 

Il libro parte con una poesia scritta durante il lockdown e si conclude con una dedica al popolo ucraino. «Quando ho composto A proposito della guerra - racconta la Franchini ero in pena. In pena per la sorte dell'Ucraina e per quella del mondo intero. Mi sentivo in dovere di fare qualcosa ma, come tutti, impotente. Alla fine ho realizzato che l'unica "arma" in mio possesso era la penna e volevo sfoderarla per scrivere parole di pace e vicinanza. Così ho fatto. Certo, l'arte e la bellezza o, meglio, la bellezza dell'arte è una forma di lotta non violenta». 

I componimenti sono caratterizzati dall’utilizzo della rima. Anche se non tutti. «Non vado mai casualmente a capo - afferma l’autrice spiegando gli elementi stilistici che caratterizzano le sue liriche -. Seguo il ritmo del verso e del senso del testo stesso. Le strofe sono importanti, costruite in ugual modo e spesso bisognose di spazio l'una dall'altra. La punteggiatura è calibrata. Come si evince dal titolo, amo esprimermi per metafore e similitudini. Credo sia potente l'immagine che si sprigiona dalle poesie, tanto quanto un'opera visiva». L’obiettivo è quello di incentivare uno sguardo profondo sulla vita, uno sguardo con l'anima. «Dedico questa breve raccolta

poetica - conclude la scrittrice - a chiunque vorrà leggerla, con l’augurio che in ogni testo possa imbattersi in un’emozione». 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.