BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DIRITTI DI CITTADINANZA| IL DIVARIO TRA NORD E SUD AUMENTA: Redazione- “Divario di cittadinanza. Un viaggio nella nuova questione meridionale” (Rubbettino), scritto da Luca Bianchi (direttore della Svimez) e Antonio Fraschilla (giornalista de la Repubblica) è stato il libro al centro del 29esimo incontro di “Un libro, il dialogo, la DONNE PD ABRUZZO| INVESTIMENTI E OCCUPAZIONE CON IL RECOVERY FUND: Redazione- “Le Democratiche abruzzesi raccolgono con entusiasmo l’annuncio del presidente del Consiglio Conte e della maggioranza di governo di destinare una parte dei fondi in arrivo dall’Europa per promuovere l'occupazione femminile e le agevolazioni per donne e madri lavoratrici.  Si VITORCHIANO| IL BORGO RACCONTA: Redazione- Viaggiare senza spostarsi molto, alla scoperta dell’unico Moai al mondo fuori dall’Isola di Pasqua, della più grande coltivazione di peonie d’Europa, di miti e leggende sospesi nel tempo, di sapori antichi. Quando lo smart working ripopola i borghi, ecco PAPA FRANCESCO APRE ALLE UNIONI CIVILI PER LE COPPIE GAY: Redazione- Il Papa apre al sostegno della Chiesa per le leggi sulle unioni civili tra persone omossessuali. La novità che arriva da un documentarioUna dichiarazione che farà discutere, in un contesto culturale già particolarmente interessato da contrasti interni e da CARSOLI - SANIFICAZIONE DEL TERRITORIO: Redazione- Il Comune di Carsoli, avvisa la cittadinanza che nei giorni di oggi 20 Ottobre e domani 21 Ottobre sarà svolta la sanificazione del territorio, dalle 23 alle 5. Si avvisa la cottadinanza di non lasciare panni ed indumenti fuori, ADRIANA SPURIA| VEROAMORE: Redazione- Adriana Spuria il 16 ottobre e’ su tutte le piattaforme di streaming , su You tube e su tutti i digital stores con la canzone “ VeroAmore “.In produzione proprio durante il lockdown ,VeroAmore e’ stata scritta insieme all’autore AVEZZANO| RIAPERTO L'UFFICIO POSTALE DI VIA MARCONI: Redazione- Poste Italiane comunica che da venerdì 16 ottobre, riaprirà al pubblico l’ufficio postale di Avezzano 2 (via Marconi).La sede, interessata da intervento di sanificazione, sarà temporaneamente operativa dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.35 (il sabato fino alle NUOVO DPCM IN VIGORE DA LUNEDI 19 OTTOBRE: Redazione- "Non possiamo perdere tempo, dobbiamo agire mettendo in campo le misure necessarie per scongiurare un nuovo lockdown generalizzato. Il paese non può permettersi una nuova battuta d'arresto". Sono le parole con cui il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, illustra PD| INTERVENTI PER LA CULTURA E SPETTACOLO: Redazione- Lunedì 19 ottobre alle 17 in diretta sulla pagina Facebook del PD Abruzzo si terrà l’evento “Cultura e spettacolo: lo stato dell’arte in Abruzzo”. Davide Di Noi, responsabile nazionale cultura del Pd, si confronterà con gli e le rappresentanti regionali FABRIZIO NITTI| E TU VIVI: Redazione- Da venerdì 16 ottobre è in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “E TU VIVI”, il nuovo singolo di FABRIZIO NITTI.«È semplicemente una lettera ad un figlio in cui lo metti in guardia sulle difficoltà

IL VOLO LIBERO DELL’UOMO-ANGELO

Redazione-Un “Uomo-Angelo” che spicca il volo; un volo liberatorio da un Mondo Opprimente che lo attanaglia e l’opprime: Balza, questa meravigliosa “Figura Immaginaria” al centro dell’opera di questo illustre artista, da un “Caos” quasi “ Primordiale”, sospinto da “Eolo”, librandosi in un  “Cielo Serafico”, verso un “Altro Mondo” o “Altra Esistenza” dove la Pace,, La Tranquillità e L’Armonia regnano sovrane.E’ un Nuovo Giardino dell’Eden ove l’Ordine Naturale Iniziale viene ristabilito: L’uomo ritrova, riscopre se stesso: la propria Umanità ,la propria Armonia grazie anche all’aiuto delle Arti(La Musica e La Pittura rappresentate nella parte bassa a sinistra),della Conoscenza in generale, lontano, ormai, da un “Vecchio Mondo” ,senza più speranza, destinato all’Autodistruzione che sembra bruciare avvolto dalle “Fiamme Divoratrici” dell’Odio, dell’Egoismo ,delle Guerre, delle Diseguaglianze di un “Colore Rosso” quasi “Purpureo” che si “Stempera” trasformandosi in un Arancione tendente al Rosa man mano che ci si sposta verso la parte sinistra dell’opera con un dinamismo ”Catturante”. Torniamo, così, al classico Dualismo del Bene e del Male: dalla parte sinistra ,il “Paradiso Terrestre” anelato e in qualche modo ritrovato contrapposto alla parte destra nella quale l’essere umano, avendo peccato di “Superbia” nel sentirsi uguale al proprio Creatore, crede di essere come lui, un Dio Onnisciente, al quale è permesso ogni cosa: se l’Uomo Stesso è Dio, a cosa serve un Dio? A cosa serve una Etica o una Morale o un Religione quando è egli stesso, dentro di se e fuori di se, capace di creare la propria “Perfezione”? e con che cosa se non con la Tecnica e la Scienza, sua “Ancella”? Siamo all’esasperazione del pensiero illuministico, figlio della Rivoluzione Francese, che sfocia nella Tecnocrazia.Con il sapere Tecnologico e Scientifico, tutto diventa “Perfetto” (anche l’esplosione di una bomba nucleare, come viene rappresentata dall’autore del quadro,diventa “Controllabile”, ”Tecnicamente Perfetta”):la Politica, L’Economia ,la Sociologia, l’Etica, la Morale e la Religione devono essere sottomesse alla Tecnica, la sola in grado di assicurare un Ordine Universale Giusto e Preciso.Per farsi accettare da una opinione pubblica che disprezza profondamente, la tecnocrazia si abbellisce con un moralismo che predica serietà, competenza, responsabilità, austerità, sobrietà, ecologia, talvolta perfino umanitarismo e religiosità. In realtà, essa mira ad ostacolare, reprimere ed abbattere non tanto l’egoismo, il consumismo e lo spreco, quanto la ricchezza reale, la proprietà privata, il risparmio, l’eredità generazionale, le libertà economiche, le libere professioni, le classi sociali e specialmente il ceto medio, ossia quella base borghese di piccoli-medi proprietari, risparmiatori e produttori che tende ad assicurare ordine, stabilità e bene comune e che quindi è refrattaria sia all’individualismo liberale che al collettivismo socialista.Non potendo sterminare questa classe ,la tecnocrazia cerca almeno d’intimorirla, paralizzarla e impoverirla con una persecuzione politica e fiscale che la consegni nelle mani del sistema burocratico-finanziario nazionale o internazionale danneggiandola mediante una politica economica e fiscale che colpisce le sue istituzioni caritatevoli e assistenziali.L’attuale crisi politico-economica e la conseguente emergenza sociale dimostrano il fallimento storico del progetto tecnocratico e delle sue promesse. Eppure la tecnocrazia vede di buon occhio questa crisi. Infatti le considera come una occasione storica da sfruttare, allo scopo di far ripartire la Rivoluzione ormai impantanata imponendo al popolo una dittatura tecnotronica, una politica di “austerità”, una economia “eco-solidale” e una rivoluzione sociale altrimenti inaccettabili, per il semplice fatto ch’esse conducono al degrado e alla miseria non solo materiali ma anche spirituali.Pur di realizzare questo progetto, il vertice liberal-tecnocratico si accorda con la base social-cristiana per sospendere le regole democratiche e le istituzioni rappresentative, fino al punto da rinunciare al vecchio idolo della “sovranità popolare”. Infatti secondo loro, parafrasando un noto motto di Voltaire, “niente libertà per i nemici della libertà”; pertanto, quando un popolo si lascia sedurre dalle “tendenze conservatrici” (ossia di sopravvivenza) e strumentalizzare dalle “forze della reazione” (ossia di risanamento), allora le élites “illuminate e responsabili” debbono “costringere il popolo a farsi liberare” da  loro.

Ultima modifica ilMercoledì, 24 Febbraio 2016 21:05

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.