BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ABRUZZO - SUPERATI I DIECIMILA POSITIVI: Sfondano quota diecimila ed arrivano a 10.102 i casi totali di Covid-19 registrati in Abruzzo dall'inizio dall'emergenza ad oggi. Il dato piu' rilevante è il 27% di positivi in piu' solo nell'ultima settimana. Un dato che ci fa riflettere molto, COVID 19 - CON 35000/40000 POSITIVI AL GIORNO SARA' LOCKDOWN, CI AVVICINIAMO: Oggi sono stati poco piu' di 31000 i positivi in Italia, e purtroppo ci avvicianiamo alla soglia dei 35000/40000 postitivi al giorno per portare al governo a stabilire un nuovo lockdown. Gli esperti parlano di un imminente arrivo del DPCM PD ABRUZZO| GRAVE SITUAZIONE VOLONTARIATO E ASSOCIAZIONISMO: Redazione- “Riceviamo con grande preoccupazione la forte richiesta di aiuto dei circoli e associazioni a seguito delle nuove misure del Governo per contenere il rischio di diffusione dei contagi. I centri ricreativi, sociali e culturali, tra l’altro spina dorsale del AMORE| SCOPO DI VITA: Redazione- L'amore é un sentimento di cui hanno parlato  da secoli poeti e scrittori, celebrato da sempre come il più nobile dei sentimenti. Chi vive senza amore precipita molto spesso nel buio della depressione, aggrappandosi poi a qualsiasi sogno o P.I.| ATTIVO IL NUOVO GESTORE DELLE ATTESE LIGHT: Redazione- Poste Italiane continua nello sviluppo digitale degli uffici postali della provincia dell’Aquila. Negli uffici postali di L’Aquila 5 (Centi Colella), Onna San Gregorio, Pescina, Trasacco e San Benedetto dei Marsi, infatti, è stato installato ed è operativo il nuovo DANIELA SCHEMBRI VOLPE| KILLER TATTOO- LA STRANA COPPIA: Redazione- È disponibile in libreria e negli store digitali “Killer Tattoo: la strana coppia”, il nuovo libro di Daniela Schembri Volpe pubblicato da Castelvecchi nella collana Tasti. Un noir che attraversa un’ Europa dalle tinte pigmentate di macabro, i cui ATTACCO TERRRORISTICO A NIZZA| IL TUNISINO AUTORE DELLA STRAGE ERA STATO ESPULSO DALL'ITALIA: Redazione- L’autore dell’attentato di Nizza si chiama Brahim Aoussaoui, cittadino tunisino di 21 anni. Aoussaoui era arrivato a Lampedusa lo scorso 20 settembre. Quel giorno arrivarono sull’isola siciliana una ventina di barconi con a bordo soprattutto tunisini, tra cui il SEN. DI GIROLAMO| LA FERROVIA VELOCE ROMA-PESCARA SARA' UN'OPERA UTILE: Redazione- Ribadisco quanto già detto alla presentazione del progetto di prefattibilità del potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Roma ed il conseguente corridoio trasversale per persone e merci.Una visione ecologica richiede di agire da subito per decongestionare i grandi centri urbani dove MARINELLI| GOVERNO E MAGGIORANZA REGIONALI INADEGUATI: Redazione- Mentre la maggioranza che governa la Regione Abruzzo si occupa di aumentare gli stipendi ai dirigenti e di regolare i conti interni dopo le sconfitte elettorali, confezionando un vero e proprio rimpasto in perfetto stile e in piena pandemia, FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| IL FUTURO POST COVID: Redazione- La pandemia di Covid-19 ha cambiato radicalmente le vite dei cittadini di tutto il mondo e ha reso urgente la gestione condivisa dell’emergenza. Con i Paesi occidentali e in particolare europei alle prese con la seconda ondata, la “ricostruzione”

LUNGO LE COSTE DELLA CALABRIA: TEMPLI, FARI E TORRI COSTIERE TRA ARCHEOLOGIA E PAESAGGIO

Faro di Capo Colonna Faro di Capo Colonna

Redazione-Mercoledì 14 marzo 2018, in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio, a Crotone, presso il Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna, in collaborazione con la locale Capitaneria di Porto, verrà organizzata un’iniziativa volta a mettere in rilievo il Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna, sito appartenente al Polo Museale della Calabria (organismo del MiBACT diretto da Angela Acordon) posto sull’estremità del promontorio omonimo, di estrema rilevanza dal punto di vista storico e archeologico in quanto sede, tra VII secolo a.C. e III secolo d.C., di uno dei principali santuari del Mediterraneo, intitolato alla dea greca Hera Lacinia. In prossimità del parco archeologico è presente un faro, ancora attivo per la navigazione lungo il mar Jonio, che ha offerto lo spunto per un progetto dal titolo “I fari della Calabria” che verrà illustrato nella giornata del 14 marzo p.v.. Promosso dalla Marina Militare Italiana e dal Polo Museale della Calabria, tale progetto vede coinvolto anche il Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna ed il Parco Archeologico Nazionale dell’antica Kaulon presso punta Stilo e vuole puntare l’attenzione sul paesaggio mediante tutte le sue componenti. Entrambi i siti di Capo Colonna e Punta Stilo, infatti, vedono l’interessante legame tra due aree archeologiche di fondamentale importanza per la storia della Magna Grecia, significative per la loro valenza paesaggistica e unite dalla presenza di alcuni tra i più bei fari che costellano le coste calabresi. Entrambi i siti aderiscono inoltre al Museo Navigante, la rete dei Musei del Mare e della Marineria d’Italia, patrocinata dal MiBACT e dall’ICOM - International Council of Museums.Aperta alla cittadinanza e a tutte le scuole, la giornata vedrà la partecipazione di rappresentanti della Capitaneria di Porto, del direttore del Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna, Gregorio Aversa, e dell’avv. Romano Carratelli, che illustrerà l’omonimo codice manoscritto del XVI secolo, prezioso documento che attesta l’importante sistema difensivo costiero dell’epoca. Con l’occasione sarà anche organizzata una visita guidata al Museo Archeologico, nonché alla mostra “Annibale. La fine di un viaggio” attualmente in corso presso il Museo e strettamente connessa alla storia del santuario di Hera Lacinia, luogo di culto e riferimento per la navigazione del Mediterraneo antico.

Dettagli iniziativa:

Ore 11.00: partecipazione delle scuole che verranno accompagnate a conoscere le problematiche del paesaggio di Capo Colonna anche attraverso la visita alla mostra “Annibale. La fine di un viaggio”;

Ore 17.00: incontro per illustrare l’iniziativa “I fari della Calabria tra archeologia e paesaggio”, volta a valorizzare il faro ed il patrimonio paesaggistico oltre che archeologico di Capo Colonna.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LUNGO LE COSTE DELLA CALABRIA: TEMPLI, FARI E TORRI COSTIERE TRA ARCHEOLOGIA E PAESAGGIO

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna (Crotone)

14 marzo 2018

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.