BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CONVEGNO SULLE MIGRAZIONI SABATO PROSSIMO A L'AQUILA, NELLA CHIESA DI S.FRANCESCO: Le buone pratiche di accoglienza e integrazione dei migranti nel volume curato da Tiziana Grassi Redazione- Una magnifica serata di riflessione, il 20 gennaio scorso a Roma, presso la Rappresentanza italiana della Commissione Europea, alla presentazione del volume “L’accoglienza delle persone CARSOLI, DISTRIBUZIONE DELL’ACIAM DI 2500 BORRACCE -PLASTIC FREE- AGLI STUDENTI DEL NUOVO POLO SCOLASTICO: Redazione- L’Aciam, in comunicato reso noto ai mezzi di informazione, rende noto che, con l’inaugurazione del nuovo Polo Scolastico di Carsoli, prenderà il via la distribuzione di 2500 borracce “Plastic Free” agli studenti. L’iniziativa rientra nelle campagne che l’azienda pone LUCO DEI MARSI, SI INSEDIA IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI: - IN ROSA- LO SCRANNO PIU' ALTO: Redazione- Si rinnova a Luco dei Marsi il Consiglio comunale dei Ragazzi e per il secondo anno consecutivo lo scranno più alto è "in rosa". Nel corso della seduta di consiglio comunale, i baby Consiglieri, eletti dagli alunni dell'I.C. "I. CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -RISPOSTA AL SINDACO-: Redazione- Dal Consigliere Comunale Domenico D'Antonio del gruppo di opposizione "Futuro Certo", riceviamo e integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Non è la prima volta che la Sindaca di fronte ad appunti ben precisi evita di rispondere e continua a fare affermazioni assolutamente gratuite ed PAPA FRANCESCO FA CAMPAGNA ELETTORALE CON LA SINISTRA: -PURTROPPO ALCUNI POLITICI(SALVINI) NON FANNO SBARCARE I MIGRANTI-: Redazione- Papa Bergoglio non si smentisce. E ancora una volta scende in campo per dire la sua sul tema dei migranti, attaccando “quei governanti che non li fanno sbarcare”. A dieci giorni dal voto in Emilia Romagna, il Ponteficre, nell’udienza IL PROGETTO #FREEZONE SI PRESENTA ALLA CITTA': COMUNICAZIONE E FORMAZIONE PER DIRE STOP ALLA VIOLENZA DI GENERE: Redazione- La violenza di genere è un fenomeno radicalizzato all'interno della società civile, annoverato dalla convenzione di Istanbul come violazione dei diritti umani, che non può, né deve, passare più sottotraccia o essere affrontato con sufficienza e marginalità. Sensibilizzare i AVEZZANO, TEATRO OFF LIMITS: JAKOB IL BUGIARDO: Redazione- In occasione del “Giorno della Memoria” il prossimo 27 gennaio il Teatro Off Limits di Avezzano (AQ) propone fuori abbonamento uno spettacolo ironico e crudo, per commemorare le vittime dell’Olocausto. “Jakob il bugiardo”, di Jurek Becker, sarà in grado LIVE MUSEUM, LIVE CHANGE: OLTRE 140 CANDIDATURE DA TUTTA ITALIA PER -ABITARE- I MERCATI DI TRAIANO E UNA NUOVA CALL: Redazione- Live Museum Live Change - progetto di PAV, realizzato nell’ambito dell’Avviso Atelier Arte Bellezza Cultura della Regione Lazio (P.O.R. FESR Lazio 2014/2020 azione 3.3.1b), grazie anche alla collaborazione con Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni INCONTRO CON FRANCESCO MACRI', PROTAGONISTA DEL LIBRO DI VALENTINA ROSELLI -QUANDO IL BOSS NON TELEFONA PIU'-: Redazione- Abbiamo finalmente incontrato FRANCESCO MACRI', protagonista del libro di "VALENTINA ROSELLI " " QUANDO IL BOSS NON TELEFONA PIU'"(Ed. ALPES).Dobbiamo dire che l'incontro ci ha confermato pienamente il grande interesse suscitato nello scrivere il precedente articolo, ma sopratutto questo CARSOLI, PRECISAZIONI DELL'ARCH. FABIO RANGHIERI SUL NUOVO POLO SCOLASTICO: Redazione- Dall'Arch. Fabio Ranghieri, riceviamo ed integralmente pubblichiamo le seguenti sue precisazioni sul nuovo Polo Scolastico di Carsoli:<<In riferimento all’articolo devo precisarle che il sottoscritto è autore (determina affidamento n.363 05-10-2012 e vari protocolli documentabili ) sia del Progetto Preliminare ( che

X FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA: DAL 17 AL 25 OTTOBRE A ROMA

Diplomacy, Mappamondo Diplomacy, Mappamondo

I due volti di Giano

La transizione a un nuovo mondo

Redazione- Politica internazionale, attualità e cultura con un occhio puntato sui grandi temi come: cambiamenti climatici, nucleare, migrazioni, dazi, dittatura degli algoritmi, intelligenza artificiale, politiche spaziali. Argomenti questi che faranno da fil rouge per la X Edizione del Festival della Diplomazia che vedrà avvicendarsi attori del dietro le quinte della politica internazionale con percorsi tematici e d’approfondimento guidati da ospiti d’eccezione chiamati per il primo festival di settore in Europa.

Una no-stop di 7 giorni con 80 eventi in programma, con relatori provenienti da oltre 30 paesi del mondo, 30 location, 8 Università coinvolte con un’ampia rete di istituti di ricerca in politica internazionale a confronto su tutte le questioni aperte analizzate attraverso un’inedita lente di ingrandimento, da parte di chi muove le fila della scena internazionale e della politica estera.

Dopo il successo della precedente edizione che ha superato la quota di 10.000 presenze di pubblico, dal 17 al 25 ottobre 2019 a Roma, presso diverse sedi istituzionali e ambasciate, arriva la decima edizione della prima manifestazione al mondo dedicata alla diplomazia, alla geopolitica e alle relazioni internazionali.

Nei dieci anni di vita il Festival della Diplomazia ha assistito e raccontato l’elezione di tre Presidenti della Commissione Europea, due Presidenti degli Stati Uniti d’America e otto Ministri degli Affari Esteri del Governo Italiano. Ha testimoniato l’inizio di 11 conflitti internazionali e la cessazione di 12 guerre sparse per il mondo, oltre ad aver portato l’attenzione con gran tempestività su temi come Wikileaks, Brexit, la Lotta alle diseguaglianze, i Cambiamenti climatici e la nuova Via della Seta. Un universo, quello della politica internazionale, interconnesso e complesso che sembra esercitare sempre meno fascino nei giovani studenti e mostra il graduale declino della laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali: dal primo Istituto aperto a Firenze nel 1875, sono 36 gli Atenei che propongono un corso di studio in queste materie, ma nell’ultimo decennio si è osservata una diminuzione degli iscritti di ben 20.000 unità.

Uno sguardo al passato e uno al futuro con tre temi principali:

Per continuare nel percorso di comprensione e analisi dei fenomeni europei e globali il Festival della Diplomazia prenderà in prestito dalla mitologia romana il titolo della decima edizione: I due volti di Giano – La transizione a un nuovo mondoche sintetizza l’obiettivo di lavorare con uno sguardo rivolto al passato, alla competenza e all’esperienza, e uno rivolto al futuro per capire le trasformazioni in corso. Il ricco programma si declinerà su tre tracce principali: la sfida della governance il contenitore che affronta le questioni relative ai temi della geopolitica e degli equilibri internazionali, un quadro continuamente in fibrillazione, con nuovi attori pronti a prendere la scena e figure consolidate obbligate a trasformarsi o lasciare il passo. La dittatura degli algoritmi è il tema che analizzerà le novità introdotte dalla Tecnologia, in particolare dalla Rete e dalla Intelligenza Artificiale, capaci di semplificare la quotidianità ma anche di portare con sé sfide etiche e di supremazia industriale e geopolitica come dimostrano le questioni relative ai big data, e alla comunicazione mobile. Infine la parabola della crescita sarà la chiave per raccontare il grande tema dello sviluppo sostenibile, che ha portato l’arte della diplomazia ad affrontare nuove sfide e a specializzarsi in materie di negoziato ambientale, culturale e commerciale.  

Focus eventi:

Fra gli appuntamenti di quest’anno il Festival della Diplomazia proporrà ampio spazio alla cultura con lo spettacolo: “Berlino, Cronache dal Muro” di Ezio Mauro in scena al Teatro Palladium il 23 ottobre alle 20.30 in una conferenza teatrale che ripercorre le vicende che hanno segnato la recente storia europea a trent’anni dalla caduta del muro di Berlino.Officine Fotografiche ospiterà un nuovo progetto fotografico dedicato alle Migrazioni e all’ Identità, mentre il Cinema Apollo 11 sarà la sede di una rassegna di documentari intitolata: “ The Doc Side of Diplomacy” per raccontare il mondo dal futuro politico del Venezuela al dramma dell’immigrazione. Saranno oltre 80 gli eventi in programma, con relatori provenienti da oltre 30 Paesi, 30 le location, 8 Università coinvolte e una ampia rete di Istituti di Ricerca in Politica Internazionale.Nella ricerca delle risposte ai grandi temi il Festival della Diplomazia anche quest’anno vuole contribuire fornendo suggestioni e strumenti che derivano dalla fiducia nella diplomazia come metodologia strutturale per facilitare il dibattito e favorire lo scambio culturale tra le persone.Organizzato con il patrocinio delMinistero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dellaRappresentanza in Italia della Commissione Europea e di Roma Capitale, il Festival della Diplomazia,è ormai un classico appuntamento per la Comunità Diplomatica presente nella città, che s’incontra e dibatte in sedi istituzionali e luoghi “altri”, e rende Roma assoluta protagonista della discussione e dell’analisi geopolitica e diplomatica.

Il programma completo:

www.festivaldelladiplomazia.eu

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.