BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - FINANZIATO IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI COLLE SANT'ANGELO: Un importante traguardo, la messa in sicurezza, e riqualificazione di colle Sant'Angelo. Sono 9960000 mila euro la liquidità per il progetto, finanziati dallo stato. In data 23 febbraio 2021, con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e NO LODO| TEMERE IL FONDO: Redazione- Da oggi 24 febbraio 2021 è disponibile su tutte le piattaforme streaming e digital stores “Temere il fondo” il secondo singolo del cantautore abruzzese Franco Alfano, in arte No Lodo.Il brano del giovane artista abruzzese segue il singolo d’esordio POMPEI D’ORIENTE| PRESENTATI A UNISALENTO I RISULTATI DEGLI SCAVI: Redazione- Sono stati presentati questa mattina, nel corso di una conferenza internazionale online organizzata dall’Università del Salento, i più recenti risultati delle indagini della Missione a Shahr-i Sokhta, eldorado archeologico che sorge nella provincia dell’Iran orientale Sistan-va-Baluchistan iscritto nella lista FINA SU CELANO| INQUIETUDINE PER I FATTI CONTESTATI: Redazione- "I fatti contestati a Filippo Piccone, al sindaco di Celano Santilli e ad altri sono di una gravità inaudita. Quelli di natura sessuale, se confermati, sono ancora più vomitevoli. Con lo spirito garantista che mi appartiene osserverò con attenzione TUSCIA SPORT&LEISURE| IL NUOVO TURISMO: Redazione- Sono tra gli "studios a cielo aperto" più usati d'Italia e non solo, in grado di ispirare generazioni di registi italiani e stranieri e percorribili in bici, a piedi e a cavallo.Si tratta dei percorsi dedicati e rilanciati dalla APICOLTURA| SEI WEBINAR DI PARTENZA: Redazione- A grande richiesta torna il corso base di apicoltura organizzato da Confartigianato Servizi Srl in collaborazione con Assapira (Associazione Apicoltori Regione Abruzzo), ASL1 Avezzano Sulmona L’Aquila e l’Istituto Zooprofilattico di Teramo.A causa dell’emergenza Covid era stato necessario sospendere l’avvio SICILIANI PER SEMPRE| NEL CUORE DELLA SICILIA: Redazione- Dal 25 febbraio in libreria e negli store digitali “Siciliani per sempre”, la collana antologica di Edizioni della Sera a cura di Giusy Sciacca e con la prefazione di Mario Venuti. Una raccolta di ventiquattro racconti di autrici e RAI | AL VIA LA CAMPAGNA PATATA DEL FUCINO IGP: Redazione- Obiettivo principe dei coltivatori dell’AMPP – Associazione Marsicana Produttori Patate – e del Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino è fare della Patata del Fucino un brand forte, significativo della qualità intrinseca del prodotto, già riconosciuta dal Ministero UNIONE EUROPEA - ASTRAZENECA SCHIAFFEGGIA ANCORA I GRNADI D'EUROPA, DIMEZZATE LE DOSI IN COSEGNA: Redazione- Nuova tegola sull'Unione europea nella lotta al Coronavirus: AstraZeneca nel secondo trimestre dell'anno, quindi a partire dalla fine marzo, potrebbe fornire ai 27 stati membri, Italia inclusa, meno della metà delle dosi di vaccino anti-Covid ordinate da Bruxelles. È SCANNO - LA CNN PREMIA IL PAESE TRA I PIU' BELLI D'ITALIA: Redazione- L’articolo della CNN è ricco di elogi, in particolar modo per quel che concerne le facciate dei palazzi, la particolare disposizione degli stessi, nonchè le chiese, le fontane e alcune case in legno, che rendono Scanno molto simile ad un presepe,

INTERVISTA ESCLUSIVA AL CANTAUTORE ITALIANO LUCA BONAFFINI SUL SUO ULTIMO ALBUM -IL CAVALIERE DEGLI ASINI VOLANTI- CHE STA PORTANDO IN TOUR PER DIVERSE CITTA' ITALIANE

Il Tour di Luca Bonaffini Il Tour di Luca Bonaffini

Redazione-Abbiamo voluto realizzare un’intervista al cantautore italiano Luca Bonaffini che si appresta ad iniziare un “Unplugged Tour” con il suo ultimo album “ Il Cavaliere degli Asini Volanti”.La prima data sarà il prossimo 2 Novembre a Milano al Teatro della Memoria poi, di seguito, qui le altre tappe:

DOMENICA 10 NOVEMBRE - Teatro Lo Spazio - (ROMA);

MERCOLEDI’ 13 NOVEMBRE - Officina Della Musica (COMO);

SABATO 16 NOVEMBRE - Teatro Domus Pacis;

GIOVEDI’ 21 NOVEMBRE - Teatro Campo Galliani (MANTOVA);

MARTEDI’ 3 DICEMBRE - Teatro Ratti (LEGNANO);

SABATO 7 DICEMBRE - Fistomba Park (PADOVA).

<<Iniziamo dal titolo: "Il cavaliere degli asini volanti" ;cosa rappresenta l' asino volante e come è nata questa idea?

L'asino volante parte da 2 cose importanti dell'immaginario collettivo: la prima è che l'asino è stato sempre bistrattato (l'eterno secondo davanti al cavallo); la seconda è che lo troviamo un pò dappertutto nelle fiabe, nelle immagini religiose... è un animale molto intelligente e coraggioso, ma al di là di questo, gli animali volanti naturalmente non esistono e quindi il cavaliere delle cose che non esistono è il cavaliere dei sogni: il compito di questo cavaliere è di realizzare i sogni irrealizzabili di "volare" anche lui, sempre mantenendo sana e pura la sua identità onirica.

La prima canzone è di grande impatto, molto suggestiva la musica di Roberto Padovan che introduce una canzona intima e di grande significato; cosa rappresenta la madre, è un significato della madre Terra o è un ricordo d'infanzia?

La madre è il ventre, è il grembo protettivo che ci protegge, quindi avere una madre radice signigifica avere una madre naturale che è figura della madre che ci concepisce. Ricordiamoci, però, che questo grande grembo che ci protegge è anche la Terra, che è la vita; quindi, la radice e' quello che noi siamo sempre stati e non dobbiamo dimenticarlo mai.

Mi ha incuriosito la canzone "il frutice e la grande fionda"; è un' idea nata da un viaggio, oppure sei affascinato dall'Oriente e dalla spiritualità legata a questo Paese?

Ricordo un immagine antica di un tempo disegnata a mano che ritraeva questi meravigliosi frutici che sono degli arbusti che si trasformano in qualcosa che lancia, che fa' si che sia come il nostro cuore che deve pur crescere, quindi mi è venuta in mente la grande onda di kanagawa, un'opera bellissima degli impressionisti giapponesi : la nostra passione deve essere un pò come questa grande onda, non uscire mai dal quadro, ma essere sempre forte possente ed imponente.

Quanto è difficile in questo periodo essere un cantautore e come mai hai scelto il teatro come mezzo di comunicazione?

I cantautori sono sempre esistiti. Fin dai tempi di Leonardo da Vinci c'erano testi che venivano canticchiati, semiparlati,come ad esempio da Isabella D'Este sua contemporanea, un pò più giovane di lui. La giovane Isabella sosteneva che non possono esistere parole senza musica e che sono due linguaggi che si completano a vicenda. La mia scelta di fare il cantautore parte fin da ragazzino, però ho sempre conservato questo modo di raccontarmi e di raccontare; è una cosa che non ha tempo: essere cantautori vuol dire essere autori di qualcosa che si sceglie di interpretare oppure cantare e interpretare cose che si scrivono e  a me questa formula piace molto poichè nei teatri, specialmente quelli di piccole dimensioni, il rapporto con il pubblico è più intimo ,sinergico ed empatico.

Il 3 dicembre sarai a Legnano in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità. quanto ti sta a cuore questo tema? Pensi che la musica possa alleviare i problemi ed arricchire l'anima delle persone?

Pierangelo Bertoli ne è stata la dimostrazione concreta: lui attraverso questa sua disgrazia è riuscito a trasformare questa sua diversa abilità  in una vera e propria spada,la sua voce le sue musiche, il suo modo di essere e di raccontarsi è una cosa che ha fatto la differenza; forse, ed è grazie a lui che ho avuto modo di affinare la mia sensibilità nei confronti di tutto quel mondo che noi non vivendolo, a volte non capiamo.Che quella giornata possa essere  una giornata importantissima perchè non solo è un modo per ricordarci che ci sono i ragazzi bisognosi, ma anche che esiste tutto un mondo con il quale integrarsi. Spesso non sono loro che si devono integrare con noi, ma il contrario ovvero,la vera disabilità sta nella nostra incapacità di elaborare la loro.

Pensi che la nuova generazione possa apprezzare questo genere? Pensi che la bella musica possa essere capita e percepita anche dai più giovani?

Io penso che esista una generazione trasversale che è quella dei "dream writer" gli scrittori di sogni, quelli che non riescono a scriverli con la penna, con la musica, o con la macchina fotografica ...La generazione dei visionari penso che abbia grandi orecchie quindi, sono convinto che l'importante è non smettere mai di essere dei visionari veri allo stato puro, di avere dei sogni insomma,una generazione senza età...

Stai già pensando ad un altro progetto?

Si...lo sto pensando ed è già in cantiere. Non so quando uscirà.... può darsi molto presto, dipende da quanto sono convinto del progetto....dipende.... Dall'ultimo album di inediti sono passati 10 anni, questa volta non ne passeranno tanti, mi auguro...  Ci sto lavorando perchè è la cosa che amo di più e c'è proprio un'urgenza di raccontare delle storie!!!!>>.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.